HomeComputer, componenti e accessoriCrucial P5 SSD - Recensione completa

Crucial P5 SSD – Recensione completa

Da diversi anni ormai, uno dei modi per rendere più veloce il tuo PC è quello di sostituire il vecchio Hard Disk con un SSD.

E le possibilità sono davvero tante. Per esempio, puoi cambiare tutto il comparto memoria, o ancora usare il tuo SSD per il sistema operativo e l’HHD come archivio.

Tuttavia, se vuoi aumentare ancora di più la velocità del computer, il classico SSD non basta. È il caso dello streaming video, della creazione di contenuti, dove una memoria veloce è tutto.

Per queste esigenze, la soluzione è un SSD NVMe, come il Crucial P5.

Scorri in basso per leggere la recensione! 😉

Crucial P5 SSD - Recensione completa

Pro:

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • La velocità dell’interfaccia NVMe si sente tutta
  • Perfetto per sostituire HDD e SSD SATA
  • Ha una DRAM da 1 GB

Contro:

  • Bassa la velocità della versione da 250 GB
  • Non tutte le schede madre hanno lo slot M.2
  • Scalda più di un SSD da 2,5 pollici

Crucial è un marchio molto conosciuto per via delle sue memorie RAM e delle sue unità di archiviazione, come il famoso SSD SATA Crucial MX500.

In quanto sussidiaria di Micron, l’azienda americana ha infatti accesso diretto a uno dei principali produttori di chip di memoria. E la qualità si vede.

È per tale ragione, quindi, che i suoi modelli sono molto apprezzati ma, allo stesso tempo, diversificati per tutti i tipi di budget.

Nel corso dell’articolo, ti mostrerò quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo SSD NVMe e se davvero può fare al caso tuo. Intanto, da qui puoi dare un’occhiata alla pagina Amazon dei Crucial P5! 😉

Form factor e capacità

Diversamente dagli SSD tradizionali, che hanno un design molto simile agli Hard Disk da 2,5 pollici, il P5 di Crucial utilizza il form factor M.2.

Nello specifico, si tratta di un M.2 2280. Le cifre indicano la larghezza, di 22 mm, e la lunghezza di 80.

La precisazione è necessaria: infatti esistono M.2 di diverse dimensioni, pensati per adattarsi anche a piccoli laptop o tablet. 🙂

Noterai immediatamente la differenza fra gli SSD da 2,5 pollici e quelli M.2:

  • i primi, come per esempio Samsung 860 EVO, sono dei classici parallelepipedi che dovrai collegare a un ingresso SATA;
  • i secondi sono invece più piccoli e vanno direttamente sullo slot M.2 della scheda madre.

In questo modo, potrai montare la tua unità di memoria SSD senza occupare troppo spazio. Si tratta di una soluzione ideale sia per configurazioni mini-ITX, sia se vuoi migliorare l’air flow del tuo case. 🙂

Crucial P5 500GB CT500P5SSD8 SSD Interno-Fino a 3400 MB/s (3D NAND, NVMe, PCIe, M.2, 2280SS)

Nonostante le dimensioni contenute, i Crucial P5 riescono a offrire capacità di tutto rispetto:

  • 250 GB;
  • 500 GB;
  • 1 TB;
  • 2 TB.

Se consideri che nel piccolo spazio a disposizione riescono a darti fino a 2 Terabyte di memoria, puoi comprendere quanto sia andata avanti l’evoluzione tecnologica!

Ed è piccolo anche lo spazio occupato dalla confezione di vendita. All’interno troverai soltanto l’unità di memoria e un manuale con le specifiche tecniche.

Per capire bene quali sono le performance di questo SSD, continua con la lettura! 😉

Prestazioni e interfaccia

Come ti dicevo all’inizio della recensione, il Crucial P5 è un Solid State Drive con interfaccia NVMe. Ma cosa vuol dire?

Gli SSD tradizionali comunicano con la scheda madre tramite l’interfaccia SATA. Tuttavia, la loro velocità non può andare oltre i 6 Gb/s teorici, ovvero circa 540-560 MB/s.

Per superare questi limiti, la ricerca ha introdotto il nuovo protocollo NVMe che si serve dell’interfaccia PCI-Express per aumentare di molto le velocità di trasferimento.

I Crucial P5 garantiscono, per questa ragione, un valore che può arrivare a:

  • 3400 MB/s in lettura sequenziale;
  • 3000 MB/s in scrittura sequenziale.

Fa differenza soltanto l’unità da 250 GB, in cui la scrittura sequenziale si ferma a 1400 MB/s. Anche così, però, puoi notare quanto sia grande la differenza con le vecchie unità SSD SATA.

L’interfaccia migliora le prestazioni di questo SSD, ma si può dire lo stesso per le memorie?

Crucial P5 500GB CT500P5SSD8 SSD Interno-Fino a 3400 MB/s (3D NAND, NVMe, PCIe, M.2, 2280SS)

Queste ultime sono delle NAND TLC prodotte da micron.

Acronimo per Triple Level Cell, TLC indica il numero di bit che possono essere immagazzinati in una singola cella.

A differenza dalle memorie SLC ed MLC, più veloci, quelle utilizzate dai Crucial P5 permettono ottime velocità e affidabilità pur mantenendo basso il costo.

In questo modo, potrai aumentare le performance del tuo sistema senza spendere un patrimonio. 🙂

Alle memorie TLC, si aggiungono:

  • il controller Micron DM01B2, un vero e proprio processore con sei core che gestisce le operazioni dell’unità SSD;
  • una DRAM LPDDR4-4266 da 1 GB.

Contrariamente a quanto si può pensare, la presenza della RAM in un SSD è fondamentale.

Infatti, è una porzione di memoria ad altissima velocità che ti permetterà di raggiungere velocità altissime nei trasferimenti. 🙂

Affidabilità e garanzia

Per misurare la durata e l’affidabilità degli SSD, solitamente vengono utilizzati due parametri.

Il primo è il valore dei MTTF, ovvero Mean Time To Failure o tempo medio al verificarsi di un guasto. Misurato in ore, nel caso di tutte le unità Crucial P5 il valore è di 1,8 milioni di ore.

Un tempo lunghissimo, che testimonia la cura riposta da Crucial in queste unità nonostante le temperature medio-alte di funzionamento. 🙂

Crucial P5 500GB CT500P5SSD8 SSD Interno-Fino a 3400 MB/s (3D NAND, NVMe, PCIe, M.2, 2280SS)

Il secondo parametro è quello relativo ai Total Bytes Written o TBW. Si riferisce al numero massimo di dati che puoi scrivere sull’unità:

  • 150 TB per la versione da 250 GB;
  • 300 TB per quella da 500 GB;
  • 600 TB per la versione da 1 TB;
  • 1200 TB per quella da 2 TB.

A dare sostanza a questi valori, Crucial fornisce una garanzia di 5 anni per le sue unità, un segno della fiducia del brand americano. 😉

Come si monta un SSD M.2?

Rispetto alle unità da 2,5 pollici, quelle con form factor M.2 si installano direttamente sulla scheda madre.

Per farlo, dovrai individuare il punto preciso sul circuito stampato e rimuovere la copertura che funge anche da dissipatore di calore.

A questo punto, potrai inserire nello slot il tuo nuovo SSD e fermarlo con una vite già inclusa nel bundle della scheda madre.

Dopo l’installazione, è anche importante clonare il tuo vecchio Hard Disk o SSD SATA per usufruire di tutte le funzionalità della memoria.

Per quanto riguarda i Crucial P5, avrai a disposizione Acronis True Image, un software completo e semplice da utilizzare. 😉

Crucial P5 SSD, 500 GB
791 Recensioni

Conclusioni

I Crucial P5 sono una delle migliori serie di SSD NVMe oggi presenti sul mercato. Infatti, uniscono buone capacità, alte velocità di trasferimento e un’ottima affidabilità.

Se stai cercando un modo per migliorare le prestazioni del tuo computer o sostituire un vecchio Hard Disk, i P5 sapranno accompagnarti in tutte le operazioni quotidiane anche complesse. 🙂

Anche se a prima vista non costano poco, hanno senza dubbio un alto rapporto qualità/prezzo, soprattutto se li confronti con gli SSD tradizionali da 2,5 pollici.

Per confrontarli con le alternative, ti consiglio di dare un’occhiata anche alla guida ai migliori SSD! 😉

REVIEW OVERVIEW

Rapporto qualità/prezzo
Velocità di scrittura
Velocità di lettura
Durata

Considerazioni

I Crucial P5 entrano di diritto fra i migliori SSD NVMe per prestazioni, capacità e durata. Che tu lo scelga per una nuova configurazione o per aggiornare il tuo sistema, non rimarrai deluso!
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l’ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

ASUS TUF Gaming VG289Q - Recensione completa

ASUS TUF Gaming VG289Q – Recensione completa

0
Negli ultimi tempi, la diffusione dei monitor 4K ha portato a un generale aumento della qualità e a prezzi in media più bassi. Te ne...