Seagate IronWolf: Hard Disk per NAS – Recensione completa

0

Grazie alla grande presenza di servizi in digital delivery e all’utilizzo dei sistemi NAS, oggi gli hard disk sono sempre più diffusi nelle case e negli uffici.

I dischi rigidi infatti possiedono il vantaggio di unire a un’ottima capacità di archiviazione una vita media più lunga degli SSD. E ciò, senza costare uno sproposito.

Come ha fatto Western Digital con i suoi WD Red, anche Seagate ha presentato dei modelli di HDD appositamente assemblati per lavorare al meglio all’interno di un NAS.

Sto parlando dei Seagate IronWolf, di cui adesso vedremo insieme le caratteristiche!

Seagate IronWolf: Hard Disk per NAS - Recensione completa

 

Pro:

  • Alta affidabilità
  • Ottime prestazioni
  • Ridotta rumorosità e sviluppo di calore
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Contro:

  • La serie IronWolf Pro ha un costo più alto
  • Poco performanti per utilizzi in 4K

 

Seagate IronWolf per NAS – Una soluzione per NAS domestici e piccole aziende

Seagate è un’azienda abbastanza conosciuta nel panorama delle unità di archiviazione. Negli anni passati, spesso ha diviso con Western Digital la palma di miglior produttore, riuscendo a sfornare degli ottimi hard disk per sistemi desktop e NAS e di livello enterprise.

Tuttavia, un hard disk ottimizzato per il funzionamento in un NAS è qualcosa di diverso. Bisogna lavorare sui consumi e sulle temperature, mantenendo per lo meno inalterate le prestazioni o, quando possibile, migliorandole.

Insomma, si tratta di rendere più specifico il compito di un HDD, in relazione agli SSD per esempio, tanto da ottimizzare le performance globali per l’utilizzo continuato da parte dei NAS.

Grazie all’analisi di prestazioni e funzionalità, nel corso della recensione potrai capire se la scommessa è stata vinta.

Se però sei già incuriosito dal prodotto di Seagate, qui puoi già dare un’occhiata veloce ai Seagate IronWolf!

Seagate IronWolf: specifiche tecniche e prestazioni

La serie IronWolf di Seagate può essere utilizzata in array di hard disk. Inoltre, si presenta in diversi tagli a seconda delle capacità di immagazzinamento dati.

Si parte dalle unità per così dire “classiche”, da 1 fino a 4 Terabyte, per poi giungere a quelle da 6, 8, 10 e ben 12 Terabyte.

A parte il taglio dell’hard disk, la principale differenza con un’unità per sistemi desktop risiede:

  • nella possibilità di un uso costante 24/7;
  • nel multi-accesso senza effetti di bottle-necking;
  • nell’affidabilità sul lungo periodo.

Infatti, i carichi di dati supportati dagli hard disk per NAS come il Seagate IronWolf sono decisamente superiori alle controparti desktop. Come unire questa esigenza con l’attenzione alle temperature e al rumore?

Seagate IronWolf: Hard Disk per NAS - front

Per Seagate, una delle risposte risiede nel numero di RPM, cioè i giri effettuati dal disco al minuto. Nella serie IronWolf, infatti, il dato è di 5900 RPM. Si tratta di un valore inferiore ai 7200 RPM di molte unità da PC fisso, ma poco superiore ai 5400 RPM di altri HDD per NAS come i WD Red.

Inoltre, il consumo non supera i 5 W e la temperatura arriva a stento ai 30° Celsius.

Prestazioni della serie IronWolf

I Seagate IronWolf sono appositamente costruiti per sacrificare parte delle prestazioni di un hard disk a favore dell’affidabilità e della longevità.

Non si tratta di una grande rinuncia, in realtà. Se il tuo scopo fosse la velocità delle operazioni di I/O o di caricamento del sistema operativo, potresti rivolgerti ad un hard disk SSD oggi presenti sul mercato.

Le prestazioni sono infatti di ottimo livello se comparate ad altri modelli del settore NAS, come i WD Red. Dove gli IronWolf stentano un poco, è nell’esecuzione di file 4K.

Considerato che l’obiettivo principale di un Network Attached Storage risiede nell’archiviazione e nella condivisione, non si tratta di un difetto enorme.

Rispetto ai Western Digital per NAS, per esempio, gli hard disk della serie IronWolf sono ottimizzati per NAS da 1 a 8 slot. Un’ottima notizia qualora dovessi utilizzarli per la tua piccola azienda o per memorizzare i video ottenuti dal tuo sistema di sorveglianza ad IP.

Seagate IronWolf: Hard Disk per NAS - interno

Seagate IronWolf: le principali features

Interessante la dotazione di features presenti negli IronWolf.

Tutti i dischi della serie IronWolf sono dotati di AgileArray. Si tratta di una tecnologia proprietaria di Seagate che serve a:

  • monitorare lo stato di salute dei dischi;
  • aggiornare il firmware soprattutto per utilizzo in RAID;
  • gestire le funzionalità di risparmio energetico avanzato.

Se hai familiarità con la serie Red di Western Digital, AgileArray ha più o meno le stesse funzioni di NASware 2.0 ma applicate ai prodotti Seagate.

Per alcuni sistemi NAS, inoltre, Seagate fornisce IronWolf Health Management, una utility che permette di migliorare l’affidabilità complessiva grazie a delle opzioni dedicate per gestire la prevenzione, l’intervento o il recupero dei dati sotto certe condizioni.

Infine, Seagate ha dotato gli IronWolf di una tecnologia che permette l’utilizzo a più utenti per carichi di lavoro fino a 180 Terabyte all’anno.

Come avrai notato, si tratta di features che migliorano sensibilmente l’esperienza di utilizzo e ottimizzano le performance dell’hard disk senza rinunciare alla sicurezza. Da questo punto di vista, quindi, va fatto un plauso a Seagate.

Seagate IronWolf: Hard Disk per NAS - ironwolf pro

Per i professionisti: Seagate IronWolf Pro

Prima di chiudere la recensione, voglio segnalarti la serie IronWolf Pro di Seagate, illustrandoti le principali differenze con quella di cui ti ho parlato finora.

Come puoi capire, sto parlando sempre di hard disk per NAS. Tuttavia, le differenze fra le due serie rendono i Pro più adatti per l’uso in medie e grandi aziende.

Innanzitutto, le capacità degli HDD sono praticamente le stesse: alla serie IronWolf Pro mancano soltanto gli hard disk da 1 e 3 Terabyte. Inoltre, la velocità con cui girano i piatti del disco è migliore: 7200 RPM contro i 5900 della serie IronWolf.

A parte l’ottimizzazione per NAS da 1 a 16 alloggiamenti (il doppio rispetto a IronWolf), la parte meccanica è sostanzialmente identica. Non ci sono neanche enormi vantaggi dal punto di vista delle performance. Ma se il tuo è un ambiente di lavoro che richiede più unità e capacità più grandi in RAID, forse vale la pena considerarli.

Passando alle features, il multi-utente può supportare carichi di lavoro fino a 300 Terabyte all’anno, contro i 180 della serie IronWolf. In più, il servizio rescue di Seagate, dedicato al recupero di dati, è standard nella serie Pro.

Allo stesso modo, sono standard i sensori di rilevamento delle vibrazioni rotazionali. In questo caso, nella serie IronWolf ne sono provvisti tutti i modelli tranne quelli con le capacità minori: 1, 2 e 3 Terabyte. Si tratta di una feature utilissima, considerando che non è presente nella serie Red di Western Digital.

Infine, la garanzia di Seagate copre 3 anni per la serie Pro ma soltanto 3 per la serie IronWolf, nonostante il MTBF di un milione di ore.

Come puoi vedere, si tratta di aggiunte e miglioramenti che vanno a ottimizzare un’utilizzo più intenso, ma i due tipi di hard disk non si differenziano moltissimo.

Seagate IronWolf ST2000VN004: 2 Terabyte
42 Recensioni

Conclusioni

Gli IronWolf di Seagate sono una serie di hard disk per NAS affidabile e versatile. Dal punto di vista delle prestazioni, coprono tutti i possibili utilizzi rendendo al meglio per ciò che riguarda la memorizzazione (in RAID) e la condivisione, con il supporto multi-utente.

Inoltre, con l’aggiunta degli IronWolf Pro, Seagate ha reso i suoi HDD per NAS utili in tutte le situazioni: uso domestico o piccolo ufficio, piccola e media azienda. Il prezzo è in linea con il settore e sicuramente l’aumento di sicurezza e affidabilità vale qualche euro speso in più.

Se vuoi, puoi confrontare WD Red e Seagate IronWolf anche nella mia guida sui migliori hard disk per NAS!

Sommario
Data
Oggetto recensito
Seagate IronWolf: Hard Disk per NAS
Punteggio
51star1star1star1star1star

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here