Home Computer, componenti e accessori Migliori processori per PC

Migliori processori per PC

Vuoi assemblare il tuo PC oppure vuoi effettuare un upgrade del tuo hardware ed ora tutti i fari sono puntati sul processore, sul cuore del tuo futuro computer.

La scelta è molto importante perché influirà su tutti i componenti che successivamente andrai a scegliere per assemblare il tuo PC, ed è per questo motivo che ti propongo oggi, la lista dei migliori processori per PC.

La scelta è sempre ardua ed in questi ultimi anni come non mai, Intel ed AMD, i principali produttori di processori per computer, si sono molto eguagliati ed in alcuni casi superati.

Il processore oggi va scelto per le sue caratteristiche e per l’utilizzo che ne andrai a fare.

Se sei curioso di scoprire quali sono i migliori processori per PC, scorri in basso e continua la lettura dell’articolo! 😉

Migliori processori per PC - La lista aggiornata

La scelta di un processore deve essere effettuata in funzione dell’utilizzo che ne farai, poiché non sono tutti uguali, ma si differenziano per determinate caratteristiche che li rendono idonei ad esempio al: gaming, grafica, video editing, ecc…

Come scegliere una CPU per PC

Come ti dicevo poche righe prima ci sono alcune cose da tenere in considerazione quando si sta per acquistare un processore per il computer.

Intel Vs AMD qual’è il meglio?

La battaglia infinita tra i due marchi di processori per PC è stata molto scontata per anni dalla parte di Intel, ma ultimamente non è più così poiché AMD ha iniziato a sfornare CPU di tutti rispetto ed in alcuni casi con performance migliori di quelle di Intel.

Nel mondo del gaming si preferiscono i processori Intel, che grazie alle loro elevate frequenze di clock risultano avere performance migliori.

Per chi lavora con la grafica ed il video editing le CPU di AMD sono preferite per la loro maggior quantità di core e thread e la capacità di elaborare grandi quantità di dati.

Budget per il processore

Un fattore molto importante da considerare è la spesa in denaro, che risulta essere molto elevata per questo tipo di componenti, soprattutto per i top di gamma.

Se hai intenzione di assemblare un PC da medio o basso budget, non avrà senso acquistare un processore top di gamma, poiché se la tua RAM, la tua scheda madre o il tuo processore non avranno delle performance alla pari sarà solamente una spesa inutile, che puoi evitare.

Se intendi acquistare un processore top di gamma, devi avere un SSD NVMe, della RAM dalle elevate prestazioni, un alimentatore per PC in grado di supportare il carico di energia consumata, ed una scheda grafica adatta.

Quantità di core

La quantità di core in un processore sono come i cilindri per il motore di una macchina, più core più potenza di calcolo detto in parole povere.

Un software progettato in modo corretto è in grado di utilizzare contemporaneamente più thread, suddividendo la capacità di calcolo sui core della CPU.

Molti software di grafica e video editing hanno specifiche richieste sul numero di core necessari per il corretto funzionamento durante l’utilizzo, solitamente un minimo di quattro.

Quando ad esempio sulle specifiche leggi 4C/8T significa 4 core e 8 thread.

Processore Multithread

La tecnologia Multithread è supportata sia da Intel che da AMD e oramai da tutti i processori che possiamo trovare sul mercato, ed è stata ideata appunto per le CPU che possiedono molteplici core e che quindi hanno la necessità di suddividere i thread.

Nei processori Intel, questa tecnologia viene denominata Hyper-Threading o in abbreviazione HT, mentre AMD la chiama Symmetric Multithreading oppure SMT, ma in parole povere si sta parlando della stessa cosa.

Sulle serie della 9° generazione di Intel, il multithreading era disponibile solo sulla serie i9, mentre nella decima ed ultima generazione, la tecnologia è ritornata disponibile su tutta la serie.

Per AMD la tecnologia SMD è disponibile per tutta la gamma desktop Ryzen.

Consumi di energia elettrica

Anche i consumi per un processore fanno la loro parte e spesso un occhio sulle tabelle è giusto metterlo, giusto per capire il dispendio energetico per il funzionamento della CPU.

Un processore più è potente e più i consumi sono elevati, questa è una regola di base, anche se negli ultimi anni si sono riusciti ad ottimizzare parecchio, mantenendo delle soglie piuttosto basse.

Delle volte quando si valuta un processore per computer è bene mettere in conto anche quanta corrente consumerà. Se una CPU costa 20/30 euro di più ma consuma meno, credimi che ti converrà quella con un costo maggiore e recupererai i tuoi soldi in men che non si dica. 😉

Frequenza base e Frequenza di boost

La frequenza di un processore si misura in Hertz e solitamente è espressa in Gigahertz. Ogni processore possiede una frequenza di clock base ed è quella che solitamente ogni core possiede durante il normale utilizzo.

La frequenza di boost invece è una frequenza raggiungibile da uno o più core contemporaneamente quando un software la richiede per svolgere una determinata operazione. La frequenza di boost è raggiungibile da processore anche in base alle capacità dell’hardware del computer ed in base anche al sistema di raffreddamento che possiede. Se la temperatura dovesse alzarsi vertiginosamente, la CPU non andrà oltre ad una determinata soglia, onde evitare danni irreparabili al chip.

Locked o Unlocked?

Quando nella descrizione di un processore trovi la sigla Locked o Unlocked, indica la possibilità di overclocking del processore, ed è possibile farlo tramite delle modifiche nel bios oppure software dedicati sul sistema operativo.

Per Intel la generazione X ed alcune CPU delle serie desktop sono overcloccabili, mentre molte serie desktop sono bloccate.

Per AMD invece tutte le serie AMD Ryzen e AMD Threadripper sono sbloccate.

Migliori processori per PC

Ora che hai appreso alcune nozioni basilari per poter riuscire a scegliere con autonomia il processore per il tuo futuro PC assemblato o per effettuare l’upgrade che desideravi della tua configurazione attuale, è giunto il momento di effettuare la tua scelta.

In questa lista dei migliori processori per PC che ti propongo sono presenti varie tipologie di processori, suddivisi per fasce di prezzo e per tipologia di utilizzo.

Intel Core i3-9100

Il Core i3-9100 è un processore base che torna molto utile per applicazioni d’ufficio o chi utilizza il computer per navigare sul web, dove normalmente i software utilizzati si limitano ai browser web, alla suite del pacchetto office ed a qualche software gestionale.

L’i3-9100 della 9° serie di processori Intel possiede una velocità di clock di base di 3,6 GHz con turbo boost fino a 4.2 GHz. Possiede 4 core con 4 thread ed ha un consumo di 65W che non è niente male, soprattutto se si pensa di avere più postazioni che lavorano in contemporanea, nel caso di un ufficio.

Questa versione non possiede la scheda video integrata, nel caso lo utilizzassi prevalentemente per ufficio, ti consiglio l’Intel i3-9100F.

Supporta memorie RAM DDR4 da 2400 Mhz a due canali, possiede 6 MB di cache e supporta il socket LGA 1151.

Intel i3-9100 9° Generazione
169 Recensioni
Intel i3-9100 9° Generazione

  • Fequenza di clock 3,6 GHz
  • Turbo boost 4,2 GHz
  • Consumo 65W

AMD Ryzen 5 3600

Il processore AMD Ryzen 5 3600 è indicato per chi utilizza il computer in modo più massivo e continuativo, per chi ha bisogno di tenere aperte tante schede sui browser e fare elaborazioni di dati più importanti.

se ti piace giocare puoi utilizzare questo processore per configurazioni da gaming base.

La frequenza 3,6 GHz con boost a 4,2 è la stessa dell’i3 visto prima, con la differenza che il processore possiede 6 core e 12 thread ed una cache da 32MB.

Il processore AMD Ryzen 5 3600 possiede 32 MB di cache, ha un consumo energetico di 65 W e supporta il socket AM4.

AMD Ryzen 5 3600
9.998 Recensioni
AMD Ryzen 5 3600

  • Fequenza di clock 3,6 GHz
  • 6 core e 12 thread
  • Consumo 65W

Intel Core i5-10600K

Il processore Intel Core i5-10600K frutto della nuova generazione di processori prodotta dall’omonima casa è un’ottima CPU per iniziare a fare gaming sul serio e per chi ha un budget limitato ma vuole comunque avere delle ottime prestazioni.

Il processore possiede ben 6 core e 12 thread, con una frequenza di base da 4,1 GHz e turbo boost fino a 4,8 GHz. Il consumo di energia elettrica è un po’ elevato, sui 125W.

Sicuramente sorprende di questo processore la possibilità di montare RAM DDR4 a 2666 MHz, avendo anche a disposizione ben 12 MB di cache e la possibilità di overclocking.

Se vuoi un computer da gaming o ti stai addentrando in questo mondo, il nuovo processore Intel Core i5-10600K è sicuramente l’alternativa migliore. Tenendo conto che chi gioca generalmente ama postare i propri video sulle piattaforme di Youtube, ecc… Il processore si adatta bene anche con software di video editing.

Intel Core i5-10600K
44 Recensioni
Intel Core i5-10600K

  • Frequenza 4,1 GHz, turbo boost 4,8 GHz
  • 6 core, 12 thread
  • 12 MB cache

AMD Ryzen 3800XT

Un altro processore degno di nota e ad un prezzo tutto sommato ottimo è l’AMD Ryzen 7 3800XT che possiede ben 8 core e 12 threads, diventando così un ottimo alleato per chi fa grafica e video editing, senza spendere una follia.

La cpu di AMD possiede 32 MB di cache ed in boost arriva fino ad una frequenza di 4,5GHz ed il consumo energetico si attesta sui 105W.

Come dicevo poche righe prima l’AMD Ryzen 7 3800XT, avendo un’elevata quantità di threads, torna molto utile a chi si occupa di grafica e video, ma anche per chi gioca dato che può raggiungere un’elevata frequenza di boost.

AMD Ryzen 7 3800XT
33 Recensioni
AMD Ryzen 7 3800XT

  • 8 Core, 16 thread
  • Consumo 105W
  • Ideale per grafica e videoediting

 

Intel Core i9-10900K

L’intel Core i9-10900K è il miglior processore che il tuo computer possa montare per quanto riguarda il gaming. Ha una frequenza di base di 3,7 GHz ed in turbo boost arriva a 5,3 GHz, con chipset Intel serie 400 ed attacco LGA 1200.

L’acquisto di un processore di questo tipo è consigliato a chi ha un PC estremo, con componenti top di gamma, altrimenti rischieresti di sprecare solo denaro.

Il processore Intel Core i9-10900K possiede ben 10 core e 20 thread, è overccabile e supporta una memorie RAM DDR4 da 2933 Mhz a due canali, con un consumo energetico pari a 125W, che è piuttosto contenuto se pensiamo ai 10 core di questa straordinaria CPU.

Intel Core i9-10900K
26 Recensioni
Intel Core i9-10900K

  • Fequenza 3,7 GHz, boost 5,4 GHz
  • 10 core e 20 thread
  • Consumo 125W

Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l’ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

Logitech G635 - Recensione completa

Logitech G635 – Recensione completa

0
Fra le diverse proposte di Logitech, quelle dedicate ai gamers sono senza dubbio fra le più interessanti. Infatti, i...
Come configurare il router

Come configurare il router

BenQ PD2700U recensione

BenQ PD2700U 4K – Recensione completa

Synology DS220J NAS - Recensione completa

Synology DS220J NAS – Recensione completa