Home videosorveglianza TP-Link Tapo C200 – Recensione completa

TP-Link Tapo C200 – Recensione completa

Rispetto a qualche anno fa, oggi scegliere una buona telecamera IP da interni non vuol dire spendere un patrimonio.

Anzi, è anche abbastanza semplice trovare dei modelli che non solo sono economici, ma offrono diverse funzioni in un unico dispositivo.

Un esempio di questo approccio è la Tapo C200 prodotta da TP-Link.

Seguimi nella recensione completa per scoprire i suoi pregi e difetti. 😉

TP-Link Tapo C200 - Recensione completa

Pro:

  • Offre tantissimo a un prezzo molto contenuto
  • Risoluzione Full HD scalabile
  • Funzione Pan 360° e Tilt 114°
  • Supporta gli assistenti vocali

Contro:

  • Riprese 1080p solo a 15 FPS
  • Non adatta per esterni
  • Scomodo l’ingresso per la scheda micro-SD

Conosciuta soprattutto per le sue soluzioni dedicate al networking, TP-Link è un’azienda cinese che spesso unisce alla qualità un ottimo prezzo.

Oltre a router e range extender, però, devi sapere che uno dei suoi settori di punta è anche quello della sorveglianza.

In particolare, la telecamera Tapo C200 non solo non costa molto, ma promette un utilizzo ideale per i contesti abitativi e le piccole imprese.

A questo, unisce anche il supporto nativo agli assistenti vocali. Per scoprire se fa per te, prosegui nella lettura! 😉

Design e connessione

Come avviene per altre camere IP da interni – come la D-Link DCS-8515LH – anche il modello prodotto da TP-Link ha dimensioni contenute.

Con il suo corpo quasi sferico, ha un diametro di circa 85 mm e un’altezza di quasi 118mm. In pratica, potrai sistemarla in qualsiasi spazio, anche minimo, in casa o in ufficio. 🙂

Le linee sono minimali e comunicano una certa eleganza, anche se di certo il design è in generale poco originale.

Sopra la base semisferica, il corpo principale ha:

  • sulla parte anteriore, la lente vera e propria e un LED che indica lo stato di funzionamento;
  • sulla parte posteriore, la griglia dello speaker e l’ingresso per il cavo di alimentazione.

In basso invece, sotto la base, ci sono i gommini antiscivolo e dei fori utili per montare su una parete la telecamera.

Se hai già dato un’occhiata alla TP-Link Tapo C200 su Amazon, avrai notato che nella descrizione si parla di supporto alle schede microSD.

Si tratta di una soluzione che permette di non affidarsi necessariamente a un servizio cloud. Ma dove si trova lo slot?

TP-Link Telecamera Wi-Fi Interno, Videocamera sorveglianza 1080P, Visione Notturna, Audio Bidirezionale, Notifiche in tempo reale del sensore di movimento(Tapo C200)

Per inserire la tua memoria SD dovrai orientare la lente verso l’alto, tramite la pratica app, e lì troverai il punto giusto.

Da una parte, non è una posizione comoda soprattutto se cambi frequentemente la scheda. Tuttavia, dall’altra parte è di sicuro un punto nascosto e difficilmente accessibile se non a te. 😉

È buona la qualità costruttiva generale, anche se la Tapo C200 è costruita principalmente in plastica. Tuttavia, è assemblata bene e in modo solido, così da resistere a qualche caduta accidentale.

Occhio a non esagerare però. 🙂

Unboxing

Come spesso avviene con i dispositivi TP-Link, dentro la scatola c’è il necessario per la prima installazione.

Ecco quindi cosa troverai:

  • TP-Link Tapo C200, telecamera IP da interni;
  • cavo di alimentazione
  • un kit per il montaggio a parete;
  • manuale di istruzioni.

Oltre a questo, difficile aspettarsi di più soprattutto se consideri il prezzo di vendita. 🙂

TP-Link Telecamera Wi-Fi Interno, Videocamera sorveglianza 1080P, Visione Notturna, Audio Bidirezionale, Notifiche in tempo reale del sensore di movimento(Tapo C200)

Qualità registrazioni

Comparate al costo, le performance della Tapo C200 possono sembrare un miracolo di progettazione ma – com’è ovvio – vanno incontro a dei compromessi.

Vediamo adesso se l’equilibrio raggiunto dal modello riesce a rispondere alle esigenze di un ambiente domestico o di una piccola impresa.

La risoluzione delle riprese è Full HD, ovvero 1920 x 1080 pixel. Le immagini sono abbastanza nitide e chiare nonostante siano a 15 FPS, e di certo la definizione 1080p aiuta.

Oltre a questo, è buona anche la visione notturna, che grazie a un LED a infrarossi ti permetterà di distinguere le figure fino a 7-8 metri. Ciò vuol dire che per ambienti più grandi la TP-Link Tapo C200 potrebbe non bastare.

Considerando che potrai memorizzare i video della telecamera IP sulla microSD, dall’app dedicata potrai anche ridurre la qualità delle riprese.

Per dire, anche solo abbassandola a 720p il compromesso è ancora buono. 😉

Riguardo alle altre possibilità offerte dal modello, ricorda che:

  • è prevista la funzione pan/tilt, con orientamento di 360° in orizzontale e 114° in verticale;
  • sono presenti sia lo speaker che un microfono.

Grazie all’audio bidirezionale della TP-Link Tapo C200 potrai sia sentire i rumori esterni che comunicare con chi si trova sul posto.

In questo modo, il modello è utile anche come baby monitor.

Certo non raggiunge le vette di una Arlo Baby, ma trovare tutte queste possibilità all’interno di una telecamera IP economica fa molto piacere. 🙂

TP-Link Telecamera Wi-Fi Interno, Videocamera sorveglianza 1080P, Visione Notturna, Audio Bidirezionale, Notifiche in tempo reale del sensore di movimento(Tapo C200)

App e collegamento Wi-Fi

Configurare la Tapo C200 è molto semplice, quasi plug and play, grazie all’app TP-Link che puoi scaricare sia per smartphone che per iPhone.

Infatti, ti basterà registrarti, aggiungere la telecamera e seguire le istruzioni, che sono dettagliate e ben fatte. 🙂

Durante la configurazione, dovrai anche collegare il modello alla tua rete Wi-Fi sulla banda 2,4 GHz.

Se hai un router entry level come TP-Link TD-W9970, sarà l’unica disponibile; con un router più avanzato invece dovrai scegliere quella giusta.

Grazie all’app dedicata, è possibile accedere ad alcune interessanti funzioni della TP-Link Tapo C200. Per esempio:

Infine, questo modello ti permette di interagire anche tramite assistente vocale.

Si tratta di una funzionalità che ho apprezzato molto, perché il controllo è semplice e veloce e – in aggiunta – è compatibile anche con gli smart display Amazon e Google.

Insomma, niente male per una telecamera IP a basso budget. 😉

TP-Link Tapo C200, 1080p
74.288 Recensioni

Conclusioni

Se dai un’occhiata al prezzo della TP-Link Tapo C200, sembra quasi impossibile che offra così tanta qualità in un unico dispositivo.

Come hai potuto notare, i grandissimi pregi sono bilanciati da qualche mancanza.

Tuttavia, il bilancio è senza dubbio a favore dei vantaggi: risoluzione 1080p, controllo da remoto e supporto agli assistenti vocali rendono il modello un vero e proprio best buy.

Nel caso tu abbia un budget superiore, ti consiglio di dare un’occhiata alla lista delle migliori camere IP. Ne troverai per ogni fascia di prezzo! 😉

1 commento

  1. Ciao Matteo,
    complimenti per la recensione chiara ed esaustiva, le tue spiegazioni sono fruibili anche dai meno esperti.
    Sono d’accordo al 100% con la tua valutazione della tapo c200.
    Dato che la utilizzo, vorrei condividere una comoda funzionalità di questa ipcamera, il supporto del protocollo rtsp che permette di utilizzare lo streaming live tramite software di terze parti, ad esempio skype, vlc e altro.
    Bisogna creare un utente con relativa password tramite l’app (in caso di più ipcamera l’operazione dovrà essere eseguita su ciascuna di esse) dopodichè creare una stringa di questo tipo rtsp://utente:password@ipdellatelecamera:554/stream1 per lo streaming in hq e rtsp://utente:password@ipdellatelecamera:554/stream2 per lo streaming in lq
    Questa stringa rappresenta l’url da dare in input al software terzo per visualizzare lo streaming live, le funzionalità pan/tilt per software terzi non sono previste, ufficialmente sono esclusivamente utilizzabili tramite app.
    Inoltre, rispetta le specifiche onvif.
    Non ho ancora provato ad accedere con più dispositivi e non ho ancora avuto bisogno di spostare i files della mmc dato che è capiente, quindi non posso esprimermi.
    Concludo suggerendo di aggiornare il firmware quando disponibile.
    Ciao,
    Fabio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui