TP-Link Archer D50 Modem Router – Recensione completa

0

Hai una rete wireless e stai cercando un modem in grado di aumentare la velocità della connessione senza spendere troppi soldi?

Molto spesso, un collegamento lento a internet dipende proprio dalla qualità del modem router.

Per esempio, i dispositivi forniti in comodato d’uso dagli operatori telefonici, insieme alla connessione ADSL, offrono prestazioni altalenanti e sono poco affidabili. In breve: fanno il minimo e non lo fanno al meglio.

Il TP-Link Archer D50 ti permette, a un costo non troppo elevato, di migliorare sensibilmente le prestazioni della tua rete wireless.

Scorri in basso per leggere la recensione!

TP-Link Archer D50 Modem Router - Recensione completa

 

Pro:

  • Versatilità: può essere usato come modem router e come access point per la fibra
  • Facile da configurare tramite web browser o tether app
  • Tramite la porta USB, può condividere in rete un HDD o una flash drive
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Contro:

  • La configurazione non prevede la lingua italiana
  • La porta LAN/WAN non arriva a 1 Gbps

 

TP-Link Archer D50: un modem router versatile

In passato ho già parlato di diversi prodotti TP-Link: sul sito puoi trovare le recensioni del TP-Link TD-W8961ND e del TP-Link Archer VR400.

Ho parlato così spesso dei modem TP-Link perché quasi sempre sono dei dispositivi perfetti per il collegamento a internet. Inoltre, mantengono una qualità molto alta pur rispettando budget contenuti.

Da questo punto di vista, il modem router Archer D50 non fa differenza. La doppia banda e la porta LAN/WAN costituiscono dei biglietti da visita che non lasciano indifferenti.

Ma vediamo in dettaglio di cosa si tratta. Intanto, se vuoi puoi già visualizzare questo interessante prodotto su Amazon.

TP-Link Archer D50 - parte anteriore

Design e contenuto della scatola

In linea con la tradizione di TP-Link, il design è molto ricercato e per certi versi futuristico. Indipendentemente dalla sua fascia di prezzo, Archer D50 è un modem elegante e perfetto anche per un salotto o uno studio. Il colore principale della scocca è il nero.

Nella parte anteriore potrai trovare tutta una serie di led che indicano l’accensione, lo stato della connessioni e della doppia banda e altre info utili.

Il rivestimento inferiore in plastica ha anche una piccola griglia che funziona come presa d’aria per il raffreddamento interno.

Ma le cose interessanti, come spesso accade, succedono dietro. Oltre alle due antenne non rimovibili, nella parte posteriore del modem sono presenti gli ingressi:

  • tre porte LAN (10/100);
  • una porta LAN/WAN (10/100);
  • un ingresso USB, per collegare un hard disk esterno o una stampante e condividerli in rete;
  • una porta DSL, per il collegamento alla rete telefonica.

In particolare, ho molto gradito la presenza di una porta WAN, perché consente di connettere il TP-Link Archer D50 a un modem fibra e utilizzarlo quindi come access point wireless. Manca una porta WAN a 1 Gbps ma si tratta di una scelta che permette di contenere i costi e mantenere basso il prezzo all’utente.

TP-Link Archer D50 - porte lan e dsl

All’interno della confezione troverai una dotazione abbastanza ricca, ma in linea con quella a cui TP-Link ci ha ormai abituati:

  • TP-Link Archer D50 Modem Router;
  • splitter esterno (per consentirti di usare contemporaneamente ADSL e telefono);
  • un cavo telefonico RJ-11;
  • un cavo ethernet RJ-45;
  • adattatore di alimentazione;
  • guida all’installazione rapida.

TP-Link Archer D50: specifiche e connettività

Come per il TP-Link Archer VR400, anche l’Archer D50 è un modem router dual band.

Ciò vuol dire che utilizza due bande di trasmissione del segnale wireless: una a 2,4 GHz con velocità fino a 300 Mbps e una a 5 GHz che arriva fino a 867 Mbps.

Il TP-Link Archer D50 è progettato secondo lo standard wireless IEEE 802.11ac, e grazie alla tecnologia AC può combinare le velocità di entrambe le bande arrivando a 1,2 Gbps.

TP-Link Archer D50 - overview

La connessione a 300 Mbps ha una portata migliore rispetto a quella a 867 Mbps, ma non per demeriti del modem router di TP-Link quanto per limiti propri della tecnologia wireless. Complessivamente, riuscirai a coprire perfettamente un appartamento o un ufficio anche in presenza di porte e muri.

Inoltre, la tecnologia AC1200 consente a molti dispositivi di collegarsi a internet senza subire rallentamenti, e questo è un fattore molto positivo. Oggi le nostre case sono piene di apparecchi che si collegano senza fili al web, fra smartphone, stampanti, smart tv e computer. È pertanto importante che un modem garantisca di poterli gestire al meglio.

Completano le caratteristiche tecniche del TP-Link Archer D50 i protocolli per la sicurezza. Questo modem è infatti provvisto della crittografia WPA/WPA2 per la protezione della rete da minacce esterne.

Features e configurazione

Nonostante il costo contenuto e l’evidente differenza di fascia da un modello come l’Archer VR400, TP-Link ha previsto per questo modem router alcune interessanti funzionalità.

Della presenza di una porta USB ti ho già parlato. Collegandoli alla porta USB, potrai condividere in rete una flash drive o un hard disk portatile, così come avviene per un qualsiasi NAS o network attached storage.

Inoltre, nel caso tu abbia ospiti o amici a casa e non vuoi farli accedere alla tua rete, potrai configurare una rete ospiti. Si tratta di una rete separata con un indirizzo IP diverso e una password indipendente da quella della rete principale: potrai crearla sia sulla linea a 2,4 GHz sia su quella a 5 GHz.

Infine, è prevista anche una funzione di parental control. Questa feature permette di gestire l’accesso a internet o a determinati siti da parte di bambini, in caso di connessione casalinga, o da parte di personale addetto, in ufficio.

TP-Link Archer D50 - scatola

Configurare il TP-Link Archer D50

L’installazione dell’Archer D50 di TP-Link è semplice e può avvenire in due modi:

  • Attraverso il browser internet. Basterà seguire le istruzioni e andare sull’indirizzo del modem per impostare i parametri principali e cominciare a utilizzarlo.
  • Tramite la Tether app per smartphone iOS e Android. È di un’app con cui non soltanto potrai configurare l’Archer D50, ma anche gestire le impostazioni della rete.

L’interfaccia web è molto intuitiva, ma purtroppo l’installazione non prevede la lingua italiana bensì soltanto l’inglese.

Certo, non si tratta di nulla di impossibile (molte delle sigle e dei parametri di una rete Wi-Fi li conosciamo in inglese), ma potrebbe presentare dei problemi per chi non comprende bene la lingua di Albione.

Conclusioni

Comparato al TP-Link Archer VR400, il modem router Archer D50 potrebbe sembrare quasi un fratello minore. Ma non è così.

La grande versatilità e la possibilità di essere utilizzato indifferentemente come modem, come access point e come NAS, la facilità di configurazione e le ottime prestazioni costituiscono gli ingredienti per un rapporto qualità/prezzo straordinario. Forse, anche maggiore rispetto a prodotti più conosciuti di TP-Link.

Ti è piaciuta la recensione? Se vuoi, puoi confrontare Archer D50 con altri modelli nel post che ho scritto sui migliori modem router!

Sommario
Data
Oggetto recensito
TP-Link Archer D50

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here