Home » Recensioni » Monitor » Come scegliere un monitor PC e come confrontarlo

Come scegliere un monitor PC e come confrontarlo

Sono sicuro che anche tu sei alla ricerca di un monitor per computer, e ti stai chiedendo come sceglierlo.

Esistono centinaia di schermi per computer in circolazione, tutti con caratteristiche diverse e con funzionalità utili in diverse occasioni.

Penso che chiedersi come si sceglie un monitor, sia più che lecito al giorno d’oggi.

In questo articolo, potrai vedere tutte le caratteristiche chiave di un monitor per pc, e potrai imparare a valutare tu stesso, come puoi selezionare il prodotto più corretto per la tua scrivania. 😉

monitor pc come sceglierlo

Monitor PC – Ecco come sceglierlo

Quando devi scegliere il tuo nuovo monitor per computer, devi tenere conto che ci sono un sacco di fattori che potrebbero indicare la qualità del prodotto che stai acquistando.

Sapere quali di questi sono indice di qualità, fa la differenza, anche perché sprecheresti meno soldi.

Migliori monitor PC – Tipologie

I monitor PC non sono tutti uguali, e spesso ci si rende conto solo dopo, che l’acquisto non è stato uno di quelli più soddisfacenti.

Per iniziare cominciamo a fare chiarezza sulle tipologie di pannello presenti sul mercato, ognuna adatta ad un utilizzo specifico, ecco quindi le due categorie principali:

Pannello TN (Twisted- Nematic) – questa tipologia di pannello è la migliore in quanto qualità / prezzo, hanno solitamente una frequenza di aggiornamento alta ed un tempo di risposta minore, rendendoli perfetti soprattutto per il gaming.

Questa tecnologia di pannello però produce molto calore, hanno una angolo visivo più ristretto rispetto a quelli IPS, e possono mostrare difetti di brillantezza agli angoli anche se minimi.

Dai uno sguardo ai monitor TN >>>

Pannello IPS (In-Plane-Switching) – I pannelli IPS hanno degli angoli di visione più ampi, con una riproduzione dei colori migliore ad un costo maggiorato però.

Solitamente un monitor IPS è più indicato per un utilizzo professionale come grafica, editing video, ecc, grazie all’ottima resa dei colori ed ai tempi di risposta più alti.

Dai uno sguardo ai monitor IPS>>>

Riassumendo:

Pannello IPS

  • Angolo di visione ampio
  • Colori fedeli
  • Adatto in ambiente professionale
  • Costo elevato

Monitor TN

  • Angolo di visione ristretto
  • Risposta veloce dell’immagine
  • Adatto a gaming e navigazione
  • Costo inferiore

Monitor PC – Caratteristiche più importanti

Ora che sei a conoscenza delle due principali tipologie di pannello per un display da pc, analizzeremo le caratteristiche che diversificano li diversificano, cercando di indirizzarti sulla migliore scelta per il tuo nuovo monitor PC.

Risoluzione – indica la quantità di pixel in orizzontale ed in verticale del monitor, sono 3 i principali tipi di risoluzione più utilizzati.

  • Monitor Full HD: Solitamente sono i migliori sul rapporto qualità/prezzo. Hanno una risoluzione 1920 x 1080p (pixel), ed è lo standard attuale.
  • Monitor 2k: Questo tipo di monitor utilizzano una risoluzione da 2560 x 1440 pixel, e più che per il gaming, solitamente sono consigliati per un utilizzo grafico.
  • Monitor 4k o Ultra HD: E’ la risoluzione più alta che puoi attualmente trovare sul mercato, hanno una risoluzione di 3840 × 2160p. Per sfruttare al massimo tutto questo hai bisogno di un PC potente, altrimenti il tuo processore grafico non sarà in grado di garantirti una buona esperienza di gioco, le dimensioni suggerite vanno dai 28 pollici in su. Puoi vedere la nostra lista a questo link.

Aspect Ratio – questa caratteristica indica il rapporto tra la larghezza e l’altezza del tuo schermo, per display dai 19 pollici in giù si utilizzano solitamente i 4:3, per schermi più grandi si utilizzano i formati 16:9 e 21:9, più questo rapporto è alto e più l’immagine sarà ampia e coinvolgente.

PPI (Pixel per Pollice) – non sono altro che la quantità di pixel presente in un cm2  del tuo monitor, più questo valore è alto e più la vista ravvicinata dello schermo risulterà gradevole.

Refresh Rate – espresso con la sigla Hz (Hertz), questo valore indica la quantità massima di fotogrammi che è possibile visualizzare sul monitor in un singolo secondo, più questo fattore è alto e più le immagini video scorrono più fluide.

Questa caratteristica è molto importante soprattutto per uno schermo utilizzato per il gaming, solitamente per un monitor da ufficio si aggirano attorno ai 60 Hz, mentre per il gaming si utilizzano refresh rate fino a 144Hz, cioè il massimo.

Luminosità – la luminosità di uno schermo per computer è un fattore importante da valutare, espressa con la sigla cd/m2 , questa caratteristica ti permette di avere la giusta qualità visiva anche in presenza di molta luce nella tua stanza.

La luminosità standard è di 250 cd/m2 ma sono presenti monitor pc con 300 cd/m2, attenzione però perché una luminosità elevata può causare danni e fastidi alla vista.

Rapporto di contrasto – è il valore che indica il rapporto tra il bianco ed il nero di uno schermo da pc, solitamente il valore a cui fare riferimento è di 400:1.

in quanto un valore più basso potreffe farti risultare l’immagine più sbiadita.

Un contrasto elevato invece, permette di vedere bene soprattutto in situazioni con poca luminosità, mentre a sua volta un contrasto più basso in casi dove sono presenti colori più chiari, in entrambi i casi il giusto contrasto riduce l’affaticamento della vista.

Tempo di risposta – Caratteristica più adatta per uno schermo al gaming, il tempo di risposta indica la quantità di tempo che un monitor per pc impiega a cambiare colore partendo dal grigio.

Solitamente espresso in millisecondi (ms), può evitare che succedano sovrapposizioni fra le immagini in ritardo, detto anche effetto Ghosting, ovvero la sfocatura delle immagini.

Vi sono due tipologie di nomenclatura del tempo di risposta:

GtG (Gray to Gray)

Indica il tempo di variazione da una tonalità di grigio all’altra. Essendo più lenta del TrTf il valore in millisecondi sarà sempre espresso con un valore più alto.

TrTf (Time to Rise – Time to Fall)

Indica il tempo che il monitor impiega a passare dal nero al bianco e dal bianco al nero. Questa è una misurazione standard per tutti i produttori.

Grandezza dello schermo

La grandezza non è da trascurare, ovvio più lo schermo è grande e più ci si sente soddisfatti mentre si gioca o si lavora, ma se posto in spazi stretti e ravvicinati, oltre ad una resa dell’immagine non ottimale, potrebbe causarti stanchezza agli occhi o mal di testa dopo un utilizzo prolungato.

Quindi, se hai a disposizione uno spazio un po’ limitato ed acquisti un 27 pollici, il problema riguarderà la nitidezza dell’immagine, in quanto a parità di pixel, le immagini sono molto più grandi, l’ideale sarebbe un 23 o 24 pollici.

Mentre se al contrario hai a disposizione un grande spazio sulla tua scrivania, un bel 27 pollici o più, va benissimo.

Monitor PC – Funzionalità

Sui monitor pc  sono presenti delle funzionalità che ti aiutano a migliorare non solo l’utilizzo, ma anche l’ergonomia.

I menù al giorno d’oggi sono sempre più completi di funzioni, tutte personalizzabili attraverso i vari menù per il settaggio.

Low Blue Light

Ogni monitor PC in commercio produce luce blu, chi più chi meno, e con il passare del tempo un’alta esposizione a queste frequenza può causare danni agli occhi, tensioni, mal di testa.

E’ una funzione che oramai dispongono tutti i monitor, i migliori posseggono addirittura l’ultra low light.

Riducendo il più possibile blu, otterrai una sensazione immediata di rilassamento sia per i tuoi occhi che per il tuo corpo.

Tecnologia  V-Sync

La tecnologia c V-sync è molto utile se lo schermo che stai cercando è indirizzato un un utilizzo per gaming, in quanto elimina lo screen tearing, ovvero riduce al minimo le imperfezioni e i ritardi di visualizzazione , rendendola fluida e senza piccole interruzioni.

Flicker Free

La tecnologia Flicker Free, serve per evitare il flickering, ovvero lo “sfarfallio” dovuto a bassi sbalzi di corrente durante l’alimentazione.

Effetto Ghosting

L’effetto ghosting, detto anche “effetto scia”, si verifica quando i tempi di risposta di un monitor sono troppo alti ed i pixel non riescono a cambiare il colore abbastanza velocemente. riusltando un’immagine offuscata degli oggetti in movimento.

Effetto che capita spesso a chi acquista un monitor pc per il gaming con un alto tempo di risposta, per evitarlo basterà restare bassi con gli ms.

Pannello curvo

Hanno un costo leggermente maggiore rispetto agli altri schermi pc, ma un monitor curvo è in grado di rendere le immagini più coinvolgenti e profonde, offrendoti una visuale piacevole.

Un pannello curvo offre il massimo se posto al centro e con la distanza giusta come le TV, ma parlando di un monitor pc questi problemi non dovresti averne.

Conclusioni

Giunto alla fine di questa guida su come scegliere il monitor PC più adatto alle tue esigenze, non ti resta altro che fare la tua scelta.

Ogni monitor è adatto ad un utilizzo specifico, che sia per lavoro o per gaming.

Per la lista dei migliori monitor per il tuo PC, puoi guardare QUI.

Per i migliori monitor da gaming puoi invece dare un’occhiata QUI.

Sommario
Monitor PC - Ecco come sceglierlo
Nome Articolo
Monitor PC - Ecco come sceglierlo
Descrizione
Tutto quello che c'è da sapere se sei intenzionato ad acquistare un nuovo monitor pc per sostituire il vecchio. Ecco le info per il tuo futuro schermo.
Autore
Editore
Roba Da Informatici
Logo Editore

About Michele Zigliani

Ciao sono Michele, sono appassionato di sport, informatica e videogames. Nel tempo libero mi piace dedicarmi a questo fantastico spazio, dove condivido le mie conoscenze e le mie passioni.

Guarda anche

Monitor da gaming - Ecco come sceglierlo

Monitor da gaming – Ecco come sceglierlo

Stai cercando un nuovo monitor da gaming per sostituire il tuo attuale o per migliorare …

Samsung C24F396 – La recensione completa

Samsung C24F396 – La recensione completa

Samsung C24F396 fa parte di quella gamma di monitor curvi così in voga da circa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *