Home » Guide e Tutorial » Cablare una rete LAN – Informazioni e materiale necessario

Cablare una rete LAN – Informazioni e materiale necessario

Ti stai chiedendo come sia possibile cablare una rete LAN per poter collegare tutti i dispositivi che necessitano il cavo ethernet, al router.

Probabilmente stai pensando che sia una cosa particolarmente difficile, ma in realtà non lo è.

Quello che serve è solo il materiale corretto, un po’ di pazienza e qualche nozione, che potrai imparare in questo articolo ad-hoc. 😉

Dopo aver letto ed esserti procurato il materiale corretto, riuscirai sicuramente a portare tutti i cavi di rete nelle rispettive stanze. Potrai utilizzare le prese ethernet per espandere la WiFi per amplificare il segnale, e coprire tutta la tua abitazione, ma anche per tanti altri utilizzi come il collegamento della tua console oppure la smart TV.

Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario

Cosa significa cablare una rete LAN?

Partiamo subito ma dal principio, poiché potresti anche chiederti cosa significhi cablare una rete LAN, dato che non è una parola di utilizzo comune.

Quando si cabla una casa, un ufficio, un capannone o un edificio in generale, significa che si predispongono tutti i cavi necessari al corretto funzionamento.

I cavi generalmente, possono essere quelli della corrente elettrica, quelli per la domotica e nel nostro caso quelli della rete LAN, tutto questo insieme di cose prende il nome di cablaggio strutturato.

Cablare una rete LAN – I limiti

Ovviamente quando stai per intraprendere questa strada e decidi di portare la rete nelle stanze di casa tua per collegare al router i vari dispositivi, devi sapere che ci sono dei limiti a tutto ciò.

Quando devi far passare il cavo nei tubi dei muri, devi assicurarti prima di tutto che ci sia spazio, oppure meglio ancora che ce ne sia uno libero.

E’ sempre sconsigliato far scorrere un cavo ethernet, nello stesso tubo dei cavi della corrente elettrica.

Perciò se hai i tubi troppo piccoli o non hai a disposizione dello spazio, sarà un po’ difficile cablare la tua rete LAN.

Come cablare una rete LAN

Se sei giunto in questo punto della guida è sicuramente perché sei deciso ad effettuare questo lavoretto fai da te a casa tua, e vuoi sapere come si cabla una rete LAN.

Potrai utilizzare i punti rete che collegherai al tuo router, per collegarvi degli access point, per espandere ed amplificare il segnale della tue rete wireless, oppure per un computer o qualsiasi tipo di dispositivo.

Ti consiglio di pensare bene al luogo dove posizionare il router, poiché poi per te spostarlo sarà un po’ difficile.

Ti consiglio anche di metterle in un luogo centrale e raggiunto dai tubi dell’edificio.

Materiale necessario

Sei arrivato alla parte calda dell’articolo, ossia quello del materiale per cablare una rete LAN.

Devi sapere che servono degli strumenti adatti, e senza di quelli ti sarà praticamente impossibile.

Ecco cosa ti servirà per cablare una rete LAN:

Cavo ethernet Categorie 5e

Dato che ti prepari a cablare una rete locale, ti servirà un cavo di rete di questa tipologia. E’ abbastanza economico e garantisce il corretto isolamento all’interno degli edifici. Ti consiglio di acquistarne una matassa, così non dovrai ogni volta acquistarne del nuovo.

Puoi trovare tutte le matasse disponibili a questo link –>

Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario

Inserto RJ45

E’ la presa che andrai a posizionare al muro, per poter collegare il tuo connettore RJ45 ethernet successivamente. Te ne serviranno due, e ti consiglio di acquistarle di ottima qualità, perché col tempo potrebbero rompersi si fossero fragili.

Successivamente nell’articolo ti insegnerò come utilizzarlo, poiché dovrai collegarci correttamente gli 8 fili del cavo di rete ethernet.

Puoi trovare tutti gli inserti disponibili a questo link –>

Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario

Sonda tiracavi

La sonda è uno strumento molto utile quando si tenta di cablare una rete LAN.

Il cavo di rete, essendo molto flessibile, se spinto nel tubo del muro dopo alcuni metri, inizierebbe a flettere, e per te sarebbe impossibile a spingerlo.

Grazie ad una sonda da elettricista per tirare i cavi, prima spingerai all’interno del tubo il filo rigido e poi potrai estrarlo, tirando di conseguenza anche il cavo ethernet, che avrai nel frattempo allacciato alla sonda per cavi.

La punta della sonda, è flessibile, ed è in grado di entrare in qualsiasi tubo e di curvare con facilità. In questo modo non avrai il problema che il tuo cavo di rete si blocchi.

Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario

Liquido lubrificante scorricavo

Diciamo che con i primi due che ti ho elencato, potresti già completare la tua opera, ma ci sono degli strumenti che ti potrebbero facilitare e non poco, nell’opera di cablare con il cavo LAN il tuo edificio.

Il liquido lubrificante per i cavi ti salva letteralmente la vita, quando hai dei tubi piccoli, già utilizzati oppure con delle curve particolari all’interno delle mura. Grazie a questo gel lubrificante scorricavo, il tuo cavo scivolerà meglio e non correrai il rischio di strapparlo o di faticare troppo.

Puoi trovare tutti i tipi di liquido scorricavo a questo link –>

 

Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario

Cablare una rete LAN – Guida pratica

Una volta che avrai tutto il materiale necessario, la strada è tutta in discesa.

Prenditi del tempo libero ed un po’ di pazienza poiché da questo momento si inizia a cablare la tua rete local LAN. 😉

#1 Sistema il router

Per prima cosa devi trovare un posto per il tuo router.

Dovrà essere in un posto centrale e facilmente raggiungibile dalla maggior parte dei tubi del tuo edificio, casa o ufficio, e magari con parecchie prese vuote a muro, per dedicare al tuo cavo di rete un posto solo, o più posti nel caso ti servano più punti rete.

#2 Spingi la sonda nel muro

Una volta che hai trovato il tubo corretto e la sua terminazione, ossia dove spunterà dall’altra parte, non ti rimane che iniziare con la sonda passacavo.

Per far passare la sonda nel muro, dovrai inserire la parte con la punta flessibile. Essa ti permetterà di superare le curve dei tubi ed i punti stretti.

Una volta che spingendo la sonda, hai raggiunto l’estremità del tuo per il cavo, dovrai fissare bene il cavo ethernet categoria 5e.

Ti consiglio di utilizzare del nastro isolante o dello scotch, poiché tirando potrebbe essere che si rompa e tu debba iniziare da capo.

Una volta fissato il cavo di rete con la sonda passacavo, puoi prendere un pezzo di carta oppure un panno, ed ungerlo con il liquido lubrificante scorricavo.

Per ottimizzare questa operazione, dovrai farti aiutare da una persona che tirerà la sonda, mentre tu dovrai lubrificare il cavo che entra nel tubo, ed assicurarti che non faccia pieghe.

#3 Applicare l’inserto RJ45

Ora che il cavo ethernet categoria 5e è nel tubo del muro, assicurati che esca per almeno 20 cm per parte, e taglia l’estremità attaccata alla matassa.

La missione che ora devi portare a termine, è quella di collegare il connettore RJ45 al cavo, per far si che successivamente tu, possa collegarci qualsiasi dispositivo.

Per fare questo devi utilizzare l’inserto RJ45 che hai precedentemente acquistato.

Dovrai innanzitutto spelare per circa 2 – 3 cm il cavo, in modo che gli 8 fili fuori escano e srotolarli, in modo che siano retti.

A questo punto troverai le indicazioni sull’inserto, per collegare il fili nella morsettiera nel modo corretto.

Presta bene attenzione a questo step, poiché per il corretto funzionamento, devono essere posizionati correttamente al loro posto.

#4 Placca per la presa

Ora che sei riuscito a cablare la tua rete LAN (ti consiglio di fare qualche prova di funzionamento), è ora di ultimare l’opera chiudendo la scatola elettrica, dove hai portato il cavo di rete.

Volendo potresti anche apporre un inserto per la placca della scatola elettrica, in modo da avere il tuo connettore RJ45 ben ordinato.

Per fare questo dovrai prima controllare il modello di scatole e placche che possiedi, in modo da applicare quella più corretta.

Conclusioni

Ora che sei riuscito nell’intento di cablare una rete LAN, potrai farlo tutte le volte che vorrai.

Potrai potare i connettori RJ45 ed i cavi di rete in tutti gli edifici, partendo sempre dal router.

Se invece non hai intenzione di metterti a cablare la rete locale, puoi provare qualche ripetitore wireless, nel caso avessi bisogno soltanto della WiFi.

Sommario
Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario
Nome Articolo
Cablare una rete LAN - Informazioni e materiale necessario
Descrizione
Ecco come cablare una rete LAN, con il giusto materiale e tutte le informazioni. Imparerai a cablare la rete di casa tua ed a portare internet dappertutto.
Autore
Editore
Roba Da Informatici
Logo Editore

About Matteo Zigliani

Ciao sono Matteo, piacere di conoscerti. Durante la giornata passo il mio tempo a pensare come l’informatica potrebbe migliorare ulteriormente la vita delle persone, mentre nel tempo libero passo il mio tempo a condividerle in questo spazio e con il resto della rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *