Home Definizioni Cos'è il FreeSync?

Cos’è il FreeSync?

Fra le diverse versioni della tecnologia Adaptive Sync, il FreeSync di AMD è senza dubbio quella più diffusa.

Infatti, coniuga una grandissima compatibilità con monitor e schede video Radeon e mantiene, allo stesso tempo, prezzi più bassi rispetto alle alternative.

Ma cos’è il FreeSync? E soprattutto, come fare a capire se davvero è una funzionalità da cercare in un tuo futuro monitor da gaming?

Seguimi nell’articolo. Vedremo a cosa serve, quali sono i pro e i contro e quali sono le differenze rispetto all’altra principale tecnologia di sincronizzazione, il G-Sync di Nvidia! 😉

Cos'è il FreeSync?

Cos’è l’AMD FreeSync e a cosa serve?

Come puoi leggere più in particolare nella guida su cosa è l’Adaptive Sync, il FreeSync di AMD è stato sviluppato per risolvere due dei maggiori problemi di un videogiocatore.

Da una parte c’è lo screen tearing. È un fenomeno dovuto alla differenza fra i fotogrammi prodotti dalla GPU e la frequenza con cui lo schermo aggiorna l’immagine che riproduce.

Se il primo valore supera di molto il secondo, potresti notare sul display fotogrammi “strappati”, ovvero divisi fra più scene. Come puoi intuire, la causa è che la scheda video invia molti più frames di quanti riesca a produrne il monitor.

Dall’altra parte c’è lo screen stuttering. Problema causato sempre dalla differenza fra i valori di GPU e display, rappresenta il caso opposto ed è dovuto all’azione del V-Sync.

In pratica, quando gli FPS prodotti dalla scheda video sono inferiori al refresh rate del monitor, il V-Sync li riduce di forza alla metà degli Hertz dello schermo. Il risultato è un’immagine a scatti.

Il V-Sync, nato in origine per contrastare il tearing, contribuiva a causare lo stuttering. È qui che entra in gioco il FreeSync, una versione dello standard Adaptive Sync.

Infatti, il FreeSync letteralmente sincronizza la frequenza di aggiornamento del tuo monitor con i fotogrammi prodotti dalla GPU. In questo modo migliora:

  • fluidità dell’esperienza;
  • immersione nel mondo di gioco;
  • qualità della sessione di gaming.

Se con il V-Sync la scheda video diventava schiava del monitor, grazie alle tecnologie di Adaptive Sync avviene il contrario. Il monitor, in quanto periferica di output, sincronizza le proprie prestazioni con il tuo computer.

AMD FreeSync: i pro

Quando scegli un monitor da gaming, una delle alternative che ti si presenta davanti è quella fra AMD FreeSync e Nvidia G-Sync.

Dal momento che la scelta può influire anche sul costo dello schermo, vale la pena soffermarsi un po’ su quali sono i pro e i contro della tecnologia sviluppata da AMD.

Il primo vantaggio è proprio quello relativo al costo del monitor. Infatti, il FreeSync si basa su Adaptive Sync che è una tecnologia open source.

Inoltre, a differenza dell’alternativa Nvidia non ha bisogno di un hardware dedicato, aspetto che evita l’aumento di prezzo degli schermi.

Di conseguenza, quasi tutti i monitor presenti sul mercato sono compatibili con AMD FreeSync. E questa è un’ottima notizia.

Altro vantaggio interessante riguarda le possibilità di collegamento. La sincronizzazione avverrà collegando GPU e monitor sia con un cavo DisplayPort sia con un cavo HDMI.

AMD FreeSync: i contro

Fin qui, il FreeSync di AMD sembra perfetto. Forse, fin troppo.

Com’è normale, anche questa tecnologia presenta alcuni svantaggi. I principali sono due:

  • la compatibilità, che esclude tutte le schede Nvidia;
  • la grande diffusione del FreeSync.

Nel primo caso, è un aspetto del tutto normale sebbene possa non far piacere. Come accade con il G-Sync, infatti, ogni tecnologia tende ad avere compatibilità abbastanza strette. Ciò è dovuto a:

  • controllo qualità;
  • sviluppo dei firmware e dei driver;
  • esclusività del brand.

Per quanto possa sembrare paradossale, nel secondo caso la situazione è diversa. La grande diffusione di questa funzionalità è uno dei suoi più grandi limiti.

FreeSync si basa sull’open source Adaptive Sync ed è una soluzione software. In pratica, puoi ritrovartelo su tantissimi monitor anche molto diversi fra loro.

E il problema sta proprio qui.

Il G-Sync di Nvidia, in quanto soluzione anche hardware, permette di mantenere un controllo maggiore sulle prestazioni.

Al contrario, AMD FreeSync ha risultati altalenanti, che possono dipendere dal tipo di monitor, dai valori nativi del refresh rate, dai driver della scheda video, e così via.

Non è detto che con due schermi dotati entrambi di AMD FreeSync avrai le medesime performance nella sincronizzazione fra FPS e aggiornamento.

Per questa ragione, il mio consiglio è quello di scegliere attentamente il tuo prossimo gaming monitor. 🙂

Conclusioni

Vale la pena utilizzare un monitor con FreeSync, soprattutto considerando che esistono alternative valide?

Se vuoi giocare senza incontrare problemi come il tearing o lo stuttering e hai una scheda video Radeon, allora è praticamente una scelta obbligata.

C’è però da dire che, anche nel caso avessi una GeForce, potrai valutare uno schermo FreeSync che sia anche G-Sync Compatible.

Così avrai il meglio delle due tecnologie in un unico dispositivo 😉

Come hai visto, tuttavia, la scelta del display giusto diventa fondamentale: se vuoi saperne di più dai un’occhiata all’articolo sui migliori gaming monitor. 🙂

Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l’ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

EZVIZ Mini Pano

EZVIZ Mini Pano – Recensione completa

0
Man mano che le innovazioni tecnologiche diventano sempre più diffuse, possono verificarsi due conseguenze: da una parte, c’è un generale abbassamento dei prezzi per i...
Telecamera IP: come funziona?

Telecamera IP: come funziona?

Come installare una telecamera Wi-Fi

Come installare una telecamera Wi-Fi

Migliori case per PC

Migliori case per PC