HomeDispositivi e Periferiche di ReteTP-Link Archer VR300 - Recensione completa

TP-Link Archer VR300 – Recensione completa

Se stai cercando un modem router per la tua rete WiFi, nella maggior parte dei casi è per sostituire il modem degli operatori telefonici.

Spesso, questi dispositivi hanno funzioni molto basilari e – a dirla tutta – non offrono una qualità al passo coi tempi.

Non ti stupirà, allora, che anche modelli economici come il TP-Link Archer VR300 riescono dove altri falliscono.

Seguimi nella recensione completa. Ti mostrerò quali sono i suoi punti di forza e i suoi difetti e ti aiuterò a capire se il modem router fa al caso tuo! 😉

Iniziamo subito!

TP-Link Archer VR300 - Recensione completa

Pro:

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Trasmissione in doppia banda
  • App Tether e configurazione facile
  • Supporta anche la fibra FTTC

Contro:

  • … ma solo fino a 100 Mbps in download
  • Porte soltanto Fast Ethernet
  • Non ha il VoIP

Negli ultimi anni, nel valutare un modem router non basta più capire se va bene per l’ADSL.

Vista la grande diffusione della fibra – FTTC, FTTE o FTTB – basata su VDSL, è necessario considerare dei dispositivi che possano supportare le maggiori velocità.

Da questo punto di vita, TP-Link è un’azienda che privilegia da sempre un elevato rapporto qualità/prezzo. Lo abbiamo visto:

Nel corso dell’articolo, vedremo se questo TP-Link Archer VR300 rispetta le promesse. Intanto, già qui sotto puoi dare un’occhiata al prezzo su Amazon! 😉

TP-Link Archer VR300
2.106 Recensioni

Design e connessioni

Il corpo del VR300 di T-Link è il classico case in plastica che puoi trovare in tutti i modem router sul mercato. Non è assolutamente un problema, perché una plastica solida aumenta l’affidabilità del dispositivo e ne riduce il peso complessivo. 😉

Le misure di questo modello sono in linea con altri prodotti della stessa fascia: potrai sistemarlo senza problemi anche sul piccolo spazio di una scrivania o un tavolo.

L’unica cosa a cui fare attenzione, forse, riguarda le antenne. Sono quattro, due sul retro e una per ciascun lato, ma non puoi rimuoverle e sono abbastanza alte. Risultano utili tuttavia per coprire un’area discreta, come vedremo più avanti. 😉

La parte anteriore ospita i vari LED di stato, fra cui collegamento a Internet, presenza della rete LAN e sincronizzazione della porta DSL.

Invece, sul posteriore trovi da sinistra a destra:

  • l’ingresso per il cavo di alimentazione;
  • il pulsante di accensione e spegnimento;
  • il tasto di reset, per riportare il modem router alle impostazioni di fabbrica;
  • un tasto WPS utile a collegare velocemente i dispositivi;
  • quattro porte LAN Fast Ethernet fino a 100 Mbps, di cui una può funzionare anche come porta WAN;
  • la porta DSL con cui collegare il TP-Link Archer VR300 alla linea telefonica.

Rispetto al fratello maggiore Archer VR400, manca qui una porta USB. È un peccato, perché si tratta di un’aggiunta utile a condividere in rete pendrive e Hard Disk esterni, ma è un compromesso che permette di abbassare i costi. 😉

TP-Link VR300 Archer Modem Router VDSL FTTC FTTS ADSL fino a 100Mbps, Wi-Fi AC1200 Dual Band, Nero

Contenuto della scatola

All’interno della confezione di vendita, trovi tutto il necessario per installare e avviare il tuo modem router. In particolare, ecco il contenuto:

  • TP-Link Archer VR300, modem router AC1200;
  • splitter ADSL per il cavo del telefono e quello del modem;
  • cavo DSL RJ 11;
  • cavo Ethernet RJ 45;
  • adattatore di alimentazione;
  • guida all’installazione rapida.

Il cavo Ethernet, in particolare, potrà servirti sia per collegare un dispositivo a una porta LAN, sia per collegare un router alla porta WAN ed estendere così la tua rete. 😉

Modem per la fibra

Rispetto alle recensioni dei router, nel caso dei modem router bisogna prima capire con quale tipologia di collegamento a Internet potrai utilizzarlo. Se vuoi approfondire, qui trovi la guida dedicata alle differenze fra i due tipi di dispositivi.

Dal punto di vista dell’accesso al Web, il TP-Link Archer VR300 supporta:

  • per le connessioni ADSL, che come sai hanno velocità massime fino a 20 Mbps in download;
  • per la fibra ottica basata su VDSL, fino a 100 Mbps in download.

In questo secondo caso, quindi, va benissimo per:

  • FTTB, ma avrai un serio downgrade della velocità dei trasferimenti;
  • FTTC, dove non perderai molto;
  • FTTE, leggermente superiore all’ADSL e comunque dipendente dal punto dove si trova l’exchange di rete.

Per quasi tutti gli usi quotidiani, i 100 Mbps garantiti dal TP-Link saranno sufficienti a garantire buone velocità di trasferimento nello streaming e nel download. In tutti gli altri casi, puoi optare per un modello superiore. 😉

TP-Link VR300 Archer Modem Router VDSL FTTC FTTS ADSL fino a 100Mbps, Wi-Fi AC1200 Dual Band, Nero

Router wireless per la LAN

Passando alle caratteristiche da router, invece, il TP-Link può contare su una trasmissione wireless a doppia banda:

  • da una parte, con la banda a 2.4 GHz arrivi a 300 Mbps ma hai una portata maggiore;
  • dall’altra parte, con la banda a 5 GHz parliamo di velocità massime di 867 Mbps, ma con estensione inferiore.

Nel caso tu voglia aumentare il raggio della rete WiFi, ti consiglio un ripetitore wireless o anche un vecchio smartphone (sì, si può fare). 😉

La trasmissione è stabile e riesce a coprire anche un’intero appartamento, benché di medie dimensioni. La possibilità di usare il dual band ti permetterà invece di distinguere i carichi. Per esempio, potrai:

  • collegare a 2.4 GHz tutti i dispositivi più “lenti”;
  • riservare la banda a 5 GHz per quelli che hanno bisogno di maggiore velocità, come nel caso dello streaming 4K.

Delude un po’ che le porte Ethernet sul retro siano soltanto Fast Ethernet e non Gigabit Ethernet. È tuttavia una caratteristica comune per i modem router economici.

Se vuoi accostare al TP-Link Archer VR300 un router puro, così da sfruttare tutte le potenzialità di una rete LAN, ti consiglio il Tenda AC19.

Non costa molto e:

  • trasmette fino a 2100 Mbps in wireless;
  • ha delle porte Gigabit Ethernet fino a 1000 Mbps.
TP-Link VR300 Archer Modem Router VDSL FTTC FTTS ADSL fino a 100Mbps, Wi-Fi AC1200 Dual Band, Nero

App e configurazione

Il TP-Link Archer VR300 è un modem router pensato per sostituire – spendendo poco – il dispositivo del tuo operatore. E in questo eccelle anche dal punto di vista della configurazione. Infatti, all’avvio ti basterà:

Basteranno pochi secondi e già il modem router sarà attivo e collegato a Internet. 😉

Unica eccezione è la configurazione per fibra Vodafone, perché manca il profilo dedicato. Per attivare il dispositivo, dovrai soltanto selezionare “altro”, poi “vpn” e inserire il valore 1036.

Per il resto, trovi le classiche funzionalità da router come:

  • app Tether di TP-Link da cui gestire il modem router;
  • creazione rete ospiti;
  • parental control.

Ricorda soltanto che il TP-Link Archer VR300 non ha il VoIP, necessario per poter collegare il telefono quando hai anche la fibra ottica. Ma è una singola mancanza in un mare di scelte azzeccate. 😉

TP-Link Archer VR300
2.106 Recensioni

Conclusioni

Il modem router Archer VR300 di TP-Link si è rivelato una sorpresa in quasi tutti gli aspetti analizzati. È compatibile con la fibra basata su VDSL, fa da router fino a 1200 Mbps in wireless, ha una configurazione semplice e completa.

Se aggiungi anche la presenza di un’app e di tante altre funzioni, comprendi che ci troviamo davanti a uno dei migliori modem router economici.

E non è poco. 😉

Se però vuoi confrontarlo con le sue alternative, dai pure un’occhiata alla lista dei migliori modem router per ADSL e VDSL! 😉

REVIEW OVERVIEW

Rapporto qualità/prezzo
Copertura WiFi
Velocità WiFi
Funzionalità

Considerazioni

Questo TP-Link Archer VR300 è un ottimo modem router economico, in grado di supportare la fibra FTTC e di trasmettere nella LAN anche a 5 GHz. Non è il migliore in assoluto, ma è perfetto per sostituire il modem del tuo operatore. Non te ne pentirai!
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l'ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! ;-)

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

Xiaomi Mi Smart Band 6 - Recensione completa

Xiaomi Mi Smart Band 6 – Recensione completa

0
La Xiaomi Mi Smart Band 6 è l’esempio perfetto di come l’apparenza possa ingannare. Infatti, se prendi in mano il nuovo activity tracker di Xiaomi...