Home Recensioni Altoparlanti Ultimate Ears Boom 3 – Recensione completa

Ultimate Ears Boom 3 – Recensione completa

0

ultimate ears boom 3 recensioneOggi, gli speaker Bluetooth di una certa fascia hanno quasi tutti le stesse funzioni. Puoi notare un vero cambiamento soltanto quando consideri dispositivi di prezzi diversi.

Ciò vuol dire che, se vuole emergere, una cassa Bluetooth non può solo avere delle ottime specifiche e riprodurre bene i suoni.

Sulla carta, la nuova Ultimate Ears Boom 3 di Logitech sembra avere proprio quella marcia in più per fare il salto di qualità accennato dalla serie precedente, la Boom 2.

Per capire se davvero varrà la pena di acquistare questo speaker, scorri in basso e seguimi nella recensione completa di questo modello! 😉

Pro:

  • Certificazione IP67 e totale impermeabilità
  • Eccezionale qualità sonora
  • Ottima resa delle frequenze basse e medio-alte
  • L’app Ultimate Ears è un’interfaccia irrinunciabile

Contro:

  • Manca l’ingresso jack da 3,5 mm
  • Il Magic Button non supporta Spotify
  • Il caricatore wireless va acquistato a parte

Ultimate Ears Boom 3: la recensione completa

Da quando Ultimate Ears è stata fondata nel 1995 ha sempre riscosso un certo successo fra gli appassionati di riproduzione audio.

Tuttavia, è con l’acquisto da parte di Logitech che l’azienda ha raggiunto un pubblico più vasto, pur mantenendo sempre al top la qualità dei suoi dispositivi.

Nell’ultimo periodo, Logitech ha lanciato lo speaker Bluetooth Ultimate Ears Boom 3 come successore della serie Boom 2.

Da questo punto di vista, come vedrai fra poco, l’azienda svizzera non si è limitata a cambiare il numero alla fine del modello, ma ha rivisto tanto il design quanto le specifiche tecniche di questa cassa.

Scopriamo insieme se davvero l’uscita della Boom 3 ha apportato dei miglioramenti anche alle prestazioni, e in che modo! 🙂

Intanto, se vuoi dai pure un’occhiata alla pagina Amazon delle Ultimate Ears Boom 3!

Ultimate Ears Boom 3: design e qualità costruttiva

Pur mantenendo la forma cilindrica delle Boom 2, Ultimate Ears ha lavorato molto sul design e sull’ergonomia del nuovo modello.

Infatti, lo speaker non solo è disponibile in diverse colorazioni, ma è rivestito in tessuto impermeabile e presenta un rivestimento gommato nella parte superiore e inferiore.

Ultimate Ears Boom 3 - nero

Come già saprai, esistono diversi livelli di impermeabilità per un dispositivo elettronico. La Boom 3 di Ultimate Ears ha una certificazione IP67, e questo vuol dire che:

  • resiste alla polvere e alla sabbia;
  • può essere anche immersa totalmente fino a 30 minuti;
  • continua a funzionare anche se lasciata a galleggiare.

Insomma, dal punto di vista costruttivo puoi considerarlo un device fatto per le scampagnate e perfetto per l’ascolto in interni come in esterni. 🙂

Questo discorso vale anche per le dimensioni, davvero contenute. Il diametro è di 73 mm, mentre l’altezza di 184 mm, misure che ti permetteranno di metterle in borsa o nello zaino senza grandi problemi.

Nella parte frontale, non puoi non notare i due tasti per aumentare o diminuire il volume. La parte superiore ospita invece il tasto di accensione, quello del Bluetooth e il cosiddetto Magic Button, di cui ti parlerò fra poco.

In generale, adoro il lavoro fatto da Ultimate Ears sulla Boom 3: ottima qualità costruttiva senza rinunciare a una certa eleganza ed ergonomia. 😉

Inside the box: cosa c’è nella confezione?

La dotazione della Ultimate Ears Boom 3 non ti farà di certo gridare al miracolo. Appena aprirai la scatola ti troverai davanti soltanto il necessario:

  • Ultimate Ears Boom 3 Speaker Bluetooth;
  • cavo di ricarica USB;
  • manualistica e documentazione per la garanzia di 2 anni.

La versione base della Boom 3 non comprende il dock per la ricarica wireless, che quindi va acquistato a parte. Se vuoi saperne di più, puoi vederlo qui su Amazon. 🙂

Poter ricaricare senza il cavo lo speaker prodotto da Logitech è senza dubbio una possibilità interessante. Tuttavia, il dock ha una sorta di attacco per la cassa e soprattutto ha un design proprietario di Ultimate Ears.

Questo vuol dire che, sfortunatamente, non potrai utilizzarlo con nessun altro dispositivo.

Altro aspetto controverso è la mancanza del jack audio da 3,5 mm: l’unico modo di usare la Boom 3, quindi, è tramite la connessione Bluetooth.

Ultimate Ears Boom 3 - specifiche

Ultimate Ears Boom 3: caratteristiche tecniche e qualità della riproduzione

La Ultimate Ears Boom 3 ha un audio a 360°, caratteristica che la rende perfetta da posizionare al centro di una stanza, per dare musica a una festa o in una scampagnata. 🙂

Il comparto hardware fornito da Ultimate Ears è di altissimo livello. I due driver che generano le onde sonore sono entrambi da 50 millimetri e con un’impedenza di 4 Ohm.

L’impedenza è uno dei fattori su cui si basa la qualità sonora: in particolare, indica la resistenza che il suono incontra nell’uscita dal drive. A un valore più basso, corrisponde una qualità dell’audio più alta. 🙂

Cosa posso dirti della resa sonora di questa Ultimate Ears Boom 3? Anche al massimo volume, che è molto alto, la cassa Bluetooth sprigiona un audio di ottima qualità.

Quando la userai, la presenza dei due driver e le dimensioni ti permetteranno di godere al meglio di tutte le frequenze. A parte qualche incertezza sulle frequenze medie, che però quasi non si nota, la resa delle frequenze medio-basse e medio-alte è straordinaria.

Anche i bassi e gli alti mi sono sembrati abbastanza riusciti. Infatti, i bassi sono molto profondi senza risultare invadenti, mentre gli alti danno più definizione al suono.

Per essere più precisi, la gamma di frequenze riprodotte allo speaker di Ultimate Ears va dai 60 Hz, la frequenza più bassa, ai 20 kHz.

Per comprendere il valore di questa gamma di frequenze se consideri anche la sensibilità dei driver. Si tratta di un parametro che stabilisce il valore massimo che può raggiungere il volume senza perdere definizione.

Nella Boom 3, questo valore è di 94 dBA, un risultato notevole per una gamma di frequenza che va dai 60 Hz ai 20 KHz. 🙂

Ultimate Ears Boom 3 - rosso

Come funziona il bluetooth nella Ultimate Ears Boom 3

Come abbiamo visto prima, questo speaker non ha l’ingresso jack da 3,5 mm. Ciò vuol dire che ogni connessione potrà avvenire soltanto tramite Bluetooth.

Molto in breve, il Bluetooth è un tipo di trasmissione senza fili che utilizza la banda radio a onde corte. Le sue frequenze vanno dai 2,4 GHz ai 2,485 GHz.

Esistono diverse versioni della tecnologia Bluetooth così come anche chip BT di diversa potenza e diverse prestazioni.

Quasi tutti gli smartphone e le cuffie Bluetooth disponibili sul mercato oggi hanno la versione 4.X, con qualche eccezione che già dispone della versione 5.0 o 5.1.

La scheda tecnica ufficiale dello speaker di Ultimate Ears non riporta purtroppo la versione del Bluetooth, ma non credo sia un grande problema.

Infatti, non solo la connessione è davvero stabile, per quanto non raggiunga l’affidabilità della resa su cavo, ma il segnale può raggiungere senza problemi i 45 metri di portata. Si tratta in pratica di quasi la metà di un campo da calcio. 😀

Ultimate Ears Boom 3 - dotazione

Un’interfaccia irrinunciabile: l’app Ultimate Ears

Sebbene non sia obbligatoria, ti consiglio di scaricare l’app Ultimate Ears, che ti consentirà di gestire al meglio tutti gli speaker dell’azienda, compreso il Boom 3. Ecco le principali funzionalità del software:

  • equalizzatore con quattro profili preimpostati e uno personalizzabile;
  • possibilità di associare fino a 150 speaker Boom in contemporanea;
  • modalità PartyUp, che ti permetterà di utilizzare i device associati.

A questo proposito, la Ultimate Ears Boom 3 può mantenere in memoria fino a 8 dispositivi e si collega contemporaneamente a due. 🙂

Altra feature interessante è quella che riguarda il Magic Button. La sua funzione, oltre a quella di mettere in pausa e passare alla traccia successiva, è quella di poter cambiare playlist con una pressione prolungata.

Tuttavia, a oggi il tasto funziona soltanto con Deezer e Apple Music e non con Spotify. Per molti rappresenterà il valore aggiunto dello speaker, per altri risulterà inutile. Su questo Ultimate Ears e Logitech dovranno lavorare per degli accordi con Spotify.

Ultimate Ears Boom 3, Nero
37 Recensioni

Conclusioni

Ultimate Ears non si è limitata ad aggiornare il suo dispositivo, ma ha rinnovato sia la componente hardware sia la qualità costruttiva, che in generale risulta ottima.

La resistenza agli urti, alla sabbia e all’acqua fa della Boom 3 un compagno perfetto in tantissime situazioni, dall’ascolto in solitaria alla musica da spiaggia.

Questa qualità ovviamente ha un costo, ma il rapporto qualità/prezzo è fra i più alti, considerando soprattutto le dimensioni e l’eccezionale resa sonora. In pratica, se stai cercando uno speaker nella fascia fra i 100 € e i 200 €, te lo consiglio senza alcun dubbio! 😉

Se invece vuoi farti un’idea più chiara, puoi confrontare questo dispositivo con i migliori speaker Bluetooth e leggere le altre recensioni dei sito! 🙂

Sommario
Data
Oggetto recensito
Ultimate Ears Boom 3
Punteggio
51star1star1star1star1star

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here