Home » Recensioni » Audio e Hi-Fi » Cuffie » Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Sennheiser GAME ZERO è uno dei modelli di cuffie da gaming tra le più popolari di questo produttore.

L’azienda tedesca ha dimostrato di conoscere molto bene quelle che sono le esigenze dei videogiocatori odierni, e questo headset ne è la prova tangibile.

Ti sarai reso conto anche tu che per un’esperienza di gioco davvero superlativa, avere un headset appropriato è indispensabile.

Quando cerchi una cuffia per videogiochi, dovrai tenere conto del microfono, della piattaforma che usi e della comodità del modello.

Soprattutto se sei solito affrontare lunghe sessioni notturne incollato per ore ai tuoi titoli preferiti.

Per ultimo, non ti resta che fare i conti con il budget che hai a disposizione per acquistare una cuffia da gaming.

Sennheiser GAME ZERO è una cuffia professionale, destinata ai giocatori della fascia alta.

Lanciata sul mercato ormai dal 2014, la sua uscita tutt’altro che recente contribuisce ad abbattere notevolmente il prezzo originale di listino.

Se al tempo dell’uscita il prezzo sugli scaffali poteva fungere da deterrente per tenerti alla larga dall’acquisto, sappi che stai per cambiare idea.

Che cosa stai aspettando? Continua a leggere per tutti i dettagli della GAME ZERO.

Scoprirai tutti gli aspetti di una cuffia per gamer che ha ben poca concorrenza nell’aggiungere quel qualcosa in più alla tua esperienza di gioco.

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Sennheiser è la ditta produttrice tedesca di questo e altri modelli di cuffie ottimizzate per le prestazioni audio dei videogame.

Puoi trovarle subito sullo store di Amazon.it a questo link.

Questo è sicuramente un brand sconosciuto alla fascia entry level, in quanto la gamma di headset nel catalogo di Sennheiser si rivolge ad un’utenza dal portafoglio decisamente più ampio.

Ti basti pensare che, al momento del lancio avvenuto nel 2014, il prezzo delle GAME ZERO in Europa si aggirava intorno ai 249,00€.

Un’enormità se confrontato al prezzo medio delle console come PS4 e XboxOne sulle quali è ottimizzato per l’utilizzo.

Ad oggi però il tempo sembra essere stato clemente con questo paio di cuffie. L’unico calo di prestazioni significativo che accuserai sarà soltanto il prezzo.

Ti ricordo che sto parlando di una cuffia professionale, destinato a chi fa dei videogame uno stile di vita o una professione, come ad esempio gli youtubers.

Come è ovvio che sia, la qualità si paga dappertutto. Se non sei disposto a spendere un budget per un headset di questa portata, sappi che ci sono altre valide soluzioni audio con spese più limitate, e ne puoi trovare alcune nella nostra lista sempre aggiornata, delle migliori cuffie da gaming.

Se invece sei un hard gamer dall’orecchio esigente, sto per presentarti tutte le caratteristiche di una cuffia che renderà stellare il sound di ogni tua prossima sessione di gioco.

Sennheiser GAME ZERO – Il design confortevole

Puoi scegliere tra due varianti disponibili per quanto riguarda la colorazione: versione bianca oppure nera, che puoi facilmente trovare in questa pagina su Amazon.it.

La variazione cromatica riguarda principalmente la scocca esterna del padiglione. L’archetto e gli interni rossi imbottiti non presentano differenze tra le due versioni.

Una caratteristica vincente che incrementa il livello di comodità delle Sennheiser GAME ZERO sono senz’altro le dimensioni del padiglione.

La misura XXL del padiglione garantisce infatti confort senza eguali a pressoché qualunque dimensione d’orecchio.

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Ben integrato sul lato destro, puoi trovare la rotella per la regolazione del volume.

Il memory foam renderà il cuscinetto sempre più adatto alla tua conformazione dell’orecchio, di volta in volta che indosserai le GAME ZERO.

L’archetto imbottito si adatta perfettamente e all’istante, garantendoti la migliore comodità non appena indosserai le cuffie.

Tutte queste caratteristiche ti permetteranno di mantenere alto il livello di comodità anche durante le sessioni di gioco più prolungate.

Nessun problema neanche se quando giochi indossi gli occhiali.

Con questo headset i compromessi si riducono pressoché a zero.

Il microfono non è di tipo removibile. La comodità risiede però nel poterlo orientare in alto e in basso per poi accenderlo o spegnerlo tramite l’apposito tasto.Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Per il confort di questo headset, Sennheiser ha tenuto conto anche di un altro importante concetto chiave, quello della portabilità.

Incluso nella confezione, viene venduto anche un case per il trasporto.

L’ingombro è molto ridotto in quanto le cuffie vengono riposte al suo interno già appositamente piegate.

Le GAME ZERO sono una cuffia di tipo cablato, con cavo di connesione 3.5mm che è stato reso intercambiabile.

Questa scelta si ripercuote positivamente non solo sulla portabilità ma anche sulla compatibilità della periferica audio.

Nella confezione troverai due cavi jack audio da 3.5mm con una o due uscite, da scegliere in base all’utilizzo che ne farai.

Sennheiser GAME ZERO – Cuffie chiuse professionali

Sennheiser GAME ZERO rientra tra i modelli di cuffie da gaming chiuse, over ear.

 

Se non fossi un grande esperto di sonorità, ti indico brevemente la differenza tra cuffie chiuse e cuffie aperte.

Le cuffie chiuse hanno un isolamento migliore rispetto a quelle aperte, sia dall’esterno verso l’interno che dal contrario.

Un modello chiuso privilegia i bassi rispetto a quanto può fare un modello aperto.

In linea di massima, posso dirti che le cuffie chiuse avranno una riproduzione sonora che risulterà più intima e compatta rispetto alle aperte.

Tieni presente che il confronto ha senso quando si paragonano due cuffie appartenenti alla stessa fascia di prodotto.

Chiaramente non potrai paragonare nessun apparecchio entry level, aperto o chiuso che sia, con questo paio di Sennheiser.

Diffida sempre da chi dice che sia preferibile una tipologia di cuffie rispetto all’altra.

Molti aspetti nella scelta di un headset perfetto sono e saranno sempre soggettivi.

Le GAME ZERO sono un headset consigliato non necessariamente perché sono cuffie chiuse, ma perché sono cuffie chiuse di buona fattura.

Se non hai mai indossato un modello simile, sappi che la cancellazione del rumore passiva delle GAME ZERO ti darà come la sensazione di indossare due enormi tappi sulle orecchie.

Niente di particolarmente straniante, ti ci abituerai.

Un’ulteriore precisazione la devo fare per il fattore estate.

Come tutte le cuffie chiuse, un uso prolungato con le alte temperature potrà farti sudare parecchio.

Se intendi usare questo headset con un clima torrido in un ambiente non climatizzato, puoi provare a valutare l’acquisto del modello GAME ONE.

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Sennheiser GAME ZERO – Qualità del suono

La chiarezza e l’accuratezza del suono è stata affidata ai trasduttori Sennheiser.

Il produttore certifica le GAME ZERO con un’impedenza di 150 Ohm.

In ambito gaming, questo modello raggiunge il massimo della performance nella riproduzione di suoni d’ambiente, esplosioni e movimenti.

Quando si tratta di riprodurre l’audio di un gioco ricco di dialoghi, a volte le GAME ZERO non sono il massimo se confrontate con altre cuffie di questa fascia.

Niente di preoccupante, comunque. Una delle difficoltà che potresti riscontrare sarebbe quella di identificare l’esatta provenienza delle voci dal luogo esatto dal quale provengono.

Ti accorgerai anche tu che si parla proprio di finezze, utili in contesti limitati quali determinare un vantaggio nelle partite multiplayer online.

La scelta delle Sennheiser GAME ZERO risulterà sensazionale qualora le volessi utilizzare esclusivamente per avventure in single player e in giochi con pochi dialoghi parlati.

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Sennheiser GAME ZERO – Sound multipiattaforma

Come già ti accennavo sopra, il modello ideale di cuffie da gaming per un gamer dipenderà anche e soprattutto dal tipo di piattaforma utilizzata per giocare.

Per utilizzare le GAME ZERO per il gaming su computer non ti servirà alcun componente aggiuntivo.

Visto la fascia alta di questo paio di cuffie, rimarrebbe davvero uno spreco utilizzarle su una postazione PC con una semplice scheda audio integrata.

Per arrivare a sfruttare appieno le performance elevate della GAME ZERO, qualora non ne avessi già una, dovrai valutare l’acquisto di una scheda audio dedicata.

 

 

L’esperienza sui dispositivi Mac

Potrai ottenere la stessa esperienza che avresti usando questo gaming headset su PC anche utilizando un Mac.

Il tutto dipenderà dal tipo di ingresso cuffie presente sul tuo terminale.

Se la presa per le cuffie ha un solo punto d’ingresso, avrai bisogno di un accessorio opzionale.

Sempre su Amazon potrete acquistare l’adattatore Sennheiser PCV05.

Non è niente di complesso: solo un semplice partitore da collegare all’ingresso cuffie che ti permetterà di usare le GAME ZERO per giocare.

 

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

L’esperienza su console

Sennheiser GAME ZERO supporta pienamente l’esperienza di gioco con console di ultima generazione.

Potrai usare queste cuffie da gamer sulle console Microsoft Xbox One e Sony Playstation 4.

Qualora avessi una Playstation 4, avrai bisogno anche in questo caso dell’adattatore PCV05.

Ti sarà sufficiente collegarlo al controller della console ed il gioco è fatto: chat e audio avranno da quel momento la qualità Sennheiser.

Per Microsoft Xbox One, oltre al PCV05, ti occorrerà acquistare l’adattatore cuffie MICROSOFT XONE.

Una volta che avrai collegato l’adattatore al controller, potrai connettervi anche le cuffie tramite PCV05.

Tutto molto intuitivo anche in questo caso.

Nonostante la scheda di Amazon.it escluda la compatibilità dell’accessorio PCV05 con il modello GAME ZERO, il sito ufficiale del produttore attesta il contrario.

Sennheiser GAME ZERO – Differenze con GAME ONE

Chiunque decida di acquistare un paio di cuffie per videogiocatori GAME ZERO, dovrà fare subito un confronto con un altro modello dello stesso catalogo.

Si tratta delle cuffie gaming Sennheiser GAME ONE, che puoi trovare a questa pagina su Amazon.it.

Cosa scegliere quindi una volta davanti a GAME ZERO e GAME ONE?

Sappi da subito che nessun dei due headset è l’evoluzione dell’altro. Sono due cuffie completamente diverse dal principio.

Ognuna delle due è stata concepita aggiornando dei rispettivi modelli precedenti.
Sarà solo la tua necessità di utilizzo a guidarti nella scelta ottimale della migliore cuffia da gaming.

Come già ti accennavo in precedenza, GAME ZERO è consigliata quando hai la necessità di ottimizzare i bassi.

Giocando ad un FPS risulterà privilegiata la qualità di spari ed esplosioni.

GAME ZERO si configura come un’ottima cuffia per uno sparattutto in solitaria.

Se invece stai cercando un headset che ti garantisca precisione e vantaggio nel riuscire a percepire i rumori nelle campagne in multiplayer, opta più per GAME ONE.

Come già detto, anche se giochi molti titoli con lunghe sequenze parlate ti troverai meglio con GAME ONE.

Questo secondo headset non è di tipo chiuso come quello che ti ho presentato prima, ma di tipo aperto.

L’isolamento che garantiranno i padiglioni di questa cuffia sarà meno ermetico e meno isolato.

In ambienti estremamente caldi, il modello GAME ONE è da preferire in quanto più ventilato e adatto a far traspirare la testa.

In linea di massima ti dico però che è una differenza che sperimenterai specie nelle lunghe sessioni di gioco, quelle superiori alla durata di 5 ore.

Dato che la differenza di prezzo oscilla di pochi Euro, potrai scegliere la migliore cuffia gaming basandoti solo su ciò che è meglio per te.

Sennheiser GAME ZERO – Contenuto nella confezione

Se ordinerai le Sennheiser GAME ZERO, la confezione che riceverai conterrà:

  • Cuffie Gaming GAME ZERO
  • Cavo intercambiabile
  • Custodia per il trasporto

E’ disponibile inoltre una versione di questo headset venduta in bundle con l’ottimo Far Cry Primal.

La copia allegata alle cuffie è la versione fisica dell’edizione speciale per PC.

Se non l’hai ancora giocato, sarà un’ottima occasione per portarti a casa un buon gioco d’avventura dinamica e mettere subito alla prova il tuo nuovo acquisto.

Sennheiser GAME ZERO – La recensione completa

Conclusioni

In questa recensione ti ho presentato un headset da gaming che lascia veramente ben poco al compromesso.

Che tu abbia scelto le Sennheiser GAME ZERO o le gemelle GAME ONE ti porterai a casa una cuffia di alta qualità adatta al gaming multipiattaforma.

All’utilizzo gaming del quale ti ho parlato fino ad ora, affianca pure un’ottima resa per quando vorrai dedicarti alla visione di film sulle tue piattaforme preferite.

Tra questa puoi includere anche moltissime soluzioni mobile, come gli immancabili smartphone e tablet.

Se sei un audiofilo, per l’ascolto della tua musica preferirai soluzioni ben diverse. E ben più costose.

Tuttavia se sei solito ad ascoltare brani con compressione elevata, come sono ad oggi molti MP3 e lo streaming di Spotify Free, puoi stare tranquillo.

Non ti libererai più delle tue nuove cuffie Sennheiser.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Sennheiser GAME ZERO

About Matteo Zigliani

Ciao sono Matteo, piacere di conoscerti. Durante la giornata passo il mio tempo a pensare come l’informatica potrebbe migliorare ulteriormente la vita delle persone, mentre nel tempo libero passo il mio tempo a condividerle in questo spazio e con il resto della rete.

Guarda anche

TP-Link TL-WA801ND-recensione

TP-Link TL-WA801ND – Recensione Completa

Se hai problemi di velocità legati al range della tua rete wireless, per via della …

migliori access point

Migliori access point – Quali sono i più potenti?

Quando la WiFi del router di casa non riesce a coprire interamente la tua abitazione, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *