HomeComputer, componenti e accessoriKingston A2000 SSD - Recensione completa

Kingston A2000 SSD – Recensione completa

Se vuoi aggiornare il tuo computer con un SSD, oggi hai molte più possibilità che in passato.

Infatti, se prima l’unico modo era quello di acquistare un SSD Sata – il Kingston A400, per esempio – da qualche tempo sono disponibili unità molto più veloci.

Si tratta degli SSD PCIe NVMe, come il Kingston A2000 di cui ti parlerò in questa recensione.

Scorri in basso per leggerla! 😉

Kingston A2000 SSD - Recensione completa

Pro:

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Molto più veloci degli SSD SATA
  • 5 anni di garanzia
  • Hanno una cache DRAM DDR3

Contro:

  • Non al livello delle alternative PCIe NVMe
  • Mancano tagli superiori a 1 TB
  • Serve una scheda madre con uno slot M.2

Pur essendo nota per tantissimi prodotti diversi, Kingston è prima di tutto un brand che si occupa di memorie e archiviazione: SSD, microSD, RAM, e così via.

Con i Kingston A2000, l’azienda americana vuole tuttavia entrare nel mercato degli SSD che utilizzano:

  • il form factor M.2;
  • l’interfaccia PCI-Express;
  • lo standard NVMe.

Durante l’articolo, ti spiegherò cosa vogliono dire queste sigle e in che modo possono migliorare di molto la velocità di trasferimento dei dati.

Inoltre, ti mostrerò perché un SSD di questo tipo rappresenta una scelta ideale per il gaming, la creazione di contenuti e l’editing grafico. 🙂

Sei pronto? Iniziamo!

Capacità e formato

Gli SSD SATA sono ormai entrati nell’immaginario collettivo. Prendi per esempio i Samsung 870 EVO: si tratta di unità che ricordano la forma degli Hard Disk da 2,5 pollici e si collegano tramite cavi SATA alla scheda madre.

Al contrario, gli SSD come i Kingston A2000 sono di tipo M.2 2280.

Ciò vuol dire che:

Certo, per farlo avrai bisogno di un modello compatibile, ma non preoccuparti. Praticamente tutte le migliori schede madre oggi disponibili hanno a disposizione uno slot M.2. 😉

Kingston A2000 (SA2000M8/500G) NVMe PCIe SSD 500G, 500 GB

La scelta di questo formato è dettata da diverse ragioni:

  • da una parte, la volontà di ridurre lo spazio utilizzato all’interno di un case;
  • dall’altra parte, l’utilizzo dello standard NVMe per velocizzare i trasferimenti.

In particolare, vedremo quest’ultimo fra poco. 🙂

Dal punto di vista delle capacità, la serie Kingston A2000 include modelli di SSD da:

  • 250 GB;
  • 500 GB;
  • 1 TB.

Sono i tagli più utilizzati e più venduti, per cui è normale che Kingston abbia puntato su questi tre. Nel caso avessi bisogno di una maggiore archiviazione, dovrai valutare altre alternative.

Confezione minimale

Una delle principali ragioni del passaggio da SSD da 2,5 pollici a SSD M.2 è quello di eliminare l’uso di cavi esterni.

Per questo motivo, il Kingston 2000 ha una confezione di vendita davvero essenziale. All’interno troverai soltanto l’unità, nella capacità da te scelta, e nient’altro se non un manuale di installazione.

Mancheranno anche:

  • una vite per il montaggio, che però dovrebbe essere inclusa nel bundle della scheda madre;
  • un eventuale dissipatore di calore, anch’esso solitamente parte della scheda madre.
Kingston A2000 (SA2000M8/500G) NVMe PCIe SSD 500G, 500 GB

Velocità dell’unità SSD

Tecnicamente parlando, Kingston A2000 sono delle memorie SSD, ovvero Solid State Drive, che si differenziano dagli Hard Disk perché non contengono parti meccaniche.

L’archiviazione avviene grazie a:

  • un controller, vera e propria CPU dell’unità;
  • una memoria RAM, che stabilisce come e dove andranno archiviati i dati;
  • una serie di memorie V-NAND TLC.

Andiamo per gradi. 🙂

Il controller è un Silicon Motion SM2263EN dual-core basato su ARM, mentre le memorie sono le NAND 3D TLC a 96 strati prodotte da Micron. Praticamente le stesse che puoi trovare nei Crucial P5.

TLC è un acronimo che sta per Triple Level Cell e segnala che potrai immagazzinare 3 bit di informazione per ogni cella. Si tratta di una soluzione di compromesso fra:

  • le memorie SLC, o Single Level Cell, più veloci ma anche più costose;
  • le memorie QLC, o Quad Level Cell, meno costose ma anche più lente.

Le velocità raggiunte dai Kingston A2000 sono leggermente inferiori alle alternative ma in linea con gli SSD PCIe NVMe.

Infatti, in lettura potrai arrivare fino a 2200MB/s e in scrittura fino a 2000 MB/s. Se fai un rapido calcolo, si tratta di velocità di circa quattro volte superiori a quelle raggiunte da SSD SATA.

Anche la lettura e scrittura casuale 4K è nettamente migliore, riuscendo a raggiungere le circa 200000 IOPS (Input/output Operations Per Second).

Kingston A2000 (SA2000M8/500G) NVMe PCIe SSD 500G, 500 GB

Ma com’è possibile arrivare a valori del genere? Principalmente, grazie a:

  • interfaccia PCI-Express, una modalità di trasferimento in serie che sfrutta diversi canali per collegare direttamente una componente alla CPU e alla scheda madre;
  • protocollo NVMe, che permette di utilizzare una vera e propria “autostrada di dati” dedicata esclusivamente alla tua unità SSD.

A completare il quadro, i Kingston A2000 integrano anche una cache DRAM, in grado di rendere ancora più fluide le varie operazioni dell’unità.

La sua grandezza varia a seconda del modello. Per esempio, quello da 500 GB ha una DRAM DDR3 Kingston da 512 MB con una frequenza di clock di 1600 MHz. 😉

Garanzia e affidabilità

Solitamente, in un SSD l’affidabilità si misura con tre parametri diversi fra loro.

Il primo riguarda la garanzia del produttore. Per i suoi A2000, Kingston fornisce una garanzia di 5 anni, praticamente la stessa di Samsung per gli 870 EVO e di Crucial per i suoi P5. 😉

Il secondo è il numero massimo di dati che potrai scrivere sull’unità prima di incontrare – eventualmente, ma non certamente – dei malfunzionamenti. Si tratta dei TBW o Total Bytes Written, che è di:

  • 150 TB, per l’unità da 250 GB;
  • 350 TB, per l’unità da 500 GB;
  • 600 TB, per l’unità da 1 TB.

Per farti un esempio, nell’ultimo caso dovresti scrivere almeno 100 GB al giorno per dieci anni e non arriveresti ancora al limite segnalato. 😉

L’ultimo parametro è quello definito MTBF, acronimo per Mean Time Between Failures ovvero tempo medio prima di un guasto potenziale.

Per tutti modelli della serie Kingston A2000 questo valore è di 2 milioni di ore.

Kingston A2000 SSD, 500 GB
812 Recensioni

Conclusioni

In definitiva, i Kingston A2000 sono degli SSD PCIe NVMe che, pur costando poco, migliorano nettamente le performance delle alternative SATA.

Magari non saranno veloci come i Samsung 970 EVO, ma rappresentano un punto di ingresso ideale se vuoi velocizzare il tuo PC e hai la scheda madre giusta.

Oltre a questo, offrono una buona affidabilità e hanno anche 5 anni di garanzia.

Se però sei curioso di sapere quali sono i suoi rivali, dai un’occhiata alla lista dei migliori SSD. Troverai di sicuro quello che fa per te! 😉

REVIEW OVERVIEW

Rapporto qualità/prezzo
Velocità di scrittura
Velocità di lettura
Durata

Considerazioni

I Kingston A2000 sono degli SSD PCIe NVMe perfetti per aggiornare il tuo PC senza spendere troppo. Pur non arrivando alle performance delle alternative, infatti, offrono ottime velocità e affidabilità, per budget limitati.
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l’ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

ASUS VZ229HE - Recensione completa

ASUS VZ229HE – Recensione completa

0
Sebbene i monitor per PC da 22 pollici stiano lentamente scomparendo, ci sono alcuni ambiti in cui possono ancora risultare utili. Per esempio: piccole configurazioni...