Home Computer, componenti e accessori BenQ ZOWIE XL2411P - Recensione completa

BenQ ZOWIE XL2411P – Recensione completa

Per i videogamer, il brand ZOWIE di BenQ vuol dire affidabilità, competitività e ottime performance. Infatti, l’azienda taiwanese fornisce questi monitor per diversi tornei di eSport in giro per il mondo. 🙂

Se stai cercando uno schermo appositamente pensato per le sessioni di gaming, allora, potrai trovare molto interessante questo BenQ ZOWIE XL2411P.

Per scoprire se fa al caso tuo, leggi la recensione completa! 😉

BenQ ZOWIE XL2411P - Recensione completa

Pro:

  • ottimo rapporto qualità/prezzo
  • monitor specificamente pensato per i gamer
  • grandi possibilità di posizionamento
  • refresh rate di 144 Hz e tempo di risposta di 1 ms
  • tante e utili funzionalità…

Contro:

  • … ma mancano G-Sync e FreeSync
  • dotazione un po’ scarna
  • potrebbe aver bisogno di una calibrazione iniziale

BenQ ZOWIE XL2411P: gaming monitor Full HD – Recensione completa

Se hai un computer con cui fai di tutto, dal gaming al lavoro, dallo streaming alle serie tv, non noterai grandissime differenze fra i vari modelli fra cui puoi scegliere.

Oltre una certa fascia di prezzo, e con un certo tipo di hardware, potrai contare su ottime performance da molti tipi diversi di monitor.

Se però ti piacciono gli eSports e gli FPS, giochi spesso online e vuoi uno schermo che ti dia sempre il massimo, allora lo ZOWIE XL2411P di BenQ potrebbe davvero stupirti.

Lo vedremo in dettaglio nel corso dell’articolo. Se intanto però vuoi dargli un’occhiata su Amazon, qui trovi la sua pagina ufficiale. 😉

Design

Monitor dalle linee squadrate, il modello proposto da BenQ si distingue già dal primo impatto per le molte possibilità di orientamento. Infatti, potrai:

  • regolarlo in altezza;
  • sull’asse orizzontale, girarlo di 45° a destra e di 45° a sinistra;
  • sull’asse verticale, inclinarlo fra -5° e 20°;
  • su se stesso, ruotarlo di 90° e posizionarlo in verticale.

Questo range di movimenti ha lo scopo di rendere più confortevole l’angolo di visione e, di conseguenza, di migliorare le tue prestazioni in-game. 🙂

Sulla parte posteriore trovi tre connettori:

  • un ingresso DVI-D;
  • una porta HDMI;
  • una DisplayPort.

In particolare, quest’ultima distingue il BenQ ZOWIE XL2411P dal modello XL2411: in quest’ultimo c’è un ingresso D-SUB.

I tre connettori sono disposti verso il basso, ma al contrario di modelli come ASUS VP28UPG, qui hai tutto lo spazio per sistemare i cavi senza doverli piegare. 🙂

BenQ ZOWIE XL2411P gaming monitor

Oltre agli ingressi, c’è anche la compatibilità per i bracci da parete o da scrivania VESA 100 x 100 e un AUX OUT, nel caso volessi collegare delle casse esterne.

Purtroppo mancano gli speaker, ma visto che in modelli di questa fascia spesso sono di bassa qualità, non è un’assenza che ti mancherà.

Sulla parte anteriore, in basso a destra ci sono i tasti di navigazione del menu OSD, visibili e ben inseriti nella cornice del pannello.

E proprio a proposito della cornice, la cura di BenQ nella scelta dei materiali si esprime nel fatto che questa è stata appositamente realizzata per ridurre i riflessi.

In questo modo, si evita del tutto ogni distrazione, soprattutto nelle sessioni di gaming più movimentate. Si tratta di un plus magari non strettamente necessario, ma che si fa apprezzare. 😉

Contenuto della confezione

Al contrario dell’ottima qualità costruttiva, il modello proposto da BenQ non ha una dotazione ricchissima. All’interno della confezione troverai infatti:

  • BenQ ZOWIE XL2411P, completo di base;
  • cavo di alimentazione;
  • cavo DisplayPort;
  • cd e manuale.

Specifiche tecniche e prestazioni

La diagonale con lunghezza a 24 pollici è un esempio di come ancora la risoluzione Full HD possa essere indicata per il gaming.

Infatti, in un display come il BenQ ZOWIE XL2411P la densità dei pixel – o PPI, pixel per inch – è di quasi 92. Non si tratta di un valore che farà gridare al miracolo, ma è comunque ottimo. 😉

Oltre a questo, per renderizzare un’immagine con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel servirà una potenza inferiore rispetto al 2K, e potrai risparmiare sui componenti del PC.

BenQ ZOWIE XL2411P laterale

In quanto gaming monitor, il pannello scelto dall’azienda di Taiwan è un TN, acronimo per Twisted Nematic.

Questo tipo di tecnologia, oltre ad avere un costo inferiore rispetto a quella IPS, VA e OLED, offre delle caratteristiche che si sposano molto bene con le esigenze dei videogamer.

Infatti:

  • ha la possibilità di raggiungere refresh rate molto alti, in questo caso fino a 144 Hz;
  • consente di abbassare di molto gli input lag e i tempi di risposta, rispettivamente di 4 ms e di 1 ms GTG.

Di contro, i pannelli TN vantano una qualità cromatica inferiore e più bassi angoli di visione.

Questi ultimi sono di 170° in orizzontale e di 160° in verticale, valori bassi se li confronti con qualsiasi monitor IPS, come per esempio ASUS VZ239HE. Tuttavia, con una diagonale da 24 pollici non noterai grandissime differenze. 😉

Per quanto riguarda i colori, il risultato non è eccellente ma non per questo è di bassa qualità. La profondità a 8 bit garantisce comunque 16,7 milioni di colori, e sono più che sufficienti.

Nonostante queste pecche, dovute più alla tecnologia costruttiva che a una volontà di BenQ, posso assicurarti che i 144 Hz si notano eccome, soprattutto con movimenti veloci del giocatore.

Come puoi comprendere, a livello di fluidità BenQ ZOWIE XL2411P è pensato proprio per i videogamer, e in particolar modo per FPS e MOBA o altri eSport. 😉

BenQ ZOWIE XL2411P particolare ingressi

Features del monitor

Fra le tante funzionalità incluse da BenQ nel suo ZOWIE XL2411P, una di quelle che potresti utilizzare spesso è senza dubbio il Motion Blur Reduction. Tecnologia proprietaria, una volta attivata da menu OSD consente di ridurre i fenomeni di motion blur e ghosting.

In questo modo, si migliora la percezione delle immagini mostrate dal monitor ma ne consegue una generale riduzione della luminosità. Considerando il valore massimo di 350 nits, non la noterai particolarmente. 🙂

Le altre feature che potresti trovare interessanti sono:

  • Low Blue Light e Flicker-Free, che riducono rispettivamente le emissioni di luce blu e gli sfarfallii, così da non stancare gli occhi durante lunghe sessioni;
  • Black eQualizer, grazie alla quale si aumenta la visibilità delle zone più scure, senza che per questo vengano sovraesposte quelle più chiare.

In più, nel menu OSD potrai accedere a diversi profili gaming, così da attivare quello che più si adatta al videogame a cui stai giocando.

Come vedi, ci sono diverse opzioni e funzionalità che – se con un uso normale non modificheranno più di tanto la tua esperienza – durante le tue sessioni saranno in grado di fare la differenza. 😉

Uniche pecche, la mancanza di una tecnologia di sincronizzazione fra FPS e refresh rate e la necessità di effettuare una calibrazione dei colori al primo avvio.

Conclusioni

BenQ ZOWIE XL2411P è un ottimo gaming monitor, che unisce delle prestazioni notevoli con un prezzo inferiore ai suoi concorrenti diretti, AOC G2590PX e ASUS VS248HR.

Purtroppo, mancano sia il G-Sync di Nvidia che il FreeSync di AMD, ma per il resto è in grado di offrire un’alta fluidità e una buona qualità dell’immagine.

Se stai cercando un monitor da spremere nelle tue sessioni, allora hai probabilmente trovato quello giusto. 😉

Se invece vuoi ancora guardarti intorno, prima di fare una scelta, dai un’occhiata alla guida sui migliori monitor da gaming! 🙂

REVIEW OVERVIEW

Rapporto qualità/prezzo
Qualità del pannello
Funzionalità

Considerazioni

Ottimo monitor da gaming: offre alte performance, soprattutto se consideri la fascia di prezzo, ed è stato pensato per le esigenze dei gamer. Ha un ottima dotazione di feature e software adatte alle tue sessioni, e per questo si fa perdonare le poche mancanze.
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 10 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l’ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Nuovi da leggere!

Sennheiser HD 206 - Recensione completa

Sennheiser HD 206 – Recensione completa

0
Nonostante siano sempre più diffusi grazie agli smartphone, non sempre gli auricolari cablati riescono a offrire un ascolto di qualità.
Migliori schede madre per PC

Migliori schede madre per PC

Come configurare il router

Come configurare il router