D-Link DSL-3682 Modem Router ADSL/VDSL – Recensione Completa

0

Negli ultimi anni, l’ADSL è stato via via sostituito dalla fibra ottica o, in molti casi, dalla VDSL. Si tratta di un tipo di linea che non raggiunge le prestazioni della fibra ma migliora quelle della connessione tramite ADSL.

Se a casa tua o nel tuo ufficio non hai ancora effettuato il passaggio alla fibra ma prevedi di farlo in futuro, potrebbe esserti utile il D-Link DSL-3682.

Si tratta di un modem/router compatibile con entrambi gli standard, che sulla carta quindi è perfetto proprio per queste situazioni. Da una parte, infatti, può garantire ottime prestazioni in ADSL; dall’altra diventa un buon entry point nel mondo della FTTC! 😉

Scopriamo insieme se questo promettente dispositivo mantiene davvero le sue promesse, nella recensione completa!

D-Link DSL-3682 recensione

Pro:

  • ottimo rapporto qualità/prezzo
  • supporta lo standard wireless AC
  • supporta la fibra ottica VDSL

Contro:

  • le porte LAN sono tutte 10/100 Mbps
  • ha un ingresso USB 2.0 mascherato da 3.0
  • la velocità di 750 Mbps potrebbe risultare bassa per alcuni, rari, usi

D-Link DSL-3682: un modem/router per tutte le occasioni – Recensione

D-Link è un’azienda di Taiwan che, nata nel 1986, negli anni si è saputa ritagliare una grande fetta di mercato e di utenti. Tanto che oggi è diventata uno dei punti di riferimento mondiali nel settore del networking e della connettività.

E se mi leggi da un po’, avrai notato che spesso parlo di dispositivi D-Link, che siano modem, router o anche telecamere IP. 🙂

Per esempio, tempo fa ho scritto un articolo sul D-Link DSL-3782, un modem/router che mi ha convinto e che viene presentato a un prezzo contenuto.

Sulla carta, il DSL-3682 è molto simile seppur con qualche specifica meno performante, ma ha dalla sua un prezzo aggressivo che sicuramente non fa male. 😉

Se ti ha già incuriosito, puoi dargli un’occhiata nella sua pagina Amazon!

D-Link DSL-3682 – Ergonomia e design

Esteticamente, il modem/router di D-Link non è soltanto bello a vedersi ma è stato pensato per potersi adattare a qualsiasi sistemazione.

La struttura verticale occupa infatti poco spazio e potrai collocarlo ovunque. 🙂

In alto, troverai le tre antenne che servono a dirigere meglio il segnale wireless all’interno del tuo appartamento o dell’ufficio. Ricorda: non sono rimovibili ma orientabili.

Inoltre, Nella parte superiore ci sono anche i vari LED, che indicano rispettivamente:

  • accensione e spegnimento;
  • collegamento DSL;
  • collegamento effettivo a Internet;
  • presenza di attività sui quattro ingressi LAN presenti nella parte posteriore;
  • connessione a 2,4 GHz o 5 GHz;
  • WPS;
  • collegamento USB.

Lateralmente ci sono i rispettivi tasti per il funzionamento del dispositivo e la porta USB. Spoiler: sebbene sia colorata di blu, non si tratta di una USB 3.0 ma di una più semplice (e più economica) USB 2.0. Onestamente non capisco il motivo della colorazione.

Inizialmente mi sembrava in generale una configurazione scomoda. In realtà, la visibilità dei LED è ottima anche se sono collocati in posizione obliqua, e l’ingresso USB è facilmente raggiungibile senza problemi per collegare una pen-drive o un hard-disk esterno. 🙂

D-Link DSL-3682 Modem Router - front

Contenuto della confezione

La dotazione del D-Link DSL-3682 è senza infamia e senza lode.

Troverai i componenti essenziali per installare il modem/router e farlo funzionare. D’altronde, una dotazione più ricca avrebbe senza dubbio alzato i costi.

Ecco allora cosa c’è all’interno della scatola:

D-Link DSL-3682: le specifiche tecniche

Il DSL-3682 di D-Link è un dispositivo che lavora con lo standard wireless AC, ovvero quello designato come IEEE 802.11ac.

Ciò vuol dire che permette velocità teoriche di molto superiori ai normali modem/router, anche grazie al suo essere un dispositivo dual band.

In pratica, questo router opera su due frequenze: la frequenza a 2,4 GHz, quella base e standard per tutti i dispositivi,e la frequenza a 5 GHz.

Utilizzando la prima banda, questo modem può raggiungere la velocità di 300 Mbps; utilizzando la seconda invece la velocità massima è di 433 Mbps.

D-Link DSL-3682 Modem Router - back

Ora, di solito collegarsi in 2,4 GHz non garantisce altissime velocità di trasferimento, ma il segnale ha una maggiore stabilità e una portata più estesa. Potrai utilizzare questa frequenza per la normale navigazione su Internet.

Al contrario, la banda a 5 GHz ti sarà utile soprattutto per streaming HD e Full-HD e per il videogaming online, in modo da ridurre lag e altri fenomeni fastidiosi.

Per quanto riguarda le componenti hardware, D-Link DSL-3682 monta un processore MediaTek MT7510. Si tratta di un chip non proprio nuovissimo che lavora a una frequenza di 640 MHz. Tuttavia, è il cuore anche dell’ASUS AC68U, che ho recensito qualche tempo fa, e in entrambi i casi regge il dispositivo alla perfezione! 🙂

DSL-3682 di D-Link: le prestazioni

Quando si parla di velocità massime o velocità teoriche, si sottintende quasi sempre che quelle velocità di trasferimento sono difficili da raggiungere, a causa di molti fattori.

Non fa differenza il D-Link DSL-3682, che tuttavia nei test ha avuto dei risultati molto positivi, soprattutto se consideri la fascia di prezzo alla quale viene proposto.

Collegando con un cavo Ethernet un dispositivo, la velocità di trasferimento dei dati arriva quasi a 70 Mbps in scrittura e a circa 90 Mbps in lettura. Considera che questi valori sono limitati dal fatto che le quattro porte LAN sono porte 10/100 Mbps. Altri modem/router hanno porte che possono arrivare anche a 1 Gbps.

D-Link DSL-3682 Modem Router - side

Utilizzando il DSL-3682 in wireless, invece, sarà di circa 50 Mbps in scrittura e sempre 90 Mbps in lettura. È un ottimo risultato, soprattutto se pensi che fra collegamento via cavo e senza fili dovrebbe esserci una grande differenza. 🙂

La situazione ovviamente migliora utilizzando la banda a 5 GHz, con tutti i pro e i contro che questa tecnologia si porta dietro.

Viste queste prestazioni, per il DSL-3682 di D-Link si conferma un buon compromesso fra le performance e il costo, per poter sfruttare al massimo l’ADSL o la FTTC. 🙂

D-Link DSL-3682: prima installazione

Per installare il modem/router, dovrai collegarlo:

  • con il cavo RJ11 in dotazione alla presa telefonica;
  • con il cavo RJ45, sempre in dotazione, al computer.

Una volta acceso, digita sul browser l’indirizzo del modem per raggiungere l’interfaccia di gestione: fai click su “Setup Wizard” e segui le istruzioni.

Come vedrai, si tratta di una serie di operazioni molto semplice e abbastanza veloce da eseguire. Se dovessi avere dei problemi, scrivimi pure sui commenti o, in alternativa, puoi leggere la mia guida su come entrare nel router! 😉

D-Link DSL-3682 Modem/Router ADSL/VDSL
731 Recensioni

Conclusioni

In conclusione, il D-Link DSL-3682 mi è sembrato un ottimo modem/router, soprattutto per quello che offre e per il prezzo relativamente basso.

Infatti, opera con il protocollo wireless AC e consente velocità teoriche fino a 750 Mbps, ovvero la somma delle due bande. Ma non solo: supporta anche la VDSL, caratteristica che lo pone come un’economica via d’accesso alla fibra ottica.

Non si tratta di un dispositivo perfetto, ma per quello che offre lo consiglio senza alcun dubbio: un modem/router per tutte le occasioni! 😉

Se vuoi confrontarlo con gli altri modelli, visita il mio articolo sui migliori modem/router ADSL/VDSL oggi disponibili! 🙂

Sommario
Data
Oggetto recensito
D-Link DSL-3682
Punteggio
41star1star1star1stargray

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here