Home Storage Migliori NAS - Lista TOP e guida all'utilizzo

Migliori NAS – Lista TOP e guida all’utilizzo

Sono parecchi anni che hai nella tua casa un computer, uno smartphone, una videocamera o una fotocamera, iPod, lettori MP3, e da quel giorno hai iniziato a collezionare dati su dati e che ora non puoi permetterti di perdere. Esistono in commercio delle memorie molto sicure, in grado di proteggere tutti i tuoi files anche in caso di rottura, ed è proprio così che ti propongo la lista dei migliori NAS, chiamati a volte comunemente “storage di rete. 😉

Migliori NAS - Lista TOP e guida all'utilizzo

Cos’è un NAS?

Innanzi tutto partiamo dalle basi; un NAS ossia (Network Attached Storage), è un dispositivo che mette a disposizione su una rete locale LAN (quella di casa tua o del tuo ufficio per intenderci) un memoria di massa condivisa, alla quale qualsiasi utente autorizzato potrà accedervi per prelevare o salvare un file al suo interno.

La memoria di massa in parole povere è lo spazio disco espresso in GB (Gigabyte ossia 1024MB) o in TB (Terabyte ossia 1024GB), che può essere quello di un computer, uno smartphone, una chiavetta, ecc. Qualsiasi dispositivo che abbia dello spazio su cui salvare dei files.

Tutti i NAS possiedono almeno un hard disk al loro interno sempre intercambiabile, sul quale si andranno a salvare i files. E’ sempre meglio avere a bordo storage, almeno due hard disk poiché se uno si rompesse potresti perdere tutti i tuoi dati senza nemmeno che ti accorga.

Se avrai a disposizione almeno due hard disk uno sarà la copia dell’altro, e se dovesse capitare che uno si rompe, potrai tranquillamente sostituirlo ed in automatico si ricreerà la copia esatta. I migliori sistemi NAS sul mercato, possono contenere anche 4 oppure 8, 12 ,16 hard disk, in base allo spazio che ti occorre, ed ogni spazio per l’hard drive si chiama baia o bay.

La tecnologia che mette a disposizione la copia distribuita di questi dati, si chiama RAID.

La velocità con cui i dati vengono salvati, dipende dalla velocità della tua rete. Un ottimo router con porte Gigabit, ti permetterà di leggere e scrivere molto più velocemente.

Questi memorie condivise, sono dei veri e propri computer alla base. Possiedono un processore e della memoria RAM, per svolgere le operazioni ed i comandi impartiti, il prezzo varierà dalla quantità di porte RJ45 sul retro, ed il numero delle bay a disposizione.

Per una maggiore sicurezza puoi configurare i migliori NAS, affinché ti venga inviata un’e-mail nel momento in cui si verifica un evento, come la rottura di un hard disk, la disponibilità di un aggiornamento o l’esaurimento dello spazio disponibile.

A cosa può servire uno dei migliori NAS?

Un NAS in poche parole, viene visto dai dispositivi in rete come una mega cartella, verso il quale è possibile salvarci qualsiasi cosa, fino al raggiungimento della memoria massima.

Devi tenere conto che però un NAS è sempre acceso, ed è possibile salvarci anche le registrazioni delle tue telecamere ad IP per esterno o interno, oppure utilizzare un client per scaricare torrent senza tenere acceso il computer oppure eseguire anche i backup dei tuoi computer. Insomma un sacco di servizi messi a disposizione tutti da scoprire. 😉

Grazie ad uno storage di rete NAS, hai anche la possibilità di creare degli utenti, e dare i permessi alle cartelle create a tuo piacimento. Così facendo, potrai non solo proteggere i tuoi dati, ma anche dividere i tuoi files.

Una funzionalità sempre più diffusa dei sistemi storage NAS, è quella di fungere da media server, per lo streaming di film in rete. Salvando i tuoi film nell storage condiviso, potrai accedere ai file da qualsiasi dispositivo, senza doverli salvare su chiavette o hard disk esterni.

Come si utilizza un NAS?

Un NAS anche se sembra una cosa impossibile da configurare, invece è semplicissimo.

Dal momento che ne avrai uno tra le tue mani dovrai:

  1. Collegare il cavo di alimentazione
  2. Collegarlo alla tua rete (router o switch)
  3. Accendere il computer e collegarti all’indirizzo IP del NAS

Da quel momento potrai amministrarlo a tuo piacimento, creare cartelle, utenti, impostare telecamare a IP, e tutti gli altri servizi di cui dispone. Facile no? 😉

Il migliori consiglio che ti posso dare, è quello di dare al tuo futuro NAS di rete, un indirizzo IP statico sulla scheda di rete. Operazione semplicissima che potrai fare semplicemente andando nelle impostazioni di rete, impostandone uno manualmente.

Importante da fare quando si acquista uno storage NAS

Nel 99% dei casi quando vai acquistare uno dei migliori nas storage di rete, devi acquistare anche gli hard disk per poterci salvare i dati a parte.

Ciò viene fatto, perché così sarai tu a scegliere la quantità di TB che avrai a disposizione.

Per una maggiore affidabilità, consiglio sempre gli hard disk WD WD30EFRX da 3 TB, studiati appositamente per i NAS. Durano a lungo e dato che uno storage NAS di rete, è acceso 24h al giorno, è bene che sia molto resistente.

Vi sono tantissimi hard drive meccanici e con tante capacità e prezzi differenti, leggi la nostra guida per scegliere un hard disk meccanico da 3,5 pollici per NAS.

Ti ricordo che se deciderai di acquistare uno storage NAS a 4 o più baie, non dovrai per forza riempirlo tutto subito. Potrai acquistare due dischi o anche uno (ma non avrebbe senso), e riempirlo in seguito. 😉

Migliori NAS – Lista TOP

Ora che sei venuto a conoscenza di tutte le potenzialità dei migliori nas storage di rete, non ti rimane altro che scegliere quello che sarà il tuo, sono sicuro che sarai soddisfatto di poter beneficiare della comodità di avere tutti i tuoi dati in un unico punto sicuro. 😉

Ricorda che se avrai bisogno di aiuto, puoi sempre commentare. Rispondo sempre a tutti.

WD My Cloud Mirror Gen2

Migliori NAS - Lista TOP e guida all'utilizzo

WD è uno dei migliori marchi di NAS home, e grazie a questo storage condiviso, potrai eseguire il backup di tutti i tuoi computer in rete senza alcuna difficoltà.

Come detto in precedenza possiede due baie, ed in automatico eseguirà una copia sul secondo disco, per garantire sicurezza e affidabilità anche alla rottura di un solo hard disk.

Una volta configurato i dati salvati all’interno della sua memoria saranno disponibili ovunque ci sia una connessione ad internet attiva, così non dovrai portare sempre i dati con te. 😉

Sono disponibili tantissime versioni, anche quella a singolo hard drive. fino a 16 TB a questa pagina.

Questa tipologia di NAS funge da semplice hard disk e potrai solo salvare file, o utilizzarlo come disco di backup per i Mac come Time Machine.

La configurazione è semplicissima, ed in pochi minuti riuscirai già ad utilizzarlo.

E’ uno dei migliori NAS economici ad uso domestico presenti in commercio, ed è già provvisto di hard disk al suo interno. 😉

Leggi la recensione WD My Cloud Mirror Gen2.

Offerta
WD My Cloud Mirror Gen2
987 Recensioni

 

Synology DiskStation DS218j

E’ uno degli storage condivisi NAS che preferisco quello proposto da Synology, uno dei marchi top nella produzione di questi dispositivi di rete.

E’ una specie di mini server, una volta configurato nell’interfaccia web potrai fare di tutto, come collegare le tue telecamere, creare utenti, suddividere i permessi delle cartelle, avviare un download da torrent, utilizzarlo come media server e tante altre funzionalità.

Ti permetterà di vedere nella tua rete qualsiasi telecamera ad esso collegata, direttamente da un App oppure dal tuo pc. 😉

Come modello base ti propongo quello con due hard disk, con il quale potrai fare un RAID 1 e avere la copia esatta sui due hard disk per sicurezza. C’è anche quello meno costoso con un hard disk solo a questa pagina.

Vi sono due porte USB 3.0 in cui potrai collegare qualsiasi altro dispositivo, magari per salvarvi dei dati o recuperarli.

Il prezzo è più alto, ma ne vale la pena per uno dei migliori NAS attualmente in commercio.

Dovrai acquistare separatamente gli hard disk per NAS.

Leggi la recensione di questo storage NAS Synology Diskstation DS218J.

Synology Diskstation DS218J
87 Recensioni

 

D-Link DNS-320L

Migliori NAS - Lista TOP e guida all'utilizzo

Quello proposto da D-Link si presta ad essere uno dei migliori NAS sul mercato, per la particolarità di condividere un applicazione “mydlink” con tutti i suoi dispositivi della stessa casa, come il router D-Link DSL-3590L, per poter controllare completamente la propria rete da remoto.

Possiede un’interfaccia semplice ed intuitiva per poter gestire al meglio i propri files, un CD per un’installazione facile e veloce ed un kit di montaggio per gli hard disk di questo storage NAS, che dovranno essere acquistati separatamente.

E’ disponibile anche la versione più capiente a 4 baie.

Se necessiti semplicità d’utilizzo, è la soluzione che fa per te tra i migliori NAS. 😉

D-Link DNS-320L
307 Recensioni

 

Qnap Turbo NAS TS-251A-2G

Il prodotto di QNAP è in grado di organizzare al meglio i contenuti nella rete e di fornire un servizio di streaming ottimale per tutti i dispositivi.

La sua interfaccia è una delle più complete e ne fa uno dei migliori NAS storage.

Effettua anch’esso un backup centralizzato di tutti i dispositivi connessi e mette a disposizione un servizio per il Time Machine dei Mac.

E’ per caratteristiche molto simile al Synology descritto in precedenza, con la diversità che è più indicato per lo streaming di contenuti multimediali come film, foto e musica.

Ecco il nostro articolo per sapere quale hard disk interno comprare per questo NAS.

Leggi la recensione completa del QNAP Turbo NAS TS-251A-2G.

Offerta
QNAP Turbo NAS TS-251A-2G
66 Recensioni

 

Conclusioni

Utilizzare uno dei migliori NAS storage di rete, è un’ottima soluzione per archiviare grandi quantità di dati in un unico posto, senza averle sparse tra tante memorie. La possibilità di rompere anche un disco senza perdere i dati è la miglior comodità e sicurezza anche per chi lo utilizza per lavoro, come fotografi, musicisti, ecc…

Sono sicuro che dopo l’acquisto sarai parecchio soddisfatto e potrai beneficiare della comodità. 😉

Nel caso tu volessi fare il backup dei tuoi files e cartelle, puoi collegare un hard disk esterno per nas.

Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

12 Commenti

  1. Buongiorno,
    bella guida. A me interesserebbe un NAS da tenere in casa per effettuare il backup dei dati con modalità Raid 1(foto tendenzialmente) ed in più utilizzarlo anche per streaming video (anche 4k, ho una fibra misto rame Tim a circa 50/60 mega). Molto importante sarebbe per me avere la possibilità di condividere due spazi utilizzabili da due persone separatamente (anche cartelle oppure partizioni non so…)nel senso che io posso effettuare il back-up ed accedere solo ad una parte mentre un altro utente può effettuare backup ed accedere solo alla sua parte (tramite smartphone /PC, non so con due password diverse) come se ognuno avesse il suo ambiente all’interno del NAS.
    Poi, meno importante ma molto utile, sarebbe possibile utilizzare il raid 1 solo per una parte mentre per un altra parte RAID 0 o cmq utilizzare l’intero spazio (faccio esempio: 2 HD da 3TB di cui 2TB ciascuno per RAID 1 ed il restante (2TB utilizzabili complessivamente raid 0; nei primi 2TB ci metterei i backup mentre nei restanti due ci metterei film o file da condividere che non mi interessa se per un guasto di un HD li perdo ecc).
    Forse chiedo troppo ma si può fare questo con DS216J ? Altrimenti quale ? Grazie mille

    • Buongiorno Francesco,

      per quanto riguarda la suddivisione degli ambienti è possibile farlo. Semplicemente devi creare due cartelle condivise con credenziali diverse ed ognuno degli utenti accede in modo separato, è una semplice configurazione di permessi.
      Per quanto riguarda i RAID, non puoi averne due diversi con due Hard Disk poiché il RAID viene creato a livello hardware e non software. Se vuoi creare due tipologie di RAID diverse devi avere un NAS con 4 baie.
      Puoi fare tutte le configurazioni con il Synology DS216J.

      Buona giornata,
      Matteo Zigliani

  2. Ciao Matteo, sono interessato anch’io al DS216j, vorrei sostituire il WD mY Cloud da 2TB di Wester Digital che oltre ad essere lento nel trasferimento dei file (in parte lo sapevo ma. I aspettavo di meglio), mi crea grossi problemi con il backup di Time Machine.
    Non é che non funzioni, ma sistematicamente non lo riconosce e mi costringe a rifarlo da capo. 100 GB,
    Ci mette un sacco di ore.
    Leggendo la tua recensione, mi sembra il DS216j un bel salto in avanti.
    O rischio di avere anche qui problemi con Time Machine del mio Mac Book Pro?

    Grazie mille, a presto.

    • Buonasera Michele,

      Personalmente mi piacciono molto i Synology hanno un interfaccia molto intuitiva e molto potente, si può fare praticamente tutto. Però se devi effettuare solo il backup del tuo MAC, sei così sicuro di voler utilizzare un NAS e non una time machine di Apple? Che è appositamente progettata per fare il backup dei dispositivi Apple, la trovi a questo link.

      Ovvio che se vuoi anche salvare altri file, quello che ti serve è per forza un NAS e ti consiglio il DS216J. 😉

      Buona serata,
      Matteo Zigliani

  3. Ciao, mi sono deciso a trasferire tutto il mio archivio fotografico su NAS (con 2 dischi, penso che da 3 TB saranno sufficienti) per lavorare con Lightroom su windows. Inutile dire che mi è indispensabile un NAS molto affidabile dopo esperienza traumatica con un semplice hd esterno. Un consiglio? Grazie mille!

  4. ciao, quale NAS mi consigli che non costi troppo e che posso usare con la linea wifi veloce che ho in casa? mi serve x salvare e vedere video in HD o 4K, ho letto che molti non c’è la fanno a parte il
    Qnap Turbo NAS TS-251A ma costa un po’. grazie

  5. Buongiorno Zigliani, articolo molto utile.
    Le chiedo un parere. Possiedo un Netgear NAS MS2000. Utilizzato fino ad ora come storage dati di una piccola realtà professionale. Sono intenzionato asostituirlo e destinarlo a storage domestico. Vorrei che il nuovo storage per uso lavorativo avesse oltre ad una possibilità di accedere agevolmente ai dati da remoto la possibilità di fare un backup georidondato. Ha qualche consiglio da darmi. P.S. la possibilità di backup georidondato è un opzione non essenziale.
    Cordiali saluti e anticipati ringraziamenti.

    • Ciao Paolo,

      per una soluzione aziendale (basandomi su quello che già hai), io andrei su un Synology 918+. Personalmente questo marchio mi piace moltissimo, poiché questi NAS hanno parecchie funzionalità, e puoi fare tutto quello che mi hai elencato, anzi… Di più. 😉
      Se ne hai 2 puoi fare un backup tra di loro ad esempio.

      Poi ovviamente dovrai acquistare gli hard disk, io ti consiglio dei WD Red da 4TB. Sono attenti ai consumi e sono duraturi.

      Ecco tutto. 😉
      Buona serata,
      Matteo Zigliani

  6. Ciao Matteo sono Giuseppe, ho letto l’articolo sui NAS e sarei interessato all’acquisto del Synology Diskstation DS216j. Ho visto che è uscito il modello DS218J che costa anche qualcosa in meno, ha le stesse prestazioni?
    Pensavo inoltre di montare due Hard-Disk da 2T ed anche qui ho avrei un dubbio se acquistare i Western Digital o i Segate. Cosa consigli?
    Grazie mille a presto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Dalla mia passione per i computer e l’informatica è nato il mio lavoro quotidiano, dal mio lavoro è nato questo fantastico spazio, dove scrivo delle mie esperienze e do consigli gratuiti a tutti gli utenti, che necessitano di un aiuto per risolvere i loro problemi tecnologici quotidiani.
Tutti i giorni collaboro con persone ed aziende, al fine di trovare possibili soluzioni, che migliorino l’impatto delle persone con la nuova tecnologia.
Ogni uomo ha una storia ed ogni storia merita sempre di essere raccontata.
Seguimi e ne scoprirai delle belle 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Nuovi da leggere!

apeman 4k recensione

Apeman 4K: action cam – Recensione completa

Fino a qualche anno fa, il mercato delle action cam si era concentrato attorno a due poli. Da una parte, il settore high end, con...