HomeComputer, componenti e accessoriCome installare SSD M.2 PCIe - Guida completa

Come installare SSD M.2 PCIe – Guida completa

Se hai appena acquistato un SSD M.2 PCIe NVMe, molto più veloce di un classico SSD SATA, dovrai anche pensare a montarlo sulla scheda madre.

L’installazione non è un’operazione complessa, ma se non sai come fare puoi fare affidamento su questa guida e sui consigli che ti darò.

Installare un SSD M.2 non è la stessa cosa che installare un SSD SATA da 2,5 pollici. Questi ultimi si montano in maniera simile agli Hard Disk, mentre i primi hanno una procedura del tutto nuova.

Per sapere come godere della velocità elevata delle unità NVMe, prosegui nella lettura! 😉

Come installare SSD M.2 PCIe - Guida completa

Come capire se il tuo SSD è compatibile?

Il montaggio di SSD da 2,5 pollici è praticamente identico a quello di un HDD. Ti basterà collegare il cavo SATA dati e il cavo SATA alimentazione e il gioco è fatto.

Per quanto riguarda le unità a stato solido con interfaccia PCI-Express, invece, dovrai lavorare direttamente sulla scheda madre.

Infatti, il form factor M.2 ha dimensioni tali da consentire l’installazione su un apposito slot nella scheda madre. Per capire se il tuo nuovo SSD è quindi compatibile, dovrai verificare che la tua scheda madre:

  • abbia uno slot M.2;
  • supporti la misura dell’unità;
  • sia compatibile con l’interfaccia PCIe e il protocollo NVMe.

Nello specifico, anche schede madre economiche come la ASUS Prime B460-Plus danno la possibilità di montare unità M.2 di diverse dimensioni. Troverai le indicazioni direttamente sul circuito stampato.

In altri casi, invece, vere e proprie top di gamma come la ROG Maximus XII Hero e la ROG Crosshair VIII Hero hanno ben 3 slot M.2. Tutti e tre sono dotati di dissipatore di calore, in modo da mantenere alte le prestazioni dei tuoi SSD. 😉

Altro fattore importante per la compatibilità riguarda il PCI-Express. Quasi tutti i migliori SSD PCIe NVMe presenti sul mercato sono PCIe 3.0, ma i più recenti sono già PCIe 4.0.

Nel primo caso, non dovrai preoccuparti più di tanto, perché le migliori schede madre supportano la terza versione del PCI-Express. Alcune, invece, anche la quarta. 😉

Il mio consiglio è di valutare bene come scegliere il tuo nuovo SSD e quali sono le caratteristiche della scheda madre che hai già o che vorrai acquistare.

Installare SSD PCIe: come si fa?

Dopo aver capito come stabilire se il nuovo SSD e la scheda madre sono compatibili fra loro, è il momento di montare l’unità sullo slot M.2.

Prima di procedere all’installazione, tuttavia, è bene effettuare alcune operazioni preliminari. Nello specifico:

  • spegnere il computer e rimuovere il cavo di alimentazione;
  • scaricare la corrente residua così da rimuovere tutta l’elettricità rimasta nel sistema;
  • aprire il case per accedere alla scheda madre;
  • toccare una superficie metallica – non verniciata – per scaricare l’elettricità scarica.

In questo modo, sarai in grado di proteggere le componenti del tuo computer dall’elettricità statica presente nel tuo corpo. 😉

A questo punto, puoi individuare lo slot M.2 della scheda madre.

Come puoi vedere, è composto da una piccola porta dove dovrai inserire la parte con i pin dorati del tuo SSD M.2 PCIe NVMe.

Come abbiamo visto nella guida sulla differenza fra SSD M.2 e NVMe, M.2 indica il form factor del dispositivo.

Quando acquisti un SSD, come il Crucial P5 per esempio, dopo la sigla M.2 di solito trovi dei numeri. Il più frequente è 2280, ma ce ne sono anche altri: 2260, 2242, e così via.

Le prime due cifre indicano la larghezza del form factor: 22 mm. Le seconde due cifre indicano la lunghezza del form factor: 80 mm, o 60 mm, o 42 mm, e così via.

Quest’ultimo parametro è molto importante, perché non tutte le schede madre supportano i vari formati di un SSD M.2.

Con quello classico, M.2 2280, potrai andare sul sicuro almeno per i computer desktop. I laptop funzionano diversamente, spesso con SSD di dimensioni inferiori, pensati per risparmiare spazio.

Per concludere l’installazione del tuo SSD:

  • inserisci la parte con i pin nello slot M.2;
  • mantieni ferma l’unità con la vite in dotazione;
  • monta l’eventuale dissipatore presente nella confezione della scheda madre.

E il gioco è fatto. 😉

Come installare SSD M.2 su un vecchio PC?

Se hai una scheda madre non proprio recente e, in generale, un computer datato, la risposta breve alla domanda del titolo una: no.

Non puoi installare un SSD PCIe NVMe su un vecchio PC.

Le schede madre di qualche anno fa non disponevano ancora di slot M.2, e l’unica alternativa in quel caso era installare un SSD SATA come il Samsung 870 EVO.

Tuttavia, anche se non ha uno slot dedicato la tua scheda madre supporta già l’interfaccia PCI-Express 3.0. È grazie a questa che puoi utilizzare la tua scheda video dedicata, ma anche un SSD PCIe NVMe.

In pratica, se c’è l’interfaccia PCI-Express, allora è possibile montare un SSD M.2 anche su un vecchio PC, sfruttando una scheda PCIe con uno slot M.2 NVMe.

Su Amazon ne trovi diverse, ma in questa sede ne ho selezionato due in particolare:

Se la tua scheda madre è in formato mATX, ATX o eATX, avrai sicuramente a disposizione degli slot PCI-Express liberi. Di solito li trovi sotto allo slot principale utilizzato per una scheda video.

Per installare un SSD M.2 PCIe NVMe dovrai, in questo caso:

  • montare la tua unità SSD sulla scheda PCIe;
  • applicare il pad adesivo e apporre il dissipatore di calore;
  • avvitare in modo da tenere ferma la memoria;
  • montare la scheda PCIe su uno slot PCIe libero della tua scheda madre.

Cosa fare dopo aver installato un SSD M.2

Se l’unità SSD che vuoi installare è su un computer nuovo, in seguito dovrai installare il sistema operativo da zero.

Che sia Windows 10, con la prospettiva di un aggiornamento a Windows 11, oppure un altro OS, dovrai comunque pensarci dopo il montaggio. 🙂

Se invece stai sostituendo un Hard Disk o un SSD SATA, ti servirà clonare la vecchia memoria e passare i dati su quella nuova.

Per capire quali sono le operazioni da fare, dai pure un’occhiata alla guida su come sostituire un Hard Disk con un SSD! 😉

Prezzi estratti dall'API per la pubblicità dei prodotti Amazon su:

Conclusioni

Installare un SSD M.2 PCIe NVMe è un’operazione molto più semplice rispetto all’installazione di un SSD SATA o di un Hard Disk.

Se la tua scheda madre rispetta i requisiti della nuova tecnologia, basteranno pochi step per dare al tuo computer una velocità mai raggiunta prima.

Non tutti gli SSD PCIe NVMe sono uguali, però. Per essere sicuro di scegliere quello giusto per te, qui trovi una guida ai migliori! 😉

Matteo Zigliani
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l'ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! ;-)

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

Differenza tra LAN e WLAN - Quale scegliere?

Differenza tra LAN e WLAN – Quale scegliere?

0
Il collegamento a Internet è oggi una parte importante della nostra giornata con qualsiasi dispositivo e per qualsiasi utilizzo. Che tu lo faccia con un...
Migliori stampanti - Novembre 2022

Migliori stampanti