Qual è la differenza fra FTTH e FTTC?

0

Qual è la differenza fra FTTH e FTTC?

Se stai valutando le offerte degli operatori telefonici per la fibra ottica, ti sarai imbattuto in una di queste sigle o in entrambe:

  • FTTH sta per Fiber To The Home, cioè fibra fino alla casa;
  • FTTC significa fiber to the cabinet, vale a dire fibra fino al cabinet, l’armadio stradale dal quale si dipartono i cavi telefonici che raggiungono la tua abitazione.

Ma cosa vogliono dire queste due sigle? E qual è la differenza fra di loro?

Come avrai intuito dal significato degli acronimi, FTTH e FTTC indicano la distanza dei cavi della fibra ottica dalla tua abitazione.

FTTH, la vera fibra ottica

Il collegamento in FTTH è quello che consente l’arrivo diretto dei cavi della fibra fino a casa tua. Si tratta della fibra ottica vera e propria, e incide enormemente sulle prestazioni della tua connessione a Internet garantendo le migliori performance. Infatti, la velocità può arrivare a ben 1000 Megabit al secondo.

Tuttavia, è il tipo di collegamento più dispendioso per gli operatori. Ciò dipende dai lavori che devono essere fatti sulla rete per tutto il suo percorso: dalla strada all’abitazione.

FTTC: un’alternativa basata sulla VDSL

Al contrario, il collegamento in FTTC permette di superare le velocità dell’ADSL senza stravolgere del tutto la rete telefonica. Per fare questo, la FTTC si basa sulla tecnologia VDSL nelle sue diverse versioni.

Infatti, i cavi della fibra vengono fatti arrivare fino al cabinet presente sulla strada, mentre il collegamento alle abitazioni rimane quello già esistente in rame. Per questa ragione, spesso si parla anche di FTTS, cioè fiber to the street.

Pur non potendo contare sulla velocità della FTTH (la FTTC arriva fino a 200-300 Mbps), il risparmio e le prestazioni sono notevoli. In questo modo, la tecnologia della fibra ottica può giungere anche in zone e centri urbani che altrimenti avrebbero soltanto l’ADSL.

La FTTC ha però un grande difetto: le prestazioni della connessione a Internet diminuiscono con l’allontanarsi dall’armadio stradale a causa dei cavi in rame. A seconda di dove si trova casa tua, potresti avere velocità del tutto simili all’ADSL così come velocità molto più alte.

Conclusioni

Conoscendo il significato di queste due sigle, potrai orientarti meglio sia nella scelta delle offerte degli operatori telefonici sia nella scelta di un router ADSL/VDSL,oppure nel caso fossi così fortunato, per scegliere un router fibra per migliorare la portata o la velocità della tua rete wireless e cablata in modo definitivo.

Fino a qualche tempo fa, le pubblicità tendevano a glissare sulla natura della connessione con fibra ottica. Ultimamente, invece, molti parlano di vera fibra e altre espressioni simili.

In tutti questi casi, conoscere la differenza fra FTTH e FTTC potrà tornarti utile a trovare l’abbonamento migliore che fa per te!

Sommario
Qual è la differenza fra FTTH e FTTC?
Nome Articolo
Qual è la differenza fra FTTH e FTTC?
Descrizione
FTTH e FTTC indicano la distanza dei cavi della fibra ottica dalla tua abitazione.
Autore
Editore
Roba da Informatici
Logo Editore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here