HomeDispositivi e Periferiche di ReteQuale modem router comprare - La guida definitiva

Quale modem router comprare – La guida definitiva

Saper quale modem router comprare non è una domanda a cui corrisponde una semplice risposta, anche se apparentemente lo è.

Oggi infatti puoi scegliere fra tantissimi modelli diversi, ciascuno con funzionalità pensate per particolari tipi di connessioni.

In questo articolo che ti propongo riuscirai a capire quanto importante è sapere ciò che si sta per acquistare, decidendo il modello e la tipologia esatta di modem router.

Con le giuste informazioni saprai quale modem router comprare e non dovrai aver paura di fare il tuo passo verso la tecnologia. 😉

Quale modem router comprare - La guida definitiva

Quale modem router comprare?

Al giorno d’oggi, avere un ottimo modem router può fare la differenza. Si tratta del dispositivo più importante che abbiamo nelle stanze, e permette di mettere in comunicazione tutti i dispositivi ad esso connessi.

Migliore sarà la sua qualità e migliore sa la comunicazione sulla rete.

Quando si sottoscrive un contratto con un ISP (Internet Service Provider, Telecom ad esempio), viene dato in comodato d’uso un modem router.

Solitamente questi dispositivi non sono il massimo, poiché spesso le aziende puntano al risparmio per la larga espansione del prodotto.

Se vuoi fare come ho fatto io, metti da parte questo router o spediscilo al mittente (Risparmiando i soldi dell’affitto del dispositivo). Puoi acquistarne uno che sia migliore e comunque più adatto alle tue esigenze.

Per poter effettuare il migliore acquisto, bisogna tenere in considerazione alcune importanti caratteristiche che devono essere presenti nel dispositivo.

Per acquistare un modem router e configurarlo in modo semplice non serve essere esperti del computer e di informatica.

Al giorno d’oggi i dispositivi messi in vendita hanno sempre un manuale illustrato in italiano. Inoltre, hanno un processo di configurazione semplificato che si svolge in pochi minuti.

Bisogna sapere attentamente quale modem router comprare.

Modem router o router puro?

La prima distinzione da fare è quella fra modem router e router puro. Tecnicamente, ti dovrei parlare anche del modem puro, ma ormai questi dispositivi non sono più in commercio da anni.

Per capire qual è la differenza, devi considerare che:

  • il router si occupa di una rete locale, LAN o WLAN che sia;
  • il modem ti permette di collegarti a Internet.

Benché sia fondamentale per collegare alla WiFi computer, cellulari e altri device, il router non può connettersi a Internet.

A oggi, però, molti router integrano anche il modem e vengono chiamati modem router. Per questa ragione, se cerchi un dispositivo che ti consenta di effettuare il collegamento a Internet, stai cercando un modem router. 😉

Come puoi immaginare, questa tipologia di dispositivi ha tutte le funzioni di un modem ADSL o VDSL e – in più – tutte le funzioni di un router wireless.

A questo proposito, se vuoi saperne di più o se in realtà hai bisogno di un router puro, dai pure un’occhiata alle guide sui:

Come scegliere un modem router

Dopo aver chiarito una prima differenza su cosa è davvero un modem router e a cosa serve, passiamo alle caratteristiche principali.

Per capire quale modem router acquistare, dovrai prestare attenzione a tutti gli aspetti e i parametri che vedremo nei prossimi paragrafi. 😉

Connettività supportate

Quando ti poni la domanda, quale modem router scegliere, la prima risposta che ti devi dare è sempre quella relativa alla connettività internet che hai nella tua abitazione.

Supporto ADSL 2+

Ad oggi è lo standard adottato per le comuni connettività ADSL in Italia. La velocità di trasferimento di questa modulazione è comunque inferiore alle diverse tipologie di fibra misto rame oggi più diffuse.

Per notare facilmente questa tipologia di supporto per il tuo modem router ADSL, dovrai vedere la presa RJ11, ossia quella del cavetto telefonico classico sul retro. Solitamente è indicata con la sigla “ADSL”.

Supporto VDSL e supporto Fibra

Come accennato nel paragarfo precedente, si sta diffondendo sempre più una nuova tecnologia, ossia la VDSL.

Consiste nell’allacciamento all’armadio di zona con la fibra ottica, mentre per l’ultimo miglio che porta alle abitazioni è ancora cablato con il classico doppino telefonico.

Le velocità sono fenomenali anche più di 100 mbps ed anche la latenza è davvero bassa e costante.

L’unico ostacolo è la distanza, poiché circa 300 metri dalla centrale di zona, la velocità sarà già calata del 50%.

Esistono diversi tipi di fibra misto rame con tecnologia VDSL, nello specifico:

  • FTTB, in cui la fibra arriva fino all’edificio;
  • FTTC, in cui la fibra arriva fino al cabinet telefonico;
  • FTTE, in cui la parte in rame è più lunga.

A oggi, praticamente tutti i modem router supportano sia ADSL e VDSL e, infatti, vengono definiti modem router DSL.

Per quanto riguarda invece la fibra pura FTTH, dovrai accontentarti del modem router fornito dal tuo ISP oppure collegare il modem router a un ONT.

Supporto Connettività radio o Router in cascata

Quando invece hai una connettività tramite l’antennina e nella tua abitazione non arriva una connessione adsl/vdsl, devi optare per un router puro, senza la parte modem.

Questa tipologia di router – utili per esempio per connessioni EOLO – si nota facilmente per la porta RJ45, e solitamente porta l’etichetta “INTERNET” o “WAN“.

Il router in cascata invece è quando ad un modem router principale, si collega un router secondario.

Ultimamente lo si fa per le connettività VDSL, dove non è possibile sostituire il modem router vdsl, utilizzando un router più potente potrai avere più velocità sullo streaming in LAN, dal tuo media server.

Caratteristiche di un modem router

I router o i modem router al giorno d’oggi hanno un sacco di funzionalità ed ogni giorno ne spunta una diversa.

Per capire quale modem router comprare, oltre al tipo di connessione supportata ci sono anche altre caratteristiche da tenere in conto.

Porte LAN e porta WAN

Ogni modem router che troverai in commercio possiede delle porte sul retro. Esse servono a mettere in comunicazione i dispositivi dotati di una porta RJ45 (Ethernet), mediante un cavo Ethernet.

Le porte ethernet hanno una velocità di trasferimento massimo:

  • Fast Ethernet arriva a 100 Mbps;
  • Gigabit Ethernet arriva a 1 Gbps;
  • 2.5G arriva a 2,5 Gbps, ma si trova principalmente in dispositivi aziendali e schede di rete interne.

Avere porte più veloci ti permetterà di trasferire molto più velocemente i file sulla rete. Per funzionare alla massima velocità devono però essere associate a dei cavi Ethernet di ultima generazione.

Se vuoi saperne di più, ti consiglio l’articolo su come scegliere il cavo Ethernet. 😉

Supporto agli standard WiFi

Il supporto alla rete wireless è presente sul 90% dei modem router in commercio, e ha bisogno di essere valutata bene prima dell’acquisto, poiché non tutti i modem router con WiFi sono uguali.

Non considerando il precedente WiFi 4, gli standard WiFi più diffusi sono:

  • WiFi 5, che trasmette in dual band e raggiunge velocità teoriche massime di 6933 Mbps;
  • WiFi 6, che può raggiungere un massimo di 9608 Mbps ed è stato sviluppato per ottimizzare la connessione di tanti dispositivi contemporaneamente.

I modem router che trovi oggi sugli store online (e non) sono tutti WiFi 5 e WiFi 6. Certo, esistono ancora dispositivi che supportano il WiFi 4, ma si tratta di soluzioni economiche per piccoli ambienti domestici. 🙂

Nelle zone più affollate, dove le reti wireless pullulano da ogni appartamento, avere un dispositivo dual band spesso può salvare la vita.

La frequenza a 2,4 GHz può essere soggetta anche a disturbi causati dagli impianti d’allarme, mentre la frequenza più alta a 5 GHz, viene influenzata meno ed in questi casi è la più funzionale.

Allo stesso tempo, la frequenza a 2,4 GHz ha una portata più ampia mentre quella a 5 GHz ha una portata inferiore.

Nella configurazione del tuo modem router, potrai comunque decidere quali dispositivi collegare a ciascuna delle due reti. 😉

Per maggiori informazioni, dai pure un’occhiata alla guida sugli standard WiFi.

Beamforming, MU-MIMO, OFDMA e altre funzionalità avanzate

Se il modem router che sceglierai sarà dotato della tecnologia Beamforming,  significa che sarà in grado di modellare il campo della rete wireless creata.

In questo modo, potrà raggiungerti quando sarai più lontano, per far sì che il tuo smartphone o tablet rimanga sempre connesso e stabile.

Oltre al Beamforming, altre tecnologie imprescindibili per un modem router WiFi 5 o WiFi 6 sono:

  • MU-MIMO, acronimo per Multiple User Multiple Input Multiple Output, che migliora la suddivisione della banda fra diversi dispositivi collegati alla rete;
  • OFDMA, o Orthogonal Frequency Division Multiple Access, grazie al quale viene ottimizzata la trasmissione dei dati.

Inoltre, i modem router WiFi 6 dispongono anche del nuovo standard di protezione WPA3, che risolve alcuni dei problemi del precedente WPA2.

Accesso in cloud

Alcuni router ora possiedono la capacità di auto-configurarsi per poter accedere dall’esterno alle proprie risorse.

Si tratta di un valore aggiunto, potrebbe sempre tornarti utile. 😉

Conclusioni

Ora che hai capito quale modem router comprare imparando a valutare le caratteristiche di ogni tipologia, non ti resta altro che trovare il tuo ideale.

Nel caso avessi dubbi o perplessità puoi sempre lasciare un commento, gli altri utenti o gli amministratori ti risponderanno nel minor tempo possibile.

Ora che sei in grado di decidere quale modem router comprare, ecco il link della miglior lista sul web dei modem router adsl WiFi.

Matteo Zigliani
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l'ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! ;-)

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

Insta360 GO 2 - Recensione completa

Insta360 GO 2 – Recensione completa

0
Se stai cercando una action cam, da usare in vacanza o nell’attività sportiva, di solito hai soltanto due opzioni. Da una parte, ci sono tantissimi...