HomeSmartphone e accessoriAmazfit Bip 5 - Recensione completa

Amazfit Bip 5 – Recensione completa

Amazfit Bip 5 è la quinta versione di uno degli smartwatch più interessanti nell’attuale panorama della wearable technology.

La quinta generazione offre infatti un dispositivo che, sulla carta, migliora le precedenti e rappresenta un orologio completo al giusto prezzo.

Nel corso della recensione, vedremo se davvero le promesse sono mantenute e se puoi acquistare il Bip 5 senza grandi preoccupazioni. 😉

Iniziamo subito!

Amazfit Bip 5 - Recensione completa
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Ha il GPS integrato
  • Traccia 120 attività sportive
  • Schermo da 1,91 pollici e ottima risoluzione…
  • … ma pannello TFT LCD
  • Ha il Bluetooth ma non il WiFi
  • Notifiche e chiamate appena sufficienti

Oggi ci sono tantissimi smartwatch sul mercato: a volte sembrano tutti uguali, con il prezzo come unica differenza e poco altro.

Altre volte è difficile scegliere: magari trovi il modello della fascia di prezzo giusta, ma non sai se è quello giusto. Amazfit Bip 5 è un esempio perfetto di questo approccio.

Si tratta infatti di uno smartwatch non troppo costoso che presenta caratteristiche di ottimo livello. Ma basta questo per renderlo un best buy?

Scopriamolo insieme! 😉

Amazfit Bip 5
1.066 Recensioni

Design e comfort

Anche se non costa molto, Amazfit Bip 5 si presenta come uno smartwatch dall’ottima qualità costruttiva e resistenza agli urti.

Il corpo principale è in plastica ma risulta solido e resistente, con un peso di soli 26 grammi e dimensioni da 46 x 38 x 11,2 millimetri.

Si tratta di uno spessore leggermente superiore a quello delle versioni precedenti – il Bip 3 non arriva a 10 millimetri – ma la leggerezza è imbattibile.

In questo caso è merito della plastica, ben impiegata nel corpo. 😉

Inoltre, è presente la certificazione IP68 che indica un ottimo grado di resistenza all’acqua. Potrai immergere il modello senza esagerare: qui trovi una guida sull’impermeabilità degli smartwatch. 😉

Sulla parte superiore di Amazfit Bip 5 trovi lo schermo touch con diagonale da 1,91 pollici: è grande e si vede, con cornici non troppo visibili.

La parte posteriore ospita invece, come di consueto:

  • i due contatti metallici per la ricarica mediante base di ricarica;
  • il sensore che misura il battito cardiaco, la pressione del sangue e la saturazione dell’ossigeno.

Sul lato destro, invece, trovi un pratico pulsante con cui accendere e spegnere il dispositivo o tornare alla schermata home.

Amazfit Bip 5 Smartwatch, Schermo grande da 1,91", chiamate Bluetooth, Alexa, GPS, durata della batteria di 10 giorni, fitness tracker con frequenza cardiaca, monitoraggio dell'ossigeno nel sangue

Si tratta di uno smartwatch leggero e solido, che potrai tenere al polso senza stancarti anche durante una giornata intera.

Inoltre, la grandezza dello schermo è perfetta per consentire una lettura agevole di tutte le informazioni. Lo vedremo meglio fra poco. 😉

Contenuto della confezione

Non ci sono sorprese nella scatola di vendita di Amazfit Bip 5. All’interno della confezione infatti troverai:

  • Amazfit Bip 5;
  • cinturino standard in silicone;
  • cavo di ricarica magnetico;
  • manuale di istruzioni.

Due parole sul cinturino. Si tratta del classico cinturino in silicone da 22 mm, facilmente sostituibile con qualsiasi cinturino compatibile.

Qui per esempio trovi una versione in nylon e una in pelle, per sostituire quello presente in confezione. 😉

Display e prestazioni

Arriviamo adesso alla parte principale della recensione, quella relativa al display. In quanto interfaccia unica di uno smartwatch, lo schermo svolge infatti una funzione importantissima.

Da questo punto di vista, Amazfit Bip 5 può contare su un display touchscreen TFT LCD da 1,91 pollici, su cui vale la pena approfondire il discorso.

Amazfit Bip 5 Smartwatch, Schermo grande da 1,91", chiamate Bluetooth, Alexa, GPS, durata della batteria di 10 giorni, fitness tracker con frequenza cardiaca, monitoraggio dell'ossigeno nel sangue

Iniziamo dalla tipologia di schermo: la serie Bip è relativamente economica, e quindi è difficile trovare uno schermo OLED o AMOLED su questa fascia di prezzo.

Di conseguenza, come accade per Realme Watch 3, anche qui abbiamo un pannello TFT. La qualità è discreta, ma nulla di più, mentre il touch screen è abbastanza reattivo.

Buona invece la luminosità, che ti permetterà di visualizzare le informazioni in modo chiaro anche sotto la luce diretta del sole. 😉

Come ti dicevo più su nella recensione, invece le dimensioni del display sono perfette. In commercio ci sono ancora smartwatch con diagonali da 1,38 pollici o poco più, ma l’esperienza è chiaramente diversa.

Con una diagonale da 1,91 pollici, invece, l’interfaccia diventa molto più leggibile in tutte le condizioni. Inoltre, anche la risoluzione ha fatto alcuni passi avanti: adesso è di 320 x 380 pixel, con una densità di 260 PPI.

Insomma, è vero che Amazfit Bip 5 ha un pannello TFT LCD ma, allo stesso tempo, è grande e ha una definizione semplicemente introvabile con questo prezzo.

In fondo, è un buon compromesso. 😉

Sul versante prestazioni è bene anche spendere due parole sulla batteria da 300 mAh:

  • con un uso tipico dello smartwatch, infatti, potrà durare anche 10 giorni o qualcosa di più;
  • con un utilizzo intenso stiamo sui 5 giorni, al massimo una settimana;
  • in modalità risparmio batteria, invece, l’autonomia arriva tranquillamente oltre i 20 giorni.

In generale, puoi immaginare una sorta di via di mezzo fra questi valori nella vita vera, dal momento che alternerai fra le diverse modalità.

Amazfit Bip 5 Smartwatch, Schermo grande da 1,91", chiamate Bluetooth, Alexa, GPS, durata della batteria di 10 giorni, fitness tracker con frequenza cardiaca, monitoraggio dell'ossigeno nel sangue

Ricorda soltanto che Amazfit Bip 5 ha anche il GPS integrato: da una parte, potrai usare lo smartwatch anche senza il cellulare, per le tue sessioni sportive; dall’altra parte, l’autonomia ne risentirà molto. 😉

Collegamento e funzionalità

Amazfit Bip 5 è uno smartwatch che dà il meglio di sé collegato allo smartphone. Puoi utilizzarlo anche senza – d’altronde ha il GPS – ma non è completamente indipendente: in questo caso ti consiglio i migliori smartwatch con SIM. 😉

Il collegamento al telefono avviene tramite Bluetooth 5.2 BLE, ma non è presente il WiFi: l’unica interazione permessa è con lo smartphone. O meglio, con l’app Zepp che ti permetterà di gestire tutte le funzionalità dello smartwatch:

  • quadranti da avere sul display;
  • notifiche sul dispositivo e app consentite;
  • gestione delle chiamate;
  • possibilità di scattare foto da remoto e di controllare la musica su Spotify;
  • monitoraggio della salute, del sonno e del ciclo mestruale.

Inoltre, potrai anche tracciare oltre 120 tipi di sport, che puoi anche gestire tramite la solita app. In generale, il tracking è buono ed è anche in grado di rilevare automaticamente l’inizio di alcune attività sportive, nonché di integrarsi con altre applicazioni.

Ad animare il tutto è il sistema operativo Zepp OS 2.0, forse il migliore fra i sistemi operativi proprietari presenti su questa tipologia di smartwatch. 😉

Amazfit Bip 5
1.066 Recensioni

Conclusioni

In definitiva, Amazfit Bip 5 si conferma un best buy nella fascia medio-bassa del mercato. Spendendo non tantissimo, avrai a disposizione uno smartwatch completo e in grado di accompagnarti in tutta la tua giornata, compresa l’attività sportiva.

Fra i suoi punti di forza ci sono il GPS integrato, la grande autonomia e l’app Zepp completa, veloce e intuitiva. 😉

Se però vuoi confrontarlo prima con le principali alternative, ti consiglio un’occhiata alle guide sui:

Punteggio recensione

Rapporto qualità/prezzo
Durata della batteria
Funzionalità

Considerazioni

Amazfit Bip 5 è un'ottimo smartwatch che non costa molto ma è abbastanza completo. Utile a tracciare l'attività sportiva e monitorare la salute, ha il GPS integrato e un'autonomia davvero elevata.
Matteo Zigliani
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Da più di 15 anni mi occupo di informatica, collaboro con persone ed aziende per trovare ogni giorno soluzioni che migliorino la convivenza tra uomo e computer. Sin da piccolo ho sempre nutrito una forte passione per questo mondo, e non vedo l'ora di raccontare tutte le mie esperienze a te! ;-)

Unisciti a più di 5.000 iscritti!

Da anni Roba da Informatici è un portale dedicato al mondo tech e siamo orgogliosi di aver aiutato più di 10 milioni di persone con i nostri articoli, recensioni e tutorial.

Entra anche tu a farne parte!
Riceverai contenuti premium, News dal mondo tech e tanto altro ancora.



Più letti

Amazfit Bip 5 è un'ottimo smartwatch che non costa molto ma è abbastanza completo. Utile a tracciare l'attività sportiva e monitorare la salute, ha il GPS integrato e un'autonomia davvero elevata.Amazfit Bip 5 - Recensione completa