Migliori Router ADSL/VDSL Wi-Fi 2018 – Lista Aggiornata

27

Le tendenze e la tecnologia cambiano e mutano velocemente, ma la necessità e sempre una sola… Poter navigare sempre più velocemente ed estendere la rete il più possibile, nella nostre abitazioni, uffici, ecc…

Sicuramente anche tu stai cercando uno tra i migliori router adsl WiFi 2018, per trovare il miglior prodotto al miglior prezzo, e sicuramente qualche dritta in più, su quali siano quelli che funzionano meglio farà sicuramente bene. 😉

In questo articolo potrai analizzare quali siano le nuove tecnologie in arrivo ed arrivate per questo anno, e quali siano le novità presentate dalle case produttrici, al fine di trovare il migliori modem router/ router.

Sei pronto per partire? Iniziamo!

Migliori router adsl/vdsl WiFi 2018 - Lista aggiornata

 

Tipologie di router

Se ancora non lo sai, in commercio esistono diverse tipologie di router, che variano in base alla connettività che abbiamo nella nostra abitazione o ufficio.

Anche la tecnologia applicata allo stesso dispositivo varia, e ciò implica anche una variazione del prezzo finale.

Router

Un router è il dispositivo che in una rete, si occupa di instradare il traffico di dati, ed è il punto centrale di tutta la connettività.

Il router possiede una porta WAN (Wide Area Network) la quale serve per potersi connettere ad internet, e altre porte RJ45 per potervi collegare i vari dispositivi via cavo.

Solitamente i router vengono utilizzati per connettività radio (tramite l’antenna), dove non arriva ancora l’adsl si possono raggiungere velocità di connession fino a 30 Mbps.

Router ADSL

I router adsl svolgono lo stesso compito di un router normale, con la sola differenze che a bordo possiedono un modem, che si occupa di effettuare il collegamento ad internet tramite la linea adsl.

E’ facile distinguere un router adsl poiché sul retro, possiederà una porta RJ11 (quella del doppino telefonico), che è più piccola rispetto alle porte ethernet RJ45.

router-porta-adsl

Può darsi che i router adsl migliori, abbiano a bordo sia la porta WAN che la porta adsl, in base alla connettività che avrai a disposizione, potrai modificare la configurazione del tuo modem router, per utilizzarla al meglio.

Router VDSL

Una connettività adsl normale, non può superare i 24 Mbps, per questo motivo sono nate delle nuove connettività come quelle VDSL, in grado di superare questo limite.

Nei casi migliori si raggiungono i 200 Mbps, e per questo motivo servono dei router appositi, in grado di supportare questa nuova tecnologia.

Router Fibra

La maggior parte delle persone confonde un router fibra, con uno VDSL, a causa della pubblicità ingannevole degli ISP in TV.

Un router fibra, lo è quando nell’abitazione o nell’ufficio arriva il direttamente il cavo della fibra ottica (FTTH ossia Fiber to the home). La maggior parte dei contratti venduti ad oggi, è relativo ad una connettività VDSL.

Se hai una connettività in fibra ottica, ti consiglio l’articolo sui migliori router fibra ottica.

Tecnologia e funzionalità aggiuntive

Dai router più economici a quelli più costosi, vi sono delle funzionalità e delle tecnologie applicate diverse.

Riuscire a capire cosa fa lievitare il prezzo o lo fa abbassare, potrebbe aiutarti non solo a fare il miglior acquisto, ma anche a spendere meno soldi possibile

Porte Megabit o Gigabit?

Le porte sul retro di un modem router, non sono tutte uguali.

Quando un dispositivo a bordo possiede delle porte Megabit, significa che la velocità massima raggiungibile per il trasferimento dei dati è di 100 Mbps, circa 12,5 Megabyte al secondo.

Le porte Gigabit invece, sono in grado di erogare una velocità 10 volte maggiore, in tal caso, sarai in grado di scambiare dati sulla rete ad una velocità di 1 Gbps, ossia circa 128 Megabyte al secondo.

Tipologia di WiFi

La maggior parte dei dispositivi consumer si collega tramite una rete wireless ad internet, ed avere la maggior espansione possibile e la maggior quantità di trasmissione dati, può giocare un ruolo molto importante.

Quando acquisti un modem router/router avrai notato o noterai che ci sono sempre delle strane sigle, del tipo: b/g/n/ac, ecc…

Ognuna di queste sigle indica la tipologia di WiFi che il dispositivi è in grado di generare, e ciò dipenderà l’espansione e la quantità di dati che è in grado di supportare la rete.

Ad oggi il minimo che troverai in commercio sarà la rete “n”, in grado di supportare 450 Mbps. Se sul router leggerai n300 ad esempio, significherà che al massimo potrai scambiare sulla rete 300 Mbps simultaneamente.

La tecnologia più nuova è l'”AC”, che è in grado di combinare due bande di frequenza, ossia quella a 2,4 GHz e quella a 5 GHz, per poter offrire ai device, la maggior quantità possibile di dati in download ed in upload.

Potrai trovare in commercio persino router AC2800, in grado di trasmettere fino a 2800 Mbps.

In base alla rete wireless che un dispositivo crea, si può parlare di router single band nel momento in cui, la WiFi utilizza solo la banda di frequenze a 2,4 GHz, mentre un router dual band utilizza due bande contemporaneamente ossia quella a 2,4 GHz e quella a 5 GHz.

Addirittura sono arrivati da qualche anno a questa parte, anche i router tri-band, in grado di utilizzare due bande a 5 GHz contemporaneamente ed una a 2,4 GHz per arrivare ad avere un data rate fino a 5300 Mbps. L’unico problema è il costo di questi nuovi router, che è ancora piuttosto alto.

Beamoforming

I migliori modem router che puoi trovare in commercio, integrano anche questa interessante funzionalità, denominata beamforming.

Grazie ad essa il tuo router, sarà in grado di mantenere una connessione stabile e continua, anche con i dispositivi negli angoli più estremi del range, direzionando al meglio il campo della WiFi verso il dispositivo.

Servizi cloud

Molti modelli hanno anche a disposizione delle funzionalità cloud, che semplificano il controllo da remoto della tua rete.

Potrai accedere anche mentre non sei a casa ai tuoi dispositivi, in modo sicuro e protetto.

Molti di essi sono in grado anche di darti la possibilità di bloccare l’accesso a determinati dispositivi, mentre non ci sei.

Lista migliori router adsl/vdsl WiFi 2018

Ora che hai capito quali funzionalità e tecnologie sono utili o meno, non ti rimane che fare la tua scelta.

Ecco allora una lista che aggiorno continuamente, con i migliori modem router del momento, scelti per prezzo e funzionalità.

Sono sicuro che troverai qualcosa che fa al caso tuo. 😉

TP-Link TD-W8960N

TP-Link TD-W8960N

E’ il modem router economico per eccellenza, ma non vuol dire che non funzioni, Anzi…

Se non sei un agguerrito gamer oppure non hai bisogno di effettuare streaming pesanti, e di avere una WiFi particolarmente estesa, questo potrebbe essere il modem router adsl che fa per te.

Possiede 4 porte fast ethernet (Megabit), e le sue due antenne erogano una WiFi n300.

Se non sei un esperto, il manuale è in italiano, ed è incluso nella configurazione anche un filtro adsl, che ti servirà per non far cadere la linea adsl, quando ricevi una chiamata.

Il modello equivalente senza il modem è il TP-Link TL-WR940N.

TP-Link TD-W8960 n300
3.156 Recensioni

 

D-Link DSL-3782

D-Link DSL-3782

Non è ancora famoso ma promette bene questo modello, e non a caso si sta facendo strada tra i migliori modelli in circolazione.

Supporta le connettività VDSL2 ed è in grado di erogare una WiFi AC1200.

E’ possibile fissarlo al muro per la sua forma piatta, oppure appoggiarlo in verticale grazie ai suoi piedini.

D-Link DSL-3782 AC1200
729 Recensioni

 

TP-Link Archer VR400

TP-Link Archer VR400

Altro modem router degno di nota, è sicuramente questo.

In grado di supportare la VDSL2, il 3G ed il 4G, tutto accompagnato con il supporto della WiFi AC1200, fa grattare il capo durante la scelta, per il suo prezzo davvero concorrenziale.

Le performance via cavo sono alte, grazie alle porte gigabit ethernet poste sul retro.

Possiede un’applicazione per semplificare la configurazione e la gestione della tua rete, e grazie alla porta WAN potrà trasformarsi in un puro router, al quale potrai collegarvi in cascata un altro router oppure un modem differente.

Per il prezzo a cui viene proposto è una tra le migliori scelte qualità/prezzo per quanto riguarda i migliori router adsl WiFi del 2018.

Se non sei soddisfatto dai prodotti TP-Link, ti segnalo il D-Link DIR-842 che possiede le stesse caratteristiche.

Leggi la recensione del modem router TP-Link Archer VR400.

TP-Link Archer VR400 AC1200
3.154 Recensioni

 

TP-Link Archer D50

TP-Link Archer D50

Una delle suite di router più amate è quella dei router Archer di TP-Link.

Prezzi competitivi, design perfetto, funzionalità top a prezzi contenuti ed accessibili a tutti

In questo modello puoi notare la WiFi AC1200 e le quattro porte fast ethernet sul retro per collegarvi i dispositivi cablati.

Come sempre i prodotti TP-Link offrono sempre il manuale in italiano, ed un CD-Rom di installazione del prodotto.

Leggi la recensione del modem router adsl wifi TP-Link Archer D50.

TP-Link Archer D50 AC1200
88 Recensioni

 

Netgear D7000-100PES

Netgear D7000-100PES

Questo modem router ed all’occorrenza solo router ed anche access point, è sempre il preferito dagli italiani.

La potenza del suo processore dual-core da 1Ghz, la WiFi AC1900 con un range vastissimo e soprattutto la tecnologia beamforming che aiuta i devices nei punti più lontani, lo ha fatto divenire un vero e proprio gioiellino.

E’ progettato appositamente per tenere un ping basso ed una connessione stabile e costante, perfetto per il gaming.

Possiede un’interfaccia semplice ed una avanzata per i più esperti, sempre in italiano e facile da installare.

C’è anche da considerare che è compatibile con tutti i tipi di connettività attualmente esistenti. 😉

Possiede una porta USB 3.0 e 4 porte gigabit.

Lo considero assolutamente il TOP in questo momento, poiché offre delle prestazioni assolutamente ottime al giusto prezzo.

C’è tutta una gamma di questi modem router adsl, eccoli in ordine di prezzo:

D6000D6220 | D6400 | D7800

Leggi la recensione completa del Netgear D7000.

Netgear D7000-100PES AC1900
2.863 Recensioni

 

Asus DSL-AC68U

Asus DSL-AC68U

E’ la naturale alternativa al Netgear D7000 visto in precedenza.

Possiede anch’esso un processore dual-core ed una WiFi AC1900 per massimizzare le prestazioni dei dispositivi senza fili.

Un modem router adatto a chi fa un utilizzo sfrenato di console e giochi.

E’ compatibile con tutti i tipi di connettività al momento disponibili, e lo considero uno tra i migliori router adsl wifi 2018. 😉

Anch’esso possiede 4 porte gigabit ed una porta USB 3.0, la quale supporta chiavette 3G e 4G, in modo da poterlo utilizzare praticamente ovunque.

Possiede un pulsante per spegnere ed accendere la WiFi quando si vuole.

I router Asus sono noti per la loro interfaccia, possiedono un tool per le statistiche sulla connettività impareggiabile, mediante la creazione di grafici interessanti ed intuitivi.

Vi sono tante versioni di questi modem router Asus, li trovi QUI.

Asus AC68U AC1900
373 Recensioni

 

AVM FRITZ!Box 7590

Un vero e proprio concentrato di potenza, il nuovo modello di AVM.

Possiede tantissime antenne al suo interno per distribuire tutt’intorno la Wi-Fi, ed eroga fino a 2533 Mbps di banda.

Le porte sul retro sono LAN Gigabit, e potrai inoltre trasformarlo in un centralino, abilitato alla ricezione ed all’invio di FAX. Se hai un mini ufficio è perfetto. 😉

Se sfrutti parecchio internet, e vuoi che la tua rete sia perfetta dal primo minuto, questo è il prodotto migliore che tu possa avere.

Ad un prezzo contenuto potrai avere un vero e proprio centralino, integrando gli AVM Fritz! Fon.

Ecco la recensione completa degli AVM Fritz! Box.

AVM FRITZ!Box 7590 AC2533
105 Recensioni

 

Conclusioni

Ora che sei riuscito a capire innanzitutto come si valuta un modem router adsl WiFi e poi hai trovato i migliori prodotti attualmente sul mercato, non ti rimane che scegliere proprio quello che fa per te.

Nel caso la wifi nella tua casa o nel tuo ufficio non basti, puoi sempre pensare di aumentare il range con degli access point, nel caso tu abbia una rete già cablata, oppure potresti rilanciare il segnale con dei range extender.

Sono sicuro che ora ti sentirai più sicuro, e anche per questo 2018 avrai sistemato perfettamente la rete di casa tua.

Nel caso non lo fossi, ti invito a lasciare un commento, per lasciarti consigliare direttamente da me. 😉

Sommario
Migliori router adsl WiFi 2018 - Lista aggiornata
Nome Articolo
Migliori router adsl WiFi 2018 - Lista aggiornata
Descrizione
Lista sempre aggiornata dei migliori router adsl e vdsl del 2018.
Autore
Editore
Roba Da Informatici
Logo Editore

27 Commenti

  1. CIAO MATTEO COMPLIMENTI X L’ARTICOLO, DOVREI SOSTITURE IL MODEM TELECOM CON ADSL 20 MEGA , A CASA DI MIO PADRE , IL CLASSICO MODEM/ROUTER BIANCO SE NON ERRO PIRELLI.
    NON è FIBRA, E PER LA TELEFONIA HA IL DOPPINO TELECOM TRADIZIONALE NON VOIP PER INTENDERCI.

    QUALE MI CONSIGLIERESTI CON FASCIA MEDIA?

    TI RINGRAZIO.

  2. Ciao Matteo, prima di tutto complimenti per l’articolo, davvero ben fatto e ricco di contenuti. Io ho appena installato una linea TIM da 30 mb/s (anche se fra un pò quelli di TIM mi farano l’upgrade a quella da 100 mb/s), ed è arrivato il tecnico a casa che mi ha installato il modem bianco della TIM e configurato. Fin qui tutto ok. Da un pò di giorni che faccio test ed ho notato che il segnale wi-fi di questo modem è un pò trabbalante, non costante,oltre che essere posizionato all’ingresso della porta,e io vorrei attaccare la PS4 via Cavo Ethernet, solo che la play c’è l’ho in camera che è distante circa 10 metri dal modem. Pricipalmente io vorrei comprare un altro modem router per averlo direttamente in camera così da facilitarmi il collegamento via cavo sulla play, e questo modem deve avere una porta ethernet veloce,oltre a un segnale wi-fi buono e sopratutto non “ballerino”. Secondo te qual’è il miglior modem che posso comprare per giocare con un bugdet di circa 100€??? (Io ho visto sempre il modem della tim ma quello nuovo del 2017, Il TIM HUB, non so se me lo consigli) 🙂

    • Ciao Michael,

      prima di tutto, hai anche le chiamate incluse nella tua offerta della telecom? Se sì, devi tenere il modem router telecom e collegare in cascata un router puro come il Netgear R7000. Ricorda che non puoi avere due modem con una sola linea.
      Se invece non hai le chiamate e vuoi sostituire direttamente il tuo router, ti consiglio il Netgear D7000. Io lo utilizzo in Wi-Fi sulla mia ps4, ad una distanza di circa 8 metri con un muro di mezzo, e non ho nessun problema.

      Cerca sempre di portare il router, il più vicino possibile alla tua ps4. 😉

      Buona serata,
      Matteo Zigliani

      • Ciao Matteo, si ho anche le chiamate nella linea telecom, quindi praticamente se voglio montare un altro apparecchio sulla stessa linea devo comprare quel tipo di router, perchè due Modem router sulla stessa linea non li supporta. Ho capito bene?

        • Ciao Michael,

          se hai anche le chiamate con quella linea, devi tenere quel router per forza. Però se vuoi una Wi-Fi più potente e di migliore stabilità, ti conviene acquistare un access point, oppure un router come il Netgear R7000 che ti ho linkato nell’altro commento. 😉

          Buona serata,
          Matteo Zigliani

          • Ciao Matteo, quindi il modem della TIM non si può sostituire nemmeno con il Netgear D7000??? poi un’ultima domanda: io devo mettere un cavo ethernet dal modem/router alla play lungo circa 12 metri. Che tipo di cavo mi consigli di prendere? Cat5, Cat6 o Cat7?

          • Se mettessi il D7000, perderesti la possibilità di effettuare le telefonate. Per i cavi non c’è problema, partendo dal 5e vanno bene tutti. 😉

            Buona serata,
            Matteo Zigliani

      • Ciao Matteo, si ho anche le chiamate sulla linea telecom e, se ho capito bene, posso montare solo quei tipo di apparecchi sulla linea,due modem router non si possono collegare. Un’altra domanda: Se io dovessi comprare il Netgear D7000 e sostituirlo a quello che mi ha dato la telecom e dovrei collegare la play tramite cavo ethernet dal modem con una lunghezza di circa 12-13 m, che tipo di cavo ethernet prendo?? Cat 5,Cat 6 o Cat 7?

  3. Ciao Matteo, in casa ho questo router (tehcnicolor tg 788vn della Wind), ma i ragazzi dicono che non funziona bene, 5 cellulari, videocamera, sky, pc e tv.
    Cosa mi consigli di acquistare?
    Io non sono troppo pratico e vorrei fare un acquisto giusto, anche spendendo un pò di più.
    Ti ringrazio anticipatamente

    • Ciao Marco,

      per non funziona bene cosa intendi? La wifi non è abbastanza ampia? Internet va lento? La Wi-Fi si disconnette o è inaccessibile? Il router è sicuramente quello dato in comodato d’uso, sicuramente se hai problemi hardware, te lo sostituiscono, mentre se hai un’abitazione ampia e non hai abbastanza range, puoi utilizzare un access point o un range extender. 😉

      Buona giornata,
      Matteo Zigliani

    • Technicolor TG788VN V2 –
      Un consiglio? Cambialo!!!. Io l’ho cambiato dopo un anno di sofferenze, disconnessioni e blocchi. Davo la colpa al provider, ho cambiato provider e dal centro assistenza mi hanno detto: Buttalo!
      TP-link, Asus, e altro se spendi 70€ hai dei router di ato livello, ma già a 25€ se su un latro mondo rispetto al technicolor

  4. Perdonami Matteo se riscrivo per l’ennesima volta la risposta non so se è stata pubblicata, dal cellulare la vedo dal pc no bah, cmq passiamo avanti intanto ti ringrazio per la risposta, Io ho un vecchio Netis modem router mod. DL40304D che ho già trasformato come accesso point disabilitando il DHCP e l’IP ho prelevato una delle mie power line e l’ho inserita in garage collegandoci il modem in questione, bhe sembra che la cosa vada bene, adesso ti ripropongo come e costituita la mia linea adesso per verificare con te se ho fatto bene.
    Primo piano Router TP-Link collegato ad una power line (questo sono in procinto di eliminarla passandoci, se riesco, un cavo lan diretto) che a sua volta è collegata alla power dell’antenna centrale, al piano terra il extender della TP-Link e nel garage una power line con collegato il moedm router Netis, in questo modo ho coperto tutta la casa.
    Adesso ti chiedo conviene ripetere il segnale nella parte garage con un nuovo extender oppure conviene lasciare stare come ho progettato adesso? Nel Netis purtroppo non riesco a cambiare il nome della rete porcaccia miseria, due extender li posso collegare fra loro o devono stare sempre in aerea Router centrale?
    Mi fermo qua per adesso
    Cioa

    • Ciao,

      il commento fino a ché non lo approvo non viene pubblicato, per questo non lo vedi. 🙂
      Ovviamente al tuo router puoi collegare tutti gli access point, range extender che preferisci, però la rete non funzionerà mai al meglio. Avrai i dispositivi che non cambieranno mai automaticamente la WiFi all’allontanarsi, da uno o dall’alto punto d’accesso.
      La soluzione che ti ho consigliato io è la migliore, però se non vuoi, puoi continuare con quella che hai fatto ora.

      Buona serata,
      Matteo Zigliani

  5. Ciao Matteo,
    mio figlio gestisce un piccolo B&B composta da una villetta a due piani, ed ho necessità di avere un consiglio da te sulla scelta di un router che riesca a gestire la mia situazione attuale, ho una linea in modalità Adsl Wireless da 30Mb con antenna ricevente sul tetto e distribuita, attraverso un Power/Modem, collegato ad una power line, ad un economico Tp-Link TL-WR841N che distribuisce il segnale nell’abitazione, al primo piano il tutto viene gestito dal router Tp-Link posizionato al centro dell’abitazione e ad esso vengono collegati, a volte in simultanea, almeno 3/4 cellulari, un pc fisso (con altra power line) e sicuramente un portatile/tablet, mentre al piano terreno il segnale viene distribuito attraverso un repeter sempre della Tp-Link AC750, a cui vengono collegati almeno altri 2 cellulari + un pc/tablet.
    Ad oggi la cosa non desta grossi problemi in quanto non abbiamo mai avuto simultaneità nei collegamenti ma quest’anno sicuramente questa opzione ci sarà sicuramente e non vorrei trovarmi con una situazione di disagio ne per me e ne per gli ospiti che verranno, premesso che al momento lavori di passaggi diretti di cavo lan non ne ho possibilità e sperando di essere stato chiaro nella descrizione, che consigli mi dai? A suo tempo mi fu consigliato un AV/Fritz modello 4040 !!
    Ciao per l’aiuto che vorrai darmi Sabato.

    • Ciao,

      il tuo problema non è il router ma avere una WiFi unificata in tutto il B&B. TI consiglio di tenere un router e disabilitare la WiFi, ed a questo dovrai collegare degli access point che si preoccuperanno di distribuire le varie reti wireless, magari una per gli ospiti ed una per il personale in modo unificato. Per fare questo puoi leggere il nostro articolo sui migliori access point Wi-Fi, ed in particolare per te consiglio gli Ubiquiti che puoi trovare nell’articolo. 😉

      Buona giornata,
      Matteo Zigliani

      • Disabilitare la Wi-Fi sul router non mi conviene in quanto lo stesso è posizionato in un punto che non ho possibilità di allungare un cavo ovvero il guadagno che avrei è modesto, invece a questo punto, avendo dei modem router vecchi li farei diventare degli access poi t es estenderei il segnale che dici? Li collegherei ad un power line oppure al repet to link che già ho che dici farei una buona mossa? Resto in attesa di una tua ciao

      • Dunque per come tu dici devo solo allargare, se così si può dire, il segnale a prescindere di tutto!?! Premesso che per la posizione del router staccare la sola Wi-Fi non è possibile, io ho due vecchi modem router e li trasformerei in access point collegandoli ad una power line che dici ottengo un buon risultato? O mi conviene allargare con i extender?

        • Ciao,

          avendo un’attività fossi in te farei le cose fatte bene, riciclare router non ti porterà a nulla di buono se non a problemi, poiché non utilizzano il roaming tra di loro, e spendere 200 euro per avere dei clienti contenti è sempre meglio che tenerseli in tasca ed avere persone che potrebbero lamentarsi.
          Questo è un mio consiglio spassionato, poi ovviamente la decisione spetta a te, puoi anche fare come hai detto tu. 😉

          Buona serata,
          Matteo Zigliani

  6. buonasera Matteo

    ho bisogno di un consiglio. Dall’antenna Eolo arrivo al primo piano dove collegherei un primo router (pensavo al TP-link Archer C1200 Gigabit Router Wi-Fi Dual Band AC1200) per coprire il primo piano. Dovendo poi portare la connessione internet anche al piano terra (dove ho l’ufficio) che ha contatore e linea elettrica separata dal primo piano (quindi da escudere una powerline) ho tirato un cavo ethernet che arriva fino al piano terra e vorrei sapere se è possibile uscire col cavo dalla porta LAN del router al primo piano ed entrare in un secondo router (da acquistare) per avere copertura anche al piano terra. Mi suggerisci un’altra soluzione oppure è fattibile la soluzione da me pensata?

    grazie in anticipo (anche se non mi risponderete)

    Marco

    • Ciao Marco,

      la soluzione che hai pensato è fattibile, dovrai ovviamente collegare la porta WAN del tuo router per poter generare una nuova rete in ufficio.
      Altrimenti (se non vuoi separare le reti), non ti conviene un bell’access point?

      Buona serata,
      Matteo Zigliani

      • ciao Matteo e grazie della risposta tempestiva.

        Vediamo se ho capito….
        attacco il cavo di eolo proveniente dall’antenna ad un access point (tipo questo WL-AP TP-Link Access Point EAP225) che collocherò al primo piano; da quest’ultimo esco tramite porta LAN ed entro nella porta WAN di in un router (posto a piano terra) tramite cavo ethernet. giusto?

        grazie ancora e buona giornata

        • Ciao Marco,

          no non è così :). Devi collegare il cavo proveniente dall’antenna di Eolo alla WAN del tuo router (come adesso), poi al cavo che scende nel piano sottostante, devi collegare o un router, oppure un access point. 😉
          A disposizione.

          Buona serata,
          Matteo Zigliani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here