Home Computer, componenti e accessori Crucial P5 Plus SSD – Recensione completa

Crucial P5 Plus SSD – Recensione completa

Gli ultimi anni hanno visto una continua evoluzione degli SSD o Solid State Drive. Dalle prime unità SATA si è passati agli SSD M.2 PCIe NVMe, con un aumento delle velocità.

Adesso, con l’interfaccia PCI-Express 4.0 sempre più diffusa, l’asticella delle prestazioni si è spinta sempre più verso l’alto. 🙂

Fa parte di queste unità più recenti anche il Crucial P5 Plus, successore di uno degli SSD più apprezzati in assoluto. Riuscirà a far rimpiangere il predecessore?

Scopriamolo nella recensione completa! 😉

Crucial P5 Plus SSD - Recensione completa

Pro:

  • Uno dei migliori SSD M.2 PCIe NVMe
  • Lettura sequenziale a 6600 MB/s
  • Garanzia di 5 anni
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Contro:

  • Solo tre capacità disponibili
  • Neanche la vite di montaggio in confezione
  • L’unità da 500 GB non al livello di quelle da 1 TB e 2 TB

Fondata nel 1978 e poi acquisita dal colosso delle memorie Micron, Crucial si è distinta negli ultimi anni per alcuni dei migliori SSD e delle migliori RAM sul mercato.

Modelli come il BX500 o l’MX500 hanno aiutato il passaggio dagli Hard Disk alle unità a stato solido. Il Crucial P5 ha invece dato un boost alle prestazioni nei nuovi sistemi.

Con il Crucial P5 Plus, l’azienda americana vuole mettere il segno anche nella rivoluzione delle velocità data dal PCIe 4.0.

L’obiettivo è quello di fornire performance e affidabilità anche nel medio e lungo periodo. Nel corso della recensione, vedremo se ci è riuscita e se davvero vale la pena acquistare questo SSD. 🙂

Iniziamo subito!

Crucial P5 Plus 500 GB
4.809 Recensioni

Form factor e capacità disponibili

Diversamente dagli HDD e dagli SSD SATA, il Crucial P5 Plus è un SSD M.2 PCIe NVMe. Se delle ultime due sigle ti parlerò meglio in seguito, M.2 indica il form factor scelto per questo modello.

Si tratta di un formato con dimensioni ridotte che può essere installato direttamente su una scheda madre compatibile, come la ASUS Prime H510M-E.

Considera però che oggi tutte le schede madre hanno uno slot M.2, quindi non ti sarà difficile montare l’unità nel modo corretto. 😉

Tecnicamente, il form factor del P5 Plus di Crucial si definisce M.2 2280: 22 mm in larghezza e 80 mm in lunghezza.

Puoi già immaginare quali siano i vantaggi rispetto alle unità da 2,5 pollici alle quali eravamo abituati!

Se queste ultime andavano (e vanno ancora) bene per portare a nuova vita un vecchio PC o laptop, con i nuovi SSD si punta alle prestazioni.

Dal punto di vista delle capacità disponibili, invece, Crucial fa il minimo indispensabile e propone modelli da:

  • 500 GB;
  • 1 TB;
  • 2 TB.
Crucial P5 Plus CT500P5PSSD8 500 GB SSD Interno-Fino A 6600MB/s, Nero

Se il primo è ideale per risparmiare qualcosa e l’ultimo per aumentare le prestazioni grazie alla cache maggiorata, l’unità migliore è senza dubbio quella da 1 TB.

Equilibrata e non carissima, già da sola assicura velocità del sistema, affidabilità nel tempo e rapporto qualità/prezzo. 😉

Contenuto della confezione

Probabilmente lo stai già immaginando. Dal momento che un SSD M.2 PCIe NVMe si installa semplicemente sulla scheda madre, non c’è altro in confezione.

E questo vale anche per il Crucial P5 Plus, in qualsiasi capacità da te scelta.

Non troverai all’interno della scatola neanche la vite per il montaggio. Questa viene infatti inclusa nei bundle delle schede madre, per cui la dotazione è ridotta all’osso e contiene soltanto l’unità SSD e il manuale.

Specifiche e prestazioni

Eccoci arrivati alla parte principale della recensione, quella dedicata alle performance in lettura e scrittura del Crucial P5 Plus.

Crucial P5 Plus CT500P5PSSD8 500 GB SSD Interno-Fino A 6600MB/s, Nero

Le memorie effettive utilizzate su questo SSD sono le flash 3D NAND a 176 strati prodotte da Micron. Sono di tipo TLC cioè Triple Level Cell, capaci quindi di immagazzinare 3 bit di informazione per cella.

Si tratta delle memorie che offrono il migliore rapporto fra densità, velocità e costo di produzione. Infatti, vengono utilizzate praticamente in tutte le unità a stato solido, da quelle più economiche a quelle top di gamma. 🙂

Ma un SSD non è formato soltanto da memorie, per quanto ne costituiscano la parte principale. A influire direttamente sulle prestazioni ci sono anche:

  • il controller Micron DM02A1, sviluppato specificamente per questi SSD PCIe NVMe;
  • la memoria DRAM, da 1 GB nei modelli da 500 GB e 1 TB e da 2 GB nel modello da 2 TB;
  • la cache SLC, che nel modello da 1 TB sfiora i 100 GB e si dimezza o raddoppia negli altri due casi.

Insieme all’interfaccia PCIe 4.0 e al protocollo NVMe, tutte queste caratteristiche permettono al Crucial P5 Plus di raggiungere velocità inimmaginabili fino soltanto a qualche anno fa.

Parliamo di:

  • 6600 MB/s in lettura sequenziale per tutte e tre le unità;
  • 5000 MB/s in scrittura sequenziale per le unità da 1 TB e 2 TB, mentre 4000 MB/s per l’unità da 500 GB;
  • 720K IOPS per l’unità da 2 TB, 630K IOPS per l’unità da 1 TB, 360K IOPS per l’unità da 500 GB in lettura casuale;
  • 700K IOPS per tutte e tre le unità in scrittura casuale.
Crucial P5 Plus CT500P5PSSD8 500 GB SSD Interno-Fino A 6600MB/s, Nero

Si tratta ovviamente dei valori teorici permessi da memorie TLC, cache SLC, controller e memoria DRAM. E nell’uso quotidiano, il Crucial P5 Plus riesce quasi a raggiungerli. 😉

Affidabilità e garanzia

Uno dei parametri utilizzati per certificare l’affidabilità nel tempo di un SSD è quello dei TBW o TeraBytes Written.

Come puoi immaginare, il valore indica la quantità di dati che potrai scrivere sulla tua unità prima di andare incontro a potenziali problemi.

Nel caso del Crucial P5 Plus, questo valore è di:

  • 300 TB per l’unità da 500 GB;
  • 600 TB per l’unità da 1 TB;
  • 1200 TB per l’unità da 2 TB.

Per farti un esempio con il modello meno capiente, dovrai scrivere 100 GB al giorno per 10 anni per poter arrivare a quel valore. 😉

Dal punto di vista dell’assistenza, invece, Crucial fornisce 5 anni di garanzia per tutte e tre le unità.

Crucial P5 Plus 500 GB
4.809 Recensioni

Conclusioni

Nel panorama degli SSD M.2 PCIe NVMe, il Crucial P5 Plus si conferma una certezza assoluta. 🙂

Velocità in lettura e scrittura, affidabilità e performance lo rendono un’unità da scegliere per ottenere il meglio non soltanto oggi ma anche nel prossimo futuro.

Se stai assemblando un nuovo PC, o stai aggiornando la tua configurazione, e vuoi un SSD velocissimo che non sia troppo costoso, allora questo farà al caso tuo.

Se invece vuoi capire meglio cosa offre il mercato, qui trovi le guide ai:

RASSEGNA PANORAMICA
Rapporto qualità/prezzo
Velocità di scrittura
Velocità di lettura
Durata
Articolo precedenteBenQ EW3280U Monitor 4K – Recensione completa
Articolo successivoEconomia circolare e riciclo dei dispositivi digitali
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.
crucial-p5-plus-ssd-recensioneI Crucial P5 Plus sono a pieno titolo fra i migliori SSD che oggi puoi trovare sul mercato. Supportano il PCIe 4.0 e arrivano a velocità inimmaginabili fino a qualche anno fa, ma rimangono affidabili anche sul lungo periodo. Consigliati.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui