Home Cuffie ASUS ROG Delta: Cuffie da Gaming - Recensione completa

ASUS ROG Delta: Cuffie da Gaming – Recensione completa

Fra le cuffie dedicate ai videogamers ci sono tantissimi modelli fra cui scegliere, e spesso è facile accontentarsi di prodotti low end.

Magari lo fai per ragioni di rapporto qualità/prezzo, magari perché non giochi poi così tanto, magari perché vuoi prima provare una tipologia di prodotto.

Se però vuoi una certa qualità e uno stile unico, di certo devi guardare a modelli che costano leggermente di più. Un esempio è dato dalle ASUS ROG Delta.

Si tratta di cuffie da gaming pensate per essere un prodotto esclusivo, sia dal punto di vista dell’estetica che da quello delle prestazioni.

Scorri in basso per leggere la recensione e scoprire di più su queste ROG Delta! 😉

ASUS ROG Delta recensione

Pro:

  • design unico ed esclusivo
  • performance di alta qualità
  • comode e funzionali
  • supportano il Dolby 7.1

Contro:

  • manca una custodia per portarle in giro
  • il prezzo non è basso

ASUS ROG Delta: Gaming Headset per i Pro Gamer – Recensione completa

ASUS è famosa per la grande qualità dei suoi prodotti in tutti i campi del mercato tecnologico. Periferiche per PC e componenti, PC fissi e laptop, cellulari e accessori.

Non fanno eccezione le ASUS ROG Delta, sviluppate insieme a Republic of Gamers, che firma alcuni dei prodotti più esclusivi dell’azienda taiwanese.

Più avanti analizzerò le caratteristiche principali di questo headset e le sue performance, così come la qualità costruttiva e le feature più interessanti. 🙂

Nel frattempo però tu puoi già visitare la pagina Amazon delle ASUS ROG Delta. Potrai farti un’idea del loro costo e vedere le immagini!

Design ed ergonomia delle ASUS ROG Delta

Questo gaming headset comunica unicità sin dal design, che è uno dei più particolari e interessanti che mi sia capitato di vedere.

Infatti, i grandi padiglioni rendono omaggio al nome delle cuffie con la loro forma a “Delta” o triangolo. In realtà, si tratta anche di un formato che migliora l’ergonomia.

I materiali sono di prima qualità:

  • plastica solida nelle parti esterne e metallo per la struttura;
  • pelle e memory foam per i cuscinetti dei padiglioni.

Inoltre, potrai ruotare i padiglioni di 90° sull’asse orizzontale, per sistemarli al meglio sulla testa. La forza esercitata dall’archetto è tanta, soprattutto nei primi tempi, ma dagli pochi giorni e potrai indossarlo senza alcun problema.

Il peso di 387 grammi potrebbe sembrarti eccessivo, comparato ad altre cuffie per videogiocatori. Eppure, ASUS è riuscita nell’intento di distribuirlo in maniera perfetta, e quasi i grammi non si sentono. 🙂

All’interno del padiglione sinistro troverai tutto il necessario per usare questo headset:

  • pulsante per regolare o disattivare l’illuminazione LED;
  • bilanciere che ti consente di alzare o abbassare il volume;
  • ingresso jack per il microfono.

Dal padiglione parte anche il cavo audio delle cuffie, non rimovibile e lungo circa 2 metri, che termina con una USB type-C. Infatti, le ASUS ROG Delta sono pensate anche per l’utilizzo con smartphone, tablet e console quali Nintendo Switch. 😉

Ma non dovrai preoccuparti se vuoi utilizzarle con il tuo computer o una PS4. In dotazione c’è un cavo USB di circa 1 metro che termina con un normale spinotto USB 2.0.

ROG Delta: cosa c’è dentro la scatola?

Come potresti già aspettarti dalla presentazione delle ASUS Rog Delta, la dotazione è abbastanza completa. Nella confezione ci sono infatti:

  • ASUS ROG Delta Gaming Headset;
  • microfono;
  • cuscinetti di ricambio;
  • cavo da USB type-C a USB 2.0;
  • manualistica.

È interessante la presenza dei cuscinetti di ricambio, perché sebbene l’interno sia sempre in memory foam, l’esterno stavolta è in tessuto. In questo modo, anche d’estate potrai usare queste cuffie senza per forza doverti rassegnare al caldo. 😉

È invece un peccato che manchi un qualsiasi tipo di custodia. Visto che le ROG Delta sono cuffie da usare anche in mobilità, una custodia sarebbe stata un’aggiunta utile.

ASUS ROG Delta: le prestazioni e le specifiche tecniche

Le ROG Delta possono contare su un comparto hardware di prima categoria.

Iniziamo proprio dai driver. Sono realizzati con magneti al neodimio e hanno un diametro di 50 mm. Inoltre, sono inclinati di 12° per seguire l’andamento delle orecchie e permettere un ascolto più fedele. 🙂

La risposta in frequenza è molto ampia, perché copre dai 20 Hz ai 40 KHz, mentre l’impedenza è di 32 Ohm, un valore standard per delle cuffie.

Dove le ASUS ROG Delta fanno la differenza è nella presenza del Quad DAC Ess ES9218. Infatti, la presenza di quattro DAC (Digital to Analog Converter) permette a ognuno di occuparsi di compiti diversi, migliorando il risultato finale.

Ogni DAC tratta infatti la conversione di un intervallo di frequenze, che poi vengono combinate in modo da consentire un ascolto equilibrato.

E in effetti la qualità sonora delle ASUS ROG Delta è davvero altissima. Le frequenze basse sono pulite in tutte le situazioni di ascolto ma non sovrastano mai medi e alti.

Nell’utilizzo in game, la pulizia dell’ascolto e il Dolby Digital Surround 7.1 ti permetterà di sapere per certo da dove arrivano i suoi, soprattutto se stai giocando a un FPS online. L’esperienza è di alto livello anche se ascolti musica. 😉

In generale, ho avuto l’impressione che ASUS abbia messo una grande cura nella selezione dei componenti di queste cuffie. In questo modo, ha reso le ROG Delta un prodotto premium non soltanto nell’estetica, ma soprattutto nelle prestazioni.

È di buona qualità anche il microfono, che riproduce fedelmente e non distorce la voce. Non avrai problemi né per le conversazioni in chat né per le chiamate.

Il software Armoury II: un pannello di controllo per le ROG Delta

Le ASUS ROG Delta sono delle cuffie che supportano il Dolby Digital Surround 7.1. In pratica, la scheda audio e i due padiglioni simulano una rappresentazione a 360° del suono.

In questo modo, a seconda di come si muovono i suoni all’interno delle cuffie puoi intuire la sua direzionalità. Nei videogiochi è un vantaggio non da poco. 😉

Per gestire il 7.1 virtuale dovrai scaricare il software Armoury II, utile anche a regolare diverse altre impostazioni delle cuffie:

  • ottimizzazione dell’audio a seconda della riproduzione;
  • equalizzazione;
  • attivazione del Bass Boost o dell’evvetto Reverb
  • regolazione dei parametri del microfono.

In più potrai attivare il Dolby Digital Surround 7.1. 😉

ASUS ROG Delta: Gaming Headset
22 Recensioni

Conclusioni

C’è tanta carne al fuoco, per queste ASUS ROG Delta. L’azienda taiwanese ha confezionato un prodotto completo che diventerà un riferimento per le cuffie da gaming.

Gli ingredienti di questo successo sono un design e uno stile unici, insieme a un comparto hardware di ottimo livello. L’introduzione della type-C poi rende queste cuffie un prodotto adatto anche all’uso in mobilità con uno smartphone.

L’unico neo delle ASUS ROG Delta è forse il prezzo, non certo bassissimo, ma che tuttavia giustifica tutta la qualità audio di cui potrai godere.

Se però vuoi confrontare questo headset con altri modelli, dai pure un’occhiata alla mia guida alle migliori cuffie da gaming! 😉

Rapporto qualità/prezzo
Qualità audio
Funzionalità

Considerazioni

Un prodotto esclusivo, a partire dal design e finire all'ottima qualità della riproduzione. Sono cuffie da gaming ma possono essere usate in tutte le situazioni.
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Dalla mia passione per i computer e l’informatica è nato il mio lavoro quotidiano, dal mio lavoro è nato questo fantastico spazio, dove scrivo delle mie esperienze e do consigli gratuiti a tutti gli utenti, che necessitano di un aiuto per risolvere i loro problemi tecnologici quotidiani.
Tutti i giorni collaboro con persone ed aziende, al fine di trovare possibili soluzioni, che migliorino l’impatto delle persone con la nuova tecnologia.
Ogni uomo ha una storia ed ogni storia merita sempre di essere raccontata.
Seguimi e ne scoprirai delle belle 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Nuovi da leggere!

Come collegare le casse al PC

Come collegare le casse al PC

Se sei stanco di usare gli speaker integrati nel tuo monitor, una soluzione è quella di dotarti di casse esterne o veri e propri...
Come collegare le casse Bluetooth al PC

Come collegare le casse Bluetooth al PC

come posizionare casse pc

Come posizionare le casse del PC