Home » Recensioni » hard disk » Samsung SSD 850 Evo – Recensione

Samsung SSD 850 Evo – Recensione

Se per molto tempo hai tenuto d’occhio un Samsung 850 Pro ma non puoi permettertelo, la serie Samsung SSD 850 Evo è un’ottima alternativa se non una scelta migliore.

Uffialmente è un upgrade della versione precedente Samsung 840 EVO. La nuova versione, si può considerare in termini di prestazioni erogate, al pari della più rinomata Samsung 850 Pro.

samsung-ssd-850-evo-recensione

Non c’è molto di cui lamentarsi di questi nuovi hard disk  Samsung SSD 850 Evo a stato solido, tranne che per la modalità RAPID di Magican Software che sfrutta la RAM del sistema per migliorare nettamente le prestazioni, disponibile solo per sistemi Microsoft Windows. Putroppo sistemi come Mac, Linux o le console da gioco, non sono in grado di sfruttare al massimo le potenzialità di questo prodotto della casa coreana Samsung.

Detto ciò con il prezzo concorrenziale del prodotto, che parte da 80 Euro per quello da 120GB, fino a 500 Euro per quello da 1TB, è una facile raccomandazione per tutti gli utenti di casa che desiderano dare un impulso di prestazioni al proprio computer.

Pro: Samsung SSD 850 Evo offre grandi prestazioni e un bel set di funzionalità , il tutto ad un prezzo accessibile.

Contro: Il nuovo SSD non ha la garanzia di 10 anni che la versione Pro offre. Il software Samsung Magician funziona solo con Windows.

Conclusioni: Il Samsung 850 Evo ha la migliore combinazione di prestazioni e di costo , il che rende l’unità ideale per tutti gli utenti domestici .

Trova il Samsung 850 Evo adatto a te al miglior prezzo >>>

Samsung SSD 850 Evo  – Le caratteristiche


Alta resistenza con 3D NAND

samsung ssd 850 evo ssd openDopo l’850 Pro, l’850 Evo è il secondo SSD di Samsung che utilizza una cella di memoria flash 3D verticale. Tradizionalmente, le celle di memoria flash sono 2DNAND disposte su un piano. Questa tipologia è utilizzata per la maggior parte degli SSD sul mercato.

Con la serie Samsung SSD 850 Evo, le celle di memoria sono disposte su 32 livelli, ciò implica un maggior numero di celle nello stesso quantitativo di bit del wafer dell’SSD. Queste caratteristiche fanno si che l’hard disk a stato solido abbia più spazio ad un prezzo minore.

Molto simile all’850 Pro, Samsung sostiene che la tecnologia 3D NAND offre altissima resistenza, ossia la quantità di dati che può essere scritta sul disco, prima che diventi inaffidabile.

Andando nel particolare le unità da 120GB e 250GB, hanno una resistenza totale di 75TB, ossia è possibile scrivere sul disco 40GB di dati al giorno per 5 anni, prima che esso diventi inaffidabile. Quelli da 500GB e 1TB invece, hanno una resistenza di 150TB, ossia una durata di 10 anni come per le serie 850 Pro.

E’ da notare che la resistenza di un SSD si basa solo sulla scrittura, mentre la lettura non influisce al deterioramento.

C’ è comunque da dire che 40GB al giorno sono davvero molti. Basti pensare che durante i giorni di maggior lavoro non scriviamo nemmeno una piccola frazione di questi dati. Si può concludere che prima di esaurire la durata di un 850 Evo, sostituiremo il nostro computer almeno 2 volte.

Dai subito uno sguardo a tutta la serie 850 Evo >>>
120GB250GB500GB1TB
Dimensioni2.5”, 7mm2.5”, 7mm2.5”, 7mm2.5”, 7mm
InterfacciaSATA III (6Gb/s)SATA III (6Gb/s)SATA III (6Gb/s)SATA III (6Gb/s)
Velocità lettura540 MB/s540 MB/s540 MB/s540 MB/s
Velocità scrittura520 MB/s520 MB/s520 MB/s520 MB/s
Durata totale75TB75TB150TB150TB
Consumo da spento50mW50mW50mW50mW
Consumo attivo3.7W3.7W3.7W4.4W
Prezzo suggerito100€140€250€500€
Garanzia5 anni5 anni5 anni5 anni

Le unità 850 Evo sono molto simili alle 850 Pro, hanno una grandezza da 2,5” ed uno spesso di 7mm. Il supporto dell’SSD è un SATA3 (6 Gbps), ma funziona anche con SATA2 e l’originale SATA.

Quale Samsung SSD 850 Evo fa per te?
120GB250GB500GB1TB

Modalità TurboWrite e RAPID Mode

I Samsung SSD 850 Evo, supportano la tecnologia TurboWrite. In poche parole consiste nel simulare una parte di memoria in una ad alte prestazioni. Durante i periodi di attività del disco, i dati vengono salvati su quella porzione di spazio ad alta velocità, mentre durante l’inattività l’SSD li sposta nelle regioni della memoria principale. Solitamente questa caratteristiche è presente nei costosi hard disk a stato solido di livello enterprise.


Tutto ciò si traduce in una scrittura del dato molto più veloce. Devi sapere anche che non si ha bisogno di attivare questa modalità, perché essa opera automaticamente nell’SSD.

La modalità RAPID introdotta negli SSD 840 Pro, si ha bisogno di attivarla manualmente.

Conclusioni

Se sei alla ricerca di un SSD dalle alte prestazioni e dal prezzo davvero conveniente i Samsung SSD 850 Evo, hanno tutto ciò che stai cercando.

Nel caso non ti piacessero le serie di Samsung, puoi sempre cercare qualcosa che faccia per te in questa guida:

Summary
Review Date
Reviewed Item
Samsung SSD 850 Evo

About Matteo Zigliani

Ciao sono Matteo, piacere di conoscerti. Durante la giornata passo il mio tempo a pensare come l'informatica potrebbe migliorare ulteriormente la vita delle persone, mentre nel tempo libero passo il mio tempo a condividerle in questo spazio e con il resto della rete.

Guarda anche

gopro-hero-session-recensione-robadainformatici

GoPro Hero Session – Recensione completa

L’action cam GoPro HERO Session fa parte della serie più piccola immessa sul mercato dall’omonima casa …

migliori-monitor-4k-roba-da-informatici

Migliori Monitor 4K – Lista TOP aggiornata

Con il passare degli anni, la tecnologia dei monitor avanza sempre più, arrivando attualmente ai …