Home Hardware Logitech G903 Lightspeed - Recensione completa

Logitech G903 Lightspeed – Recensione completa

Negli ultimi anni, la diffusione delle periferiche da gioco ha interessato più o meno tutti i settori, dalle cuffie ai monitor alle tastiere.

Anche per i gaming mouse, sono stati presentati dei modelli che interessano tutte le tipologie di uso e di prezzo.

Per esempio, il Logitech G903 Lightspeed non costa di certo poco. Eppure, sulla carta possiede delle specifiche che ne fanno uno dei migliori mouse presenti sul mercato.

Seguimi nella recensione: vedremo se davvero merita il suo nome, “Lightspeed”! 😉

logitech g903 recensione

Pro:

  • performance di altissimo livello
  • con la tecnologia Lightspeed è migliore di molti gaming mouse cablati
  • mouse ambitestro e estremamente versatile
  • ricaricabile tramite tappetino wireless

Contro:

  • … che non è incluso e costa quasi quanto il mouse
  • prezzo alto rispetto ai concorrenti
  • non particolarmente adatto a MMO e simili

Logitech G903 Lightspeed: gaming di qualità, wireless – Recensione completa

Il G903 Lightspeed costituisce il fiore all’occhiello della Logitech. L’azienda svizzera, infatti, non è soltanto una delle realtà di informatica più conosciuta nell’ambito dei videogiochi, se sai già come scegliere un mouse da gaming, iniziamo con la sua recensione. 😉

Oltre a questo, è presente con modelli low end così come high end. Insomma, ha una certa eredità di qualità e affidabilità da mantenere.

Nel corso dell’articolo, cercherò di mostrarti se questo mouse vale la spesa non indifferente e di bilanciare i pregi e i difetti.

Nel frattempo, se vuoi puoi già dargli un’occhiata qui trovi il link alla pagina Amazon del Logitech G903 Lightspeed!

Mouse ergonomico e ambidestro: Logitech G903 Lightspeed

Il primo aspetto che mi ha incuriosito della proposta di Logitech è che il suo G903 Lightspeed è un mouse ambidestro.

Caratteristica non comune fra i gaming mouse, soprattutto se entry level, si tratta di un’aggiunta gradita, per due ragioni:

  • da una parte, perché aumenta il numero di chi può utilizzarlo;
  • dall’altra parte, perché dimostra come Logitech abbia ripensato l’ergonomia del mouse.

Infatti, l’azienda svizzera ha privilegiato la versatilità senza sacrificare la comodità d’uso. La parte posteriore consente al palmo di posarsi senza problemi, sebbene il Logitech G903 Lightspeed si adatti meglio a una presa claw grip.

Logitech G903 Lightspeed

A seconda che tu preferisca usare la mano destra o la sinistra, puoi montare una placca magnetica che ospita i due tasti laterali per il pollice. In alternativa, è possibile rimuoverla per sostituirla con una placca di plastica.

Sotto la rotellina, inoltre, ci sono anche due pulsanti che ti permetteranno di modificare il valore dei DPI, dots per inch.

La loro posizione è diversa rispetto a modelli come il Logitech G502 HERO, dove li trovi accanto al clic sinistro del mouse. Si tratta di scelte progettuali:

  • nel G502 HERO, potrai facilmente cambiare DPI nel corso di una partita ma è probabile cliccarli per sbaglio;
  • nel G903 Lightspeed, potrai decidere di variare il valore dei DPI senza rischiare di farlo per sbaglio, ma non sono tasti immediatamente raggiungibili.

C’è un terzo pulsante, sotto la rotellina, che troverai utile per il tipo di precisione che ricerchi. Serve infatti a passare da una rotazione a scatti a una continua.

La qualità dei tasti, così come la qualità costruttiva, è eccellente. Solidi ma reattivi, si attivano col minimo sforzo e restituiscono un ottimo feedback.

Contenuto della confezione

Il fatto che il Logitech G903 Lightspeed sia un wireless gaming mouse influisce direttamente sugli accessori presenti in confezione.

Ne risulta una dotazione abbastanza ricca:

  • Logitech G903 Lightspeed, gaming mouse;
  • ricevitore USB Lightspeed;
  • cavo USB di ricarica;
  • prolunga del ricevitore;
  • pulsanti laterali opzionali;
  • placca in plastica (una sinistra, una destra);
  • peso opzionale di 10 grammi;
  • documentazione per l’utente.

La presenza di un blocchetto da 10 grammi ti permette di aumentare il peso complessivo del mouse a 120 grammi. In questo modo potrai adattare il mouse alle tue esigenze. 😉

Logitech G903 Lightspeed - funzionalità

Logitech G903 Lightspeed: caratteristiche e prestazioni

L’alta qualità del modello di Logitech dipende in gran parte dal sensore ottico, HERO 16K che supporta la tecnologia HERO.

Acronimo di High Efficiency Rated Optical, “sensore ottico ad alta efficienza”, il sensore permette di arrivare a 16000 DPI.

In questo modo, potrai adattare la sensibilità del tracciamento a seconda che tu abbia bisogno di muovere velocemente il mouse o di maggiore precisione.

Logitech G903 Lightspeed è perfetto quindi per i titoli dove il tracking deve essere preciso e veloce. Più che per gli MMORPG, infatti, te lo consiglio per generi quali FPS o eSports, dove la pulizia e la reattività del movimento, oltre che del puntatore, sapranno regalarti tantissime soddisfazioni. 🙂

Lightspeed: il wireless gaming secondo Logitech

Ma l’aspetto più interessante  di questo G903 sta proprio nel nome. Infatti, la denominazione Lightspeed indica la tecnologia wireless usata del modello.

Come dico nell’articolo su come scegliere un mouse da gaming, un mouse wireless può presentare dei problemi di lag. Si tratta del ritardo, seppur minimo, fra il movimento della mano e quello del puntatore.

Tuttavia, la tecnologia Lightspeed di Logitech, insieme al sensore HERO 16K, riescono a superare questo ostacolo, con un tracciamento alla pari dei migliori mouse cablati.

Non noterai ritardi o esitazioni, e purtroppo questo tipo di qualità si paga. Ma con gaming mouse di questo tipo cade uno degli ultimi tabù sul gaming wireless ancora esistenti. 😉

In ogni caso, wi-fi vuol dire anche presenza di una batteria, che nel caso del Logitech G903 Lightspeed è di tutto rispetto. Non fa gridare al miracolo, ma a seconda delle configurazioni che sceglierai potrai contare decine di ore di autonomia.

Sicuramente, sono più della classica “ricarica notturna” quotidiana. 🙂

Logitech G903 Lightspeed - sensore

Per ricaricare il mouse, inoltre, dovrai utilizzare il cavo microUSB presente nella confezione, che lo trasformerà in un dispositivo cablato per circa due ore. Dopo, potrai ricominciare la sessione di videogame senza fili di mezzo.

Il Logitech G903 Lightspeed permette anche una ricarica wireless, tramite il tappetino Logitech Powerplay. Purtroppo, non è incluso e costa quasi quanto il mouse.

Ma, avendo la possibilità di acquistarlo, saprà migliorare il tuo livello di autonomia e quindi di efficienza nel videogaming. 😉

Logitech Gaming Software: un’app versatile per il videogaming

Per controllare tutte le sue periferiche di gioco, Logitech ha sviluppato un’applicazione dedicata: Logitech Gaming Software o G Hub.

Ti consentirà di gestire non soltanto il G903 Lightspeed e gli altri gaming mouse, ma anche tastiere, cuffie e webcam.

La funzione più interessante è senza dubbio quella che ti permette di memorizzare diversi profili di gioco. La memorizzazione avviene peraltro per singolo videogame o programma. 😉

Inoltre, il LGS consente anche di regolare il tracking a seconda delle diverse superfici sulle quali userai il mouse.

Logitech G903 Lightspeed
1 Recensioni

Conclusioni

Come hai potuto vedere, per il G903 Lightspeed Logitech ha puntato su:

  • grandissima versatilità;
  • altissima qualità, dei materiali come delle prestazioni.

Certo, tutto questo corrisponde a un b rispetto ai concorrenti come ai modelli della stessa azienda svizzera.

Ma si tratta comunque di un eccellente risultato, che non punta tanto sul rapporto qualità/prezzo conveniente, quanto sulla miglior combinazione fra performance e affidabilità del mouse.

Se è il modello che fa per te, sono sicuro che appena lo riceverai, vorrai collegare il mouse al pc e provarlo subito. 😉

Se però vuoi dare un’occhiata alle altre proposte per il settore, visita la mia guida sui migliori mouse da gaming! 😉

Rapporto qualità/prezzo
Sensore
Funzionalità

Considerazioni

Mouse di fascia alta, è perfetto in praticamente tutte le situazioni, ha l'unico neo del costo. Superandolo, ti ritroverai un mouse dalle prestazioni eccellenti, in wireless.
Matteo Ziglianihttps://robadainformatici.it
CEO & Founder di www.robadainformatici.it, vivo l'informatica come una passione. Di giorno aiuto le persone a sfruttare la tecnologia a proprio favore, nel tempo libero condivido queste fantastiche conoscenze in questo spazio, con il resto della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

CIAO IO SONO MATTEO!

Creativo, appassionato e divoratore di qualsiasi novità; così descrivo al meglio la mia persona.
Dalla mia passione per i computer e l’informatica è nato il mio lavoro quotidiano, dal mio lavoro è nato questo fantastico spazio, dove scrivo delle mie esperienze e do consigli gratuiti a tutti gli utenti, che necessitano di un aiuto per risolvere i loro problemi tecnologici quotidiani.
Tutti i giorni collaboro con persone ed aziende, al fine di trovare possibili soluzioni, che migliorino l’impatto delle persone con la nuova tecnologia.
Ogni uomo ha una storia ed ogni storia merita sempre di essere raccontata.
Seguimi e ne scoprirai delle belle 😉

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL! =>

Nuovi da leggere!

ASUS DSL-AC88U recensione

ASUS DSL-AC88U AC3100 – Recensione completa

La crescente richiesta di una connessione a Internet sempre più veloce ha portato, negli ultimi anni, a un cambiamento nelle proposte di quasi tutti...
Come collegare il mouse al PC - Guida completa

Come collegare il mouse al PC – Guida completa

Fai come altre 5.368 persone prima di te!

Fai come altre 5.368 persone prima di te!

Iscriviti alla nostra newsletter, per ricevere contenuti premium e rimanere sempre aggiornato su ciò che accade nel mondo tech, ricevere promozioni speciali su prodotti e leggere i nuovi articoli del blog.

Iscrizione alla newsletter effettuata con successo!