Home » Recensioni » hard disk » Samsung SSD 960 EVO – La recensione completa

Samsung SSD 960 EVO – La recensione completa

Samsung SSD 960 EVO è un hard disk di tipo SSD conosciuto tra gli addetti ai lavori con l’identificativo MZ-V6E250BW.

Lo scopo delle migliori configurazioni desktop è raggiungere le più alte prestazioni possibili e immaginabili.

Sono tante le componenti da valutare per ottenere la possibilità di effettuare le operazioni più complesse nel minor tempo possibile.

Tra blocchi di RAM sempre più massicci, processori sempre più potenti e le ultime schede video sul mercato non si sa mai che cosa scegliere.

In tanti però tendono ancora a sottovalutare il tipo di unità da adoperare per l’archiviazione dei dati.

La grande differenza nella configurazione di un pc spesso sta nell’utilizzo o meno di un’unità SSD.

Un supporto SSD funziona esattamente come un normale hard disk SATA o HDD.

Si installa pressoché allo stesso modo e ci fai quello che faresti con un normale hard disk. Solo molto più in fretta.

Questo hard disk SSD è il top della gamma Samsung, ideato per chi ha bisogno di alte performance ed elevata affidabilità sul proprio pc.

Il 960 EVO può vantare la reputazione di hard disk più veloce che esista sul mercato informatico nel 2017.

Si può davvero trascurare l’utilizzo di un SSD nella configurazione avanzata ad alte prestazioni di un pc?

Continua a leggere la recensione che ho preparato per te e scoprirai se questo componente è così utile come dicono per aumentare le prestazioni del pc.

Samsung SSD 960 EVO - La recensione completa

Samsung SSD 960 EVO – La recensione completa

L’ultimo arrivato nella famiglia EVO di Samsung si presenta subito come pioniere che vuole mantenere il primato della casa produttrice.

Una miriade di nuove caratteristiche insieme al lampante implemento di prestazioni vuole spingere l’utente ad abbandonare l’interfaccia SATA.

Prestazioni e durata garantita per almeno 3 anni diventano il cavallo di battaglia del 960 EVO.

Puoi già vedere il prodotto a questo link su Amazon.

Hai davanti un SSD che ha dominato il mercato di fine 2016 e che intende rinnovare la promesse con nuovi aggiornamenti previsti nel corso del 2017.

Completano l’offerta un bundle di tool in grado di semplificarti la vita nell’installazione e nella gestione del miglior SSD sulla piazza.

Se non hai mai provato l’esperienza di un SSD ti comunico che la tua esperienza utente sta per cambiare radicalmente.

Che stai aspettando? Continua a leggere per scoprire tutte le valide ragioni per portarti a casa questo eccellente ritrovato della tecnologia.

Samsung SSD 960 EVO – Dimensioni e design

MZ-V6E250BW è un SSD molto compatto.

Le sue dimensioni contenute sono limitate a 8 x 2,2 x 0,2 cm.

Il peso si riduce a soli 9 g.

All’interno dell’SSD, Samsung ha integrato una piastra di rame tra i livelli adesivi e le stampe sull’etichetta.

Questa nuova costituzione è stata concepita per aiutare a dissipare il calore ad alte temperature.

Rispetto ad uno degli immediati precedenti modelli, il Samsung 950 PRO, il nuovo 960 EVO soffre molto meno il caldo.

Di fatto è in grado di operare 16 secondi più a lungo prima che venga innescato il DTG, che riduce le prestazioni a favore della sicurezza.

Samsung SSD 960 EVO - La recensione completa

Samsung SSD 960 EVO – Specifiche tecniche

I dischi a stato solido Samsung 960 EVO esistono in tre diverse taglie.

Il più piccolo è da 256GB, il medio da 500GB e il più grande da 1TB.

Come ti spiegherò in seguito, oltre alla capacità ci sono delle “sottili” differenze tra ognuno delle tre edizioni del supporto di archiviazione.

L’SSD 960 EVO si fa notare per le elevate prestazioni in lettura e scrittura dati.

Le prestazioni dichiarate dalla casa sono altissime.

La velocità in lettura raggiunge i 3.200MB/s.

La velocità in scrittura tocca invece i 1.900MB/s.

Un tale incremento di prestazioni sembra essere dovuto all’impiego di un driver nativo, conosciuto come Driver 2.0.

Se vorrai mantenere le prestazioni del tuo hard disk quanto più elevate possibili dovrai prestare attenzione a temperature e manutenzione del pc.

La capacità di operazione è descritta in un intervallo di temperature tra 0° e 70°.

L’algoritmo di sicurezza è cifrato a 256-bit AES.

Samsung SSD 960 EVO – Installazione e montaggio

Se non vuoi incappare in alcune restrizioni che impediranno il corretto funzionamento dell’SSD basta che fai attenzione a quanto sto per dirti.

Dovrai prima di tutto verificare la compatibilità del dispositivo con la scheda madre montata sul tuo pc.

Una volta che sarai sicuro della compatibilità hardware, farai bene ad aggiornare il bios all’ultima release disponibile.

Se una volta che avrai montato il disco, il pc non dovesse ancora riconoscerlo, puoi provare in extremis a riformattare il 960 EVO.

Per farlo puoi utilizzare uno fra i tanti software specifici per il management di partizioni di sistema.

Ci sono soluzioni gratuite come MiniTool Partition Wizard Free oppure premium come AOMEI Partition Assistant Standard Edition.

Ma procediamo per gradi: come capire se il Samsung SSD 960 EVO è compatibile con la tua scheda madre?

Continua a leggere: sto per rivelartelo.

La famiglia M.2

Il formato M.2 è il prossimo standard del mercato SSD che Samsung ha pionieristicamente deciso di integrare da subito nella serie EVO.

La sigla M.2 è un particolare identificativo che cataloga l’SSD 960 EVO in base al connettore che ci serve per poterlo installare.

Per poterlo montare sul nostro pc abbiamo bisogno del connettore M.2 di tipo M, con supporto per il protocollo NVMe, disponibile sulla nostra scheda madre.

Per sfruttare i reali vantaggi di questo SSD a piena potenza, sarebbe ottimale avere l’interfaccia M.2 Connector PCIe Gen3 x4.

Prima dell’installazione dovrai verificare la presenza di questa attacco sulla motherboard del tuo pc.

In caso non fosse presente, non disperare. Potrai usufruire delle elevate prestazioni del 960 EVO utilizzando un adattatore.

L’adattatore M.2 andrà posizionato nel connettore standard presente in tutte le schede madre.

Ti informo che questo accessorio non è incluso nella confezione, ma in caso di necessità potrai acquistarlo da Amazon.

Per funzionare sul portatile sarà necessario lo slot di tipo M o di tipo B+M. Puoi reperire queste informazioni dal manuale del tuo notebook.

Se il tuo notebook non disponesse della connessione sopra indicata e non vuoi correre il rischio di utilizzare un adattatore, puoi valutare alcuni tra gli altri migliori SSD in vendita.

Il sistema operativo

Per rendere operativo il tuo nuovo SSD 960 EVO dopo l’installazione avrai a disposizione due modi.

Puoi decidere di procedere all’installazione manuale di un sistema operativo.

In caso avessi scelto Windows 10, dovrai prima acquistare una copia autentica del sistema operativo.

Andrà benissimo sia una copia digitale che fisica, se il tuo pc possiede il lettore dvd.

Come sempre, potrai effettuare l’acquisto di entrambe le versioni di Windows 10 da Amazon.

E se invece avessi già una copia di Windows 10 attiva su un tuo vecchio pc?

Nessun problema. E’ possibile trasferire tutto sul nuovo SSD.

Samsung Magician e Data Migration

Samsung ha predisposto due software gratuiti per chi volesse clonare il proprio HD Sata su un nuovo SSD.

Questa suite serve proprio a semplificare un processo che normalmente ti darebbe diversi grattacapi.

Magician è il software che ti consente di analizzare lo stato del tuo hard disk e di valutare al meglio le opzioni di gestione.

Tra i tanti vantaggi, permette anche di aggiornare il firmware dell’SSD Samsung qualora ne venga rilasciato uno nuovo.

E’ uno strumento fondamentale per monitorare la resa dello spazio di archiviazione e gli interventi da fare sui file allocati nelle varie partizioni.

Data Migration ha un nome abbastanza esplicativo.

Il programma è in grado di clonare per intero il tuo attuale disco dati direttamente nel nuovo SSD Samsung.

In questo modo non solo non dovrai acquistare un nuovo sistema operativo, ma manterrai l’attuale configurazione del tuo computer.

Quando il trasferimento sarà completato, la tua unità manterrà l’attuale sistema operativo, i programmi che hai già installato e i file al suo interno.

Prova allora ad effettuare un’operazione: ti accorgerai dell’incredibile aumento di prestazioni avvenuto nel tuo computer.

Samsung SSD 960 EVO - La recensione completa

Samsung SSD 960 EVO – Incremento di prestazioni

Samsung SSD 960 EVO è il dispositivo di archiviazione ideale sul quale alloggiare il sistema operativo.

Questo SSD ti garantirà un’estrema velocità in lettura e scrittura dati.

Rispetto ad un tradizionale hard disk, la velocità di un pc con a bordo un SSD 960 EVO viene aumentata di almeno 6 volte.

Il 960 EVO si rivela un potente alleato non solo all’avvio del pc, ma anche nel caricamento di giochi e app pesanti.

Prendiamo ad esempio il gioco Call of Duty: Modern Warfare 2.

Nella sua edizione per pc il gioco pesa oltre 60GB.

Grazie alle elevate prestazioni dell’SSD Samsung sarai in grado di avviare lo sparatutto in appena 11 secondi.

Un fattore importante del quale tenere conto è il metodo usato per diminuire le temperature del modulo di archiviazione.

Il raffreddamento del supporto viene ottenuto tramite delle placchette di rame al di sotto degli adesivi.

Questo sistema garantirà alle tue sessioni al computer il massimo silenzio.
Un hard disk silenzioso è sicuramente un indubbio vantaggio.

Ti accorgerai del rovescio della medaglia solo se porterai il 960 EVO al di sopra della temperatura critica.

Se questo avverrà spesso, rischierai di compromettere irreparabilmente la longevità del supporto.

Riuscire ad evitarlo è però alquanto semplice.

I supporti SSD, in particolare il 960 EVO, è adatto ad ospitare soltanto il sistema operativo e l’installazione dei software essenziali.

Per i file e i programmi che non richiedono grosse capacità di calcolo ti consiglio caldamente di adoperare un hard disk secondario.

Lo spostamento e la riscrittura di file numerosi o di grandi dimensioni contribuirà al surriscaldamento del dispositivo.

Meglio quindi non rischiare danni irreparabili per questioni inutili e procurarsi da subito un normale hard disk secondario.

Samsung SSD 960 EVO – Contenuto della confezione

Ti ricordo che la periferica della Samsung viene venduta senza partizione o sistema operativo integrato.

L’hard disk deve essere prima montato sul computer per poi procedere con l’installazione di Windows 10 o di altri sistemi operativi.

La confezione della serie EVO non include il connettore necessario a clonare il tuo attuale hard disk all’interno dell’SSD.

Non è presente nemmeno alcun adattatore per connettersi all’interfaccia M.2.

Potrai rimediare ordinando gli appositi componenti dallo store di Amazon.

Se acquisterai una delle tre versioni del [amazon_textlink asin=’B01M211K53′ text=’Samsung SSD 960 EVO dal sito di Amazon’ template=’ProductLink’ store=’robddainfo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’13850525-4fbc-11e7-9a99-d54c223a10d1′], nella confezione troverai:

  • un Samsung SSD 960 EVO
  • viti di fissaggio
  • manuale di avvertenze
  • disco con software Samsung

 

Il non plus ultra della gamma 960

Per chi esigesse il massimo dal proprio SSD, Samsung ha dedicato anche al 960 EVO il rispettivo [amazon_textlink asin=’B01M210JMG’ text=’upgrade alla versione PRO’ template=’ProductLink’ store=’robddainfo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2ea5e7fc-4fbc-11e7-9f68-1b3a1ec46022′].

In questa edizione lo spazio di archiviazione è stato espanso fino al raggiungimento dei 2TB.

Bisogna ringraziare il lavoro svolto dai nuovi moduli V-NAND MLC 2bit, caratterizzata da 16 strati da 32GB.

Come è ovvio aspettarsi, è notevole anche l’incremento di prestazioni.

Si sale di parecchio, rispettivamente a 3.500 MB/s e 2.100 MB/s per velocità di lettura e scrittura.

Inoltre la versione Pro dell’SSD 960 subirà un calo di prestazioni minore anche quando raggiungerà temperature superiori.

Questo è uno dei motivi per cui la durata del PRO viene garantita per cinque anni anziché solo per tre anni.

Samsung SSD 960 EVO - La recensione completa

 

Conclusioni

Samsung SSD 960 EVO è attualmente uno dei migliori SSD disponibile in vendita.

Il 960 EVO mantiene elevato il valore nel mercato consumer stabilito da Samsung negli ultimi anni.

Se sei in vena di spese più sostenute, potresti optare per acquistare la versione da 500GB oppure 1TB.

Diversi test sul campo lo danno favorito rispetto alle prestazioni ridotte della versione base da 250GB.

La Nand dei modelli 500GB e 1TB è catalogata come Samsung 48-Layer TLC (256Gb Die).

Stesso accorgimento anche per la velocità di scrittura, aumentata a 1800 MB/s e 1900 MB/s nelle due versioni maggiori.

Il gap di prezzo non è solo relativo all’aumento della capacità ma anche ad un ulteriore aumento delle prestazioni generali.

Tuttavia, qualunque sia la tua scelta, non potrai certo pentirti di esserti regalato il meglio che puoi trovare sul mercato dei solid state disk per il resto del 2017.

Puoi guardare tutti i Samsung 960 EVO a questa pagina.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Samsung 960 EVO

About Matteo Zigliani

Ciao sono Matteo, piacere di conoscerti. Durante la giornata passo il mio tempo a pensare come l'informatica potrebbe migliorare ulteriormente la vita delle persone, mentre nel tempo libero passo il mio tempo a condividerle in questo spazio e con il resto della rete.

Guarda anche

Velocizzare Windows 10 al massimo: la guida definitiva

Velocizzare Windows 10 al massimo: la guida definitiva

Anche il tuo computer ha iniziato a rallentare e non riesci a risalire alla causa. …

Hard disk NAS - Quale acquistare?

Hard disk NAS – Quale acquistare?

Spesso l’acquisto di un hard disk NAS può sembrare una passeggiata, e si utilizza la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *