HomeComputer, componenti e accessoriIntel Core i5-10600K - Recensione completa

Intel Core i5-10600K – Recensione completa

Fra i processori di fascia medio-alta, Intel Core i5-10600K è senza dubbio uno dei più promettenti.

La decima generazione di CPU prodotte da Intel, infatti, sopperisce alla solita architettura con un miglioramento generale delle specifiche.

Per questa ragione, il modello si propone come una buona soluzione non soltanto per i computer da gaming, ma anche per streamer, creatori di contenuti e altre categorie professionali.

Nella recensione completa, ti mostrerò quali sono i vantaggi e gli svantaggi della CPU.

Vediamoli insieme! 😉

Intel Core i5-10600K - Recensione completa

Pro:

  • Una delle migliori CPU di fascia media
  • Ottime frequenze e potenziale di overclock
  • Hyper-Threading utile per tutte le attività quotidiane
  • Migliora la serie precedente sotto quasi tutti i punti di vista…

Contro:

  • … ma deve aumentare consumi e TDP
  • Non supporta il PCI-Express 4.0
  • Necessita di schede madre con socket LGA 1200

L’uscita delle CPU Ryzen di AMD ha obbligato Intel a modificare leggermente la sua offerta di processori. In questo modo, ha sostanzialmente mantenuto il primato:

  • nelle prestazioni in single-core;
  • nelle performance in game.

Il Core i5-10600K è, da questo punto di vista, un ottimo esempio, perché migliora la serie precedente in quasi tutte le sue caratteristiche.

Se le parole Hyper-Threading, moltiplicatore sbloccato e Intel Turbo Boost sono musica per le tue orecchie, allora prosegui con la lettura. 🙂

Intanto, da qui puoi vedere qual è il prezzo su Amazon di Intel Core i5-10600K.

Nuovo socket, nuovo chipset

Con l’uscita della sua decima generazione, Intel ha aggiornato anche il socket delle CPU e il chipset delle schede madre.

La risposta è semplice, e dipende dalla scelta di mantenere lo stesso processo produttivo della generazione precedente.

Per aumentare le prestazioni, infatti, Intel ha dovuto sacrificare qualcosa sul versante dei consumi e del TDP, come vedremo fra poco.

Intel Core i5-10600K (base 4.10 GHz, attacco LGA1200, 125 Watt) Box

Il nuovo socket LGA 1200 serve proprio per permettere a processori come Intel Core i9-10900K – ma anche Intel Core i5-10600K, oggetto della recensione – di funzionare nel migliore dei modi. 🙂

Quindi, se sceglierai questo modello dovrai montarlo su una scheda madre con chipset come B460 o Z490. Trattandosi di una CPU con il moltiplicatore sbloccato, il mio consiglio è quello di andare su ASUS Prime Z490-P e modelli simili.

Infatti, non avrai alcun problema di compatibilità anche con i chipset Intel B460, ma non potrai overclockare in nessun modo il tuo processore. 🙂

Come puoi vedere, rispetto ai Ryzen di AMD c’è una grande differenza. Questi ultimi sono sempre sbloccati, compatibili anche con chipset precedenti e prodotti con un processo a 7 nm.

Per emergere di fronte alle alternative, Intel ha dovuto scegliere la strada delle performance single-core e del gaming. Vedremo se ci è riuscita. 🙂

Confezione e dissipatore

Intel Core i5-10600K è di norma venduto in due versioni:

  • solo CPU;
  • versione box con dissipatore incluso.

Nella realtà, ormai la versione solo CPU quasi non si trova e dovrai accontentarti di quella boxata.

Tuttavia, solitamente i dissipatori stock non offrono grandissime prestazioni dal punto di vista della regolazione delle temperature.

Per questa ragione, non è raro trovare una CPU Intel insieme a heatsink di terze parti, come Noctua o Cooler Master.

Se è questo il tuo caso, ho una buona notizia per te. 🙂

Nonostante il cambio di chipset e di socket, potrai usare i dissipatori compatibili con LGA 1151 anche nelle nuove schede madre.

Intel Core i5-10600K (base 4.10 GHz, attacco LGA1200, 125 Watt) Box

Prestazioni della CPU

Se nel caso di Core i3-9100 gli aggiornamenti rispetto alla generazione precedente non erano poi così tanti, con questo Core i5 Intel ha fatto di più.

Da una parte, infatti, è vero che architettura e supporto al PCIe rimangono invariati, così come avviene per la GPU integrata Intel HD 630.

Dall’altra parte, però, cambia tutto:

  • la frequenza base passa da 3,7 GHz a 4,1 GHz;
  • il Turbo Boost di Intel passa da 4,6 GHz a 4,8 GHz;
  • la cache L3 passa da 9 MB a 12 MB;
  • la velocità delle memorie DDR4 supportate passa da 2,666 MHz a 2,933 MHz.

Oltre a questo, la differenza principale sta nell’introduzione della tecnologia Hyper-Threading. In pratica, Intel Core i5-10600K ha sei core fisici e dodici core logici.

L’Hyper-Threading consente alla CPU di suddividere i processi di calcolo fra più unità computazionali. In questo modo, aumenta la velocità complessiva e di conseguenza anche le prestazioni. 🙂

Ora, per i videogame conta molto di più un’elevata frequenza base in single-core, rispetto alla presenza di più core logici, ma non è così per:

  • creazione di contenuti;
  • lavori di grafica e rendering;
  • streaming.

Se usi il tuo computer per queste attività, con Intel Core i5-10600K non avrai nessun problema, anche a svolgerle in contemporanea. 😉

Intel Core i5-10600K (base 4.10 GHz, attacco LGA1200, 125 Watt) Box

Temperature e consumi

L’altra faccia della medaglia dei miglioramenti alle prestazioni è un maggiore TDP.

Rispetto ai 95 W del Core i5-9600K, il Thermal Design Power di Intel Core i5-10600K è di 125 W. Come ti dicevo anche all’inizio della recensione, un aumento giustificato dalla scelta di mantenere il processo produttivo a 14 nm.

Ovviamente, quello è il valore massimo raggiungibile salvo rari picchi, che si possono verificare anche con l’attivazione di Intel Turbo Boost sui vari core.

In un uso quotidiano e normale, non andrai mai oltre i 100 W. 🙂

Con un buon dissipatore tower, inoltre, in idle le temperature rimangono sui 32-33° C, mentre sotto sforzo la CPU non va oltre i 74-75° C. Buone notizie anche per le sessioni di gaming, che in media terranno il processore sui 50-60° C.

Considerate le premesse il risultato non è per nulla malvagio. 🙂

Dovrai comunque valutare attentamente qualsiasi overclock, monitorando le temperature del tuo Core i5-10600K per ottenere il miglior risultato possibile. 😉

Intel Core i5-10600K: CPU 6core/12 thread
174 Recensioni

Conclusioni

Con il suo Core i5-10600K, Intel ha preso quello che poteva diventare un semplice refresh della generazione precedente e ha, invece, tirato fuori dal cilindro un’ottima CPU consumer.

Infatti, questo processore riesce a migliorare in tutto le performance precedenti e a dare battaglia alle alternative AMD della stessa fascia: i Ryzen 5 3600, 3600 X e 3600 XT.

Nonostante la grande qualità delle soluzioni Ryzen, il Core i5-10600K risulta un processore potente e versatile in tutte le situazioni d’uso. A patto di avere un buon dissipatore e una scheda madre Intel Z490. 🙂

Se vuoi confrontarlo anche con gli altri modelli di fascia mid-to-high e high end, dai un’occhiata all’articolo sulle migliori CPU per computer! 😉

REVIEW OVERVIEW

Rapporto qualità/prezzo
Velocità di clock
Prestazioni nel gaming
Funzionalità

Considerazioni

Intel Core i5-10600K si è dimostrato molto più che un mero refresh della generazione precedente. Il miglioramento è sotto quasi tutti i punti di vista: dalle frequenze di clock all'Hyper-Threading, ti ritroverai una CPU con poche pecche e molte luci.
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l’ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

ASUS VZ229HE - Recensione completa

ASUS VZ229HE – Recensione completa

0
Sebbene i monitor per PC da 22 pollici stiano lentamente scomparendo, ci sono alcuni ambiti in cui possono ancora risultare utili. Per esempio: piccole configurazioni...