Roba Da Informatici https://www.robadainformatici.it Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre Wed, 15 Nov 2017 22:08:47 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9 https://www.robadainformatici.it/wp-content/uploads/2014/04/Logo-Square-OK-55x55.png Roba Da Informatici https://www.robadainformatici.it 32 32 69976812 TP-LINK TL-WA850RE range extender – Recensione completa https://www.robadainformatici.it/tp-link-tl-wa850re-recensione/ https://www.robadainformatici.it/tp-link-tl-wa850re-recensione/#respond Wed, 15 Nov 2017 22:01:46 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8737 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se hai bisogno di aumentare il range della tua rete wifi ma non sai quale tipo di prodotto ti serve e non hai grandi budget a disposizione, forse potrebbe servirti un wifi range extender come il TP-LINK TL-WA850RE, che recensisco in questo post. A causa di un segnale non ottimale, infatti, potresti avere rallentamenti, perdite di …

TP-LINK TL-WA850RE range extender – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se hai bisogno di aumentare il range della tua rete wifi ma non sai quale tipo di prodotto ti serve e non hai grandi budget a disposizione, forse potrebbe servirti un wifi range extender come il TP-LINK TL-WA850RE, che recensisco in questo post.

A causa di un segnale non ottimale, infatti, potresti avere rallentamenti, perdite di definizione durante lo streaming o problemi di “lag” durante il gaming.

Il TP-LINK TL-WA850RE è la soluzione perfetta per chi non vuole rinunciare ad avere in modo semplice e funzionale una connessione stabile e non vuole spendere troppi soldi.

Vediamo insieme se ne vale la pena. 😉

TP-LINK TL-WA850RE range extender - Recensione completa

TP-LINK TL-WA850RE – Range extender – Recensione completa

TP-Link si è conquistata negli anni un posto importante tra i grandi marchi che si occupano di networking. Inoltre, da sempre mantiene una elevata qualità costruttiva unita a prezzi mai eccessivamente alti.

Oggi, tutti abbiamo una rete wifi installata nelle nostre case, ma troppo spesso i muri portanti o la lontananza dal modem non ci permettono di sfruttarne tutto il potenziale.

Grazie a questo prodotto entry level, fra i più venduti nella sua categoria su store online come Amazon, sarai in grado di non perdere il segnale anche allontanandoti dal router.

Qui puoi dare una prima occhiata al TP-LINK TL-WA850RE.

Design e contenuto della confezione

Il TP-LINK TL-WA850RE appartiene alla tipologia di ripetitori wifi da muro e pertanto presenta delle dimensioni davvero contenute: 11 x 6,58 x 7,52 cm. In questo modo, non avrai mai problemi legati all’ingombro del prodotto: potrai collegarlo direttamente alla rete elettrica anche in caso di piccoli spazi.

Per arrecare lo stress minore possibile alla presa, il peso supera di pochissimo i 100 grammi. Dal punto di vista estetico, questo range extender si presenta come un dispositivo di colore bianco dal design moderno.

Nella parte frontale, troverai una luce a led circolare che indica lo stato di accensione, la presenza della connessione al wifi e la sua portata, la presenza di una connessione ethernet con una periferica che non dispone di wifi. Nella parte posteriore, invece, vi sono la spina per il collegamento alla rete elettrica e una porta ethernet RJ45.

TP-LINK TL-WA850RE - Range extender - Recensione completa

La confezione rispetta le dimensioni contenute del dispositivo e presenta una dotazione sufficiente:

  • TP-LINK TL-WA850RE range extender;
  • manuale.

Caratteristiche tecniche

Range extender e access point hanno entrambi lo stesso, semplice scopo: ervono a migliorare la portata o l’estensione della rete wifi, nel momento in cui il segnale del router non è più sufficiente a coprire tutta una casa o un ufficio.

Eppure, arrivano all’obiettivo in due modi differenti e, pertanto, si tratta di due soluzioni diverse per due problemi simili. Infatti, un access point serve ad aggiungere capacità wireless a un modem che non ne ha abbastanza, o di cui è totalmente sprovvisto.

Bisogna alloggiarlo nella zona dove si ha bisogno del segnale wifi e connetterlo via cavo ethernet al modem principale. Se sei interessato a questa particolare tipologia di prodotti, visita pure la mia pagina dedicata ai migliori access point attualmente sul mercato.

Per quanto riguarda i range extender (o ripetitori wifi come sono noti in gergo), essi servono soltanto a estendere la portata di un wifi ove non arrivasse un segnale ottimale per gli utilizzi più svariati.

Oltre alle diverse caratteristiche, una loro comodità è quella di poterli spostare senza doverli configurare di nuovo. Se vuoi conoscere come installare un ripetitore wifi, puoi consultare la mia guida alla configurazione che ho scritto qualche tempo fa.

TP-LINK TL-WA850RE - Range extender - Recensione completa

Standard wireless supportato

A differenza del range extender dual band TP-LINK RE200 che ho recensito in un altro post, il TP-LINK TL-WA850RE è un dispositivo monobanda.

Ciò vuol dire che non trasmette i dati a entrambe le frequenze utilizzate da molti modem: 2,4 GHz, la banda più usata e meno veloce, e 5 GHz, che supporta trasferimenti anche a velocità maggiori.

Il TL-WA850RE trasmette soltanto a 2,4 GHz, ed è pertanto la scelta ottimale nel caso anche il tuo modem non sia dual band o se non prevedi di dover effettuare grandi trasferimenti di dati. In particolare, questo range extender supporta i segnali 802.11/b/g/n.

Di conseguenza, questo insieme di caratteristiche diventa uno dei primi aspetti da considerare, quando cerchi un dispositivo che aumenti la portata della tua rete wireless.

Un fattore positivo della frequenza a 2,4 GHz è che, oltre a essere quella maggiormente supportata dai dispositivi in circolazione (come smartphone, tv, stampanti), è anche la banda che permette di trasmettere i dati a distanze maggiori.

La trasmissione avviene grazie alle due antenne interne di cui il dispositivo è dotato. Da una parte, questa è una caratteristica che permette di risparmiare spazio e di ridurre l’ingombro. Dall’altra, tuttavia, è un fattore che non permette di orientare le antenne per una migliore captazione del segnale e copertura wireless.

TP-LINK TL-WA850RE - Range extender - Recensione completa

Ciascuna delle antenne consente un trasferimento fino a 150 Mbps: ciò porta la velocità complessiva del range extender della TP-LINK a circa 300 Mbps, una velocità sufficiente nella maggior parte degli utilizzi compresa la visione di film in streaming e la possibilità di giocare online, purché non a qualità elevatissime.

Una caratteristica importante riguarda la sicurezza predisposta da TP-LINK per il suo TL-WA850RE, che permette una crittografia avanzata WPA/WPA2.

Dove installare il TP-LINK TL-WA850RE

Questo ripetitore wifi può essere installato in automatico tramite il tasto WPS, nel caso anche il modem abbia questa funzionalità. In alternativa, puoi effettuare l’installazione manualmente, tramite una procedura guidata semplice e intuitiva con un qualsiasi browser.

Talvolta, quest’ultima è la modalità consigliata, viste alcune pecche nella sicurezza rilevate nel caso di collegamento con WPS.

TP-LINK TL-WA850RE - Range extender - Recensione completa

Per ottimizzare al meglio il segnale wireless grazie a questo range extender, ti consiglio di posizionarlo a metà strada fra il router wireless e qualsiasi dispositivo al quale pensi di collegarlo.

Considera sempre che l’installazione potrebbe essere influenzata da computer cablati e da aree che presentano possibili interferenze come altri dispositivi elettronici.

Altre funzionalità

E’ molto interessante la presenza di una porta LAN in un dispositivo entry-level come questo TP-LINK TL-WA850RE. Utilizzando un cavo ethernet per collegare qualsiasi periferica che non disponga di wifi, potrai utilizzare il range extender come un bridge.

Inoltre, una funzionalità davvero comoda e non scontata in un prodotto di questa fascia di prezzo riguarda la possibilità di dare priorità ai dispositivi. L’amministratore di rete infatti può visualizzare quali dispositivi sono connessi al ripetitore wifi e gestire i loro privilegi (potendoli anche bloccare).

Ma non solo: è presente la funzionalità QoS di tipo WMM, che permette di dare priorità al traffico di dati audio e video: una caratteristica importante nel caso tu voglia videogiocare o guardare un film in streaming.

TP-LINK TL-WA850RE Network transmitter & receiver White - network extenders (Network transmitter & receiver, 10/100Base-T(X), IEEE 802.11b,IEEE 802.11g,IEEE 802.11n, 802.11b,802.11g,802.11n, 300 Mbit/s, 128-bit WEP,152-bit WEP,64-bit WEP,WPA-TKIP,WPA2-PSK)
Amazon.it: EUR 30,00 EUR 22,99
Risparmio: EUR 7,01
Compra ora su Amazon.it! Scorte in esaurimento
Risparmia EUR 7,01, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Conclusioni

Non è un caso che il TP-LINK TL-WA850RE sia fra i prodotti più venduti nella categoria dei range extender. La semplicità di installazione e le interessanti funzioni che abbiamo visto prima, unite a un prezzo davvero concorrenziale, ne fanno uno dei prodotti da acquistare per aumentare la portata della tua rete wifi.

Sarà semplice così risolvere un problema fastidioso, come quello di non avere segnale sufficiente per la tua rete wireless.

Grazie per avermi seguito fin qui! Se vuoi, puoi confrontare questo dispositivo con gli altri presenti nel post sui migliori ripetitori wifi.

TP-LINK TL-WA850RE range extender – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/tp-link-tl-wa850re-recensione/feed/ 0 8737
EACHINE E33C Vanguard Drone – Recensione completa https://www.robadainformatici.it/eachine-e33c-vanguard-recensione/ https://www.robadainformatici.it/eachine-e33c-vanguard-recensione/#respond Mon, 13 Nov 2017 12:18:21 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8492 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Trovare un drone per iniziare la propria avventura in questo fantastico mondo, non è mai facile. Se sei alle prime armi e stai cercando un quadricottero economico per imparare a pilotare, l’Eachine E33C potrebbe essere la scelta più azzeccata. Ha caratteristiche e funzionalità adatte alla sua fascia di prezzo (bassa), è leggero e maneggevole, divertente da pilotare anche se …

EACHINE E33C Vanguard Drone – Recensione completa
Michele Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Trovare un drone per iniziare la propria avventura in questo fantastico mondo, non è mai facile.

Se sei alle prime armi e stai cercando un quadricottero economico per imparare a pilotare, l’Eachine E33C potrebbe essere la scelta più azzeccata.

Ha caratteristiche e funzionalità adatte alla sua fascia di prezzo (bassa), è leggero e maneggevole, divertente da pilotare anche se non si ha esperienza.

EACHINE E33C Vanguard Drone - Recensione completa

EACHINE E33C Vanguard – Recensione completa

La Eachine, è una marca Cinese specializzata nella produzioni di droni, ottenendo anche un buon impatto sul mercato, grazie al forte rapporto qualità / prezzo.

L’Eachine E33C è l’ultimo modello della serie E33una serie che ha sempre ricevuto buone parole per l’affidabilità e la qualità dei prodotti.

Andiamo quindi a scoprire meglio questo drone low cost.

EACHINE E33C Vanguard – Design

L’Eachine E33C è completamente realizzato in plastica, di colore nero, mentre la parte inferiore dei rotori è biancha, in grado di illuminarsi quando il drone è in volo.

Le dimensioni sono abbondanti, (25 x 25 x 7 cm) senza contare le protezioni per le eliche che ne aumentano il volume.

Lo chassis ha la classica forma dei droni della medesima fascia, dove al di sotto dei rotori sono presenti delle luci a LED colorate che si attiveranno una volta acceso.

EACHINE E33C Vanguard Drone - Recensione completa

Sotto al drone, oltre al vano copri batteria, è presente la fotocamera / videocamera, dotata di un ingresso MicroSD laterale e lo switch di accensione/spegnimento.

Può anche montare dei piedi in plastica al di sotto del corpo, per attutire l’atterraggio e proteggere la videocamera, mentre dei copri elica presenti nella confezione, aiutano ad impedire la rottura delle eliche.

Il controller, è anch’esso in plastica nera, di dimensioni discrete e molto leggero da tenere in mano, dispone forse di un po’ troppi bottoni per chi è alle prime armi, ma con un po’ di pratica si impara ad utilizzarli.

Nella confezione mancano le quattro pile di tipo AA utilizzate dal controller, quindi ricordateti di acquistarle separatamente se non ne hai in casa.

Puoi dare un’occhiata subito alla scheda del prodotto cliccando qui.

EACHINE E33C Vanguard – Caratteristiche tecniche

Cominciamo con il parlare della fotocamera montata su questo quadricottero, è da 2MP e fa foto e video in HD, niente di troppo esagerato per un drone di fascia bassa, ma comunque migliore rispetto ad altri prodotti, l’audio del video registrato viene quasi completamente ricoperto dal rumore delle eliche.

Il tempo stimato della batteria si aggira attorno ai 6 – 8 minuti di utilizzo, in linea con altri modelli simili, mentre il tempo di ricarica è attorno ai 60 minuti.

EACHINE E33C Vanguard Drone - Recensione completa

La ricarica del drone Eachine E33C avviene tramite la porta USB del PC, grazie all’apposito cavo (puoi utilizzare anche un caricatore per smartphone o tablet).
Il telecomando utilizza una banda da 2.4 Ghz, e riesce a coprire un range che si aggira attorno ai 80 – 100 metri, una distanza tutto sommato molto buona.Come la maggior parte dei quadricotteri, anche l’Eachine E33C utilizza un giroscopio a 6 assi, garantendo più stabilità, un controllo migliore ed una maggiore resistenza al vento.

EACHINE E33C Vanguard – Comportamento in volo

L’Eachine E33C in volo si comporta in modo discreto, è senza dubbio meglio di altri suoi simili, ma la mancanza del barometro non lo rende in grado di garantire dei movimenti precisissimi.
E’ importante la “taratura” da fare inizialmente, come spiegato dal manuale delle istruzioni, in modo da evitare che il drone compia movimenti troppo ampi per conto proprio.

L’illuminazione LED presente al di sotto delle quattro eliche, ti permette di capire quale sia la testa e quale la coda, in modo da non avere complicazioni durante l’utilizzo.

La velocità di spostamento di questo quadricottero è molto buona, puoi scegliere fra tre diverse velocità: 30%, 60% e 100%, ricordando che bisogna fare molta attenzione negli spazi stretti a non sbattere contro mobili ed oggetti.

EACHINE E33C Vanguard Drone - Recensione completa

La headless mode di cui è dotato il drone, permette al pilota di non doversi preoccupare dell’orientamento del drone, quando si fa fatica a capire dove è orientata la testa del drone, in poche parole il quadricottero si muoverà in base alla posizione del telecomando.

L’atterraggio all’inizio può sembrare difficile, ma con un po’ di esperienza riuscirai ad eseguire un atterraggio morbido, grazie ai tasti dedicati sul radiocomando e anche ai supporti presenti al di sotto del drone.

Se casomai ti scontri contro qualche muro o altro, le protezioni per le eliche ti aiuteranno ad evitare la rottura immediata, e se si dovessero rompere non è niente di grave, si può provvedere alla sostituzione con quelle di scorta presenti nella confezione o puoi acquistarle separatamente ad un prezzo veramente basso su amazon.it

EACHINE E33C Vanguard Drone - Recensione completa

La batteria come già detto ha una durata di 6-8 minuti, è consigliato l’acquisto di una o più batterie di scorta, in modo da prolungare il proprio divertimento.

Riprese

Essendo un drone economico di bassa fascia, non aspettarti immagini troppo dettagliate, in quanto la fotoocamera è da 2 megapixel.

La qualità delle riprese e delle foto è piuttosto bassa, non essendo un drone nato per questo scopo preciso, i colori sono poco fedeli e i video soffrono ogni tanto di cali di framerate.

Tutto sommato, si dimostra leggermente migliore di altre fotocamere che viaggiano sulle stessa fascia di prezzo.

Le fotografie o i video registrati dal drone vengono salvate direttamente sulla micro-SD (non inclusa), basta inserirla nell’apposito scomparto sul fondo.

Una pecca è la mancanza della possibilità di vedere in diretta le riprese fatte dal drone.

Per chi acquista, come in questo caso, un drone per puro svago, qualche banale ripresa può risultare divertente ed aggiungere ovviamente un tocco in più alla propria esperienza.

Contenuto della confezione

La confezione compatta e semplice, contiene già tutto il necessario per volare, e ricaricare le batterie una volta scariche.

L’unica cosa che ti devi ricordare, è di acquistare le batterie per il telecomando.

  • Il drone Eachine E33C
  • Batteria 3.7V 450mAh 25C
  • Telecomando da 2.4 Ghz, privo di batterie AA (4)
  • 4 eliche di scorta e 4 cappucci per le eliche
  • 4 piedini in plastica
  • 4 protezioni plastiche per le eliche
  • Un cacciavite per le viti
  • Il caricabatteria USB
  • Il manuale d’uso

EACHINE E33C Vanguard Drone - Recensione completa

Conclusioni

Il drone Eachine E33C è un buon acquisto se cerchi un prodotto economico su cui puntare all’inizio, in quanto è resistente, possiede funzioni e caratteristiche che altri droni della stessa fascia non hanno.

Non devi aspettarti nulla di che dal lato della qualità della fotocamera e del volo, ma può comunque essere molto utile per iniziare a pilotare questi quadricotteri.

Il telaio particolarmente resistente ti assicura una maggiore protezione dei componenti interni, mentre quelli esterni casomai si rompessero anche quelli di scorta, sono riacquistabili a poco prezzo.

Posso quindi consigliare questo prodotto a chi cerca un drone giocattolo economico, senza nessuna pretesa per quanto riguarda le foto e i video, ma maggiormente per una prima esperienza in questo nuovo mondo.

Se invece questo drone non ti interessa e preferisci qualcos’altro, puoi sempre dare un’occhiata alla lista dei migliori droni.

EACHINE E33C RC Quadricottero Drone con telecamera Quadcopter With 2MP HD Camera 2.4G 6-Axis Headless Mode Toys Micro Nano Quadcopter RTF Modalità 2 (Nero)
Amazon.it: EUR 48,99 Compra ora su Amazon.it! Scorte in esaurimento
Ottieni il miglior prezzo ed una spedizione veloce e sicura!

EACHINE E33C Vanguard Drone – Recensione completa
Michele Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/eachine-e33c-vanguard-recensione/feed/ 0 8492
ASUS VX238H – Gaming Monitor – Recensione Completa https://www.robadainformatici.it/asus-vx238h-gaming-monitor-recensione/ https://www.robadainformatici.it/asus-vx238h-gaming-monitor-recensione/#respond Sun, 12 Nov 2017 16:40:49 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8727 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Il monitor è uno dei componenti principali a cui pensare quando acquisti o assembli un pc fisso. Se, in particolare, stai pensando ad un computer da gaming e cerchi uno schermo che unisca ottime prestazioni a prezzi non troppo alti, la risposta potrebbe arrivare da Asus, con il suo ASUS VX238H. Si tratta di un monitor …

ASUS VX238H – Gaming Monitor – Recensione Completa
Matteo Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Il monitor è uno dei componenti principali a cui pensare quando acquisti o assembli un pc fisso. Se, in particolare, stai pensando ad un computer da gaming e cerchi uno schermo che unisca ottime prestazioni a prezzi non troppo alti, la risposta potrebbe arrivare da Asus, con il suo ASUS VX238H.

Si tratta di un monitor che abbina un costo da prodotto di fascia media a prestazioni che nulla invidiano ai più blasonati schermi della fascia alta. Il tutto, con la qualità e l’attenzione ai dettagli alle quali la casa sudcoreana ci ha sempre abituato.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali dell’Asus VX238H, nella recensione completa!

ASUS VX238H - Gaming Monitor - Recensione Completa

ASUS VX238H – Gaming Monitor – Recensione Completa

Asus non ha certo bisogno di presentazioni. È uno dei marchi con la più alta affidabilità nel campo dei computer, a partire dai componenti fino ad arrivare ai preassemblati e notebook.

Il monitor che imparerai a conoscere in questa recensione, l’ASUS VX238H, è stato pensato principalmente per il gaming ma di certo non disdegna gli usi più quotidiani e d’intrattenimento. Puoi già dargli un’occhiata qui.

Caratteristiche principali e specifiche tecniche

Cominciamo subito dalla caratteristica fondamentale di ogni monitor: lo schermo.

L’ASUS VX238H presenta una diagonale di 23″ e un classico rapporto a 16:9. La risoluzione è di 1920 x 1080 pixel nativi, per cui si tratta di uno schermo Full HD che, a oggi, è lo standard di riferimento e garantisce le migliori prestazioni in rapporto alla durata nel tempo.

La diagonale e la risoluzione forniscono immagini estremamente nitide e dettagliate. Nell’insieme, già da queste caratteristiche basilari potrai comprendere come l’ASUS VX238H sia adatto a tanti tipi di utilizzo.

Inoltre, lo schermo ha una retroilluminazione a LED. Da una parte ciò contribuisce alla nitidezza e al dettaglio, rendendo più profonde le immagini e più vivi i colori rispetto ai normali pannelli LCD; dall’altra, aiuta a ridurre sensibilmente i consumi, piccolo risparmio non da poco se utilizzi il pc per diverse ore al giorno.

Asus VX238H: monitor da gioco

Il monitor di casa Asus se la cava benissimo nell’uso quotidiano – navigazione sul web, visione di film – ma anche se lavori abitualmente con il pacchetto Office e tutte le attività collegate. Dove tuttavia eccelle è l’ambito dell’intrattenimento e del gaming. Ciò è dovuto, in misura maggiore, al fatto che l’ASUS VX238H dispone di un pannello TN.

Acronimo per “Twisted Nematic“, la tecnologia degli schermi LCD TN sfrutta i cristalli liquidi intrappolati fra delle superfici vetrose che hanno tantissimi contatti elettrici all’interno, ciascuno dei quali controlla una porzione di spazio: il pixel.

ASUS VX238H - Gaming Monitor - Recensione Completa

Oggi, la tipologia TN si contrappone a quella IPS (in plane switching) e differisce da questa per alcuni, fondamentali particolari. Uno dei più significativi riguarda il tempo di risposta del monitor al cambiamento dell’immagine, che nell’ASUS VX238H si attesta a 1 millisecondo. Negli schermi IPS, invece, il valore è invece di 5 ms.

Un punto di forza della tecnologia twisted nematic, inoltre, riguarda la frequenza di aggiornamento. Nei prodotti più economici è di 60 Hz: è il caso dell’ASUS VX238H. Tuttavia, nel caso dei top di gamma il refresh rate può arrivare anche fino a 144 Hz e, negli ultimi modelli, anche a 165 Hz.

Altra feature molto interessante riguarda il contrasto di 80.000.000:1: in controtendenza rispetto ai monitor TN più economici, permette all’ASUS VX238H di mostrare i colori con eccezionale profondità e ricchezza.

Tutte queste particolari caratteristiche rendono i monitor TN soltanto sufficienti per usi come la grafica professionale e, invece, perfetti per il gaming. Il tempo di risposta di 1 ms, infatti, consente un approccio davvero competitivo se vuoi giocare online o ai videogames più frenetici.

C’è tanto altro da dire sui monitor TN: se ti va, puoi leggere la mia guida dedicata o anche il post dove li metto a confronto con i monitor IPS.

ASUS VX238H - Gaming Monitor - Recensione Completa

Altre caratteristiche

Il monitor ASUS VX238H è stato pensato per essere utilizzato con più fonti di segnale video/audio in contemporanea. Infatti, mette a disposizione due porte HDMI e un’entrata VGA: per esempio, può consentire di collegare sia il pc ed una console.

Dal punto di vista delle uscite audio lo schermo ha due speaker da 1,5 W ciascuno, che si rivelano fondamentali nel caso tu volessi risparmiare spazio sulla scrivania dove tieni il pc. Per chi non volesse utilizzarli o preferisce esperienze audio più immersive, è presente anche la classica entrata jack da 3,5 mm per cuffie o auricolari.

Fra le tecnologie messe a disposizione da Asus, ti segnalo Low Blue Light, che riduce il rischio di affaticamento della vista dovuto all’emissione di luce blu, e Flicker Free, che ha lo scopo di ridurre gli sfarfalli sul monitor.

Design e contenuto della confezione

L’ASUS VX238H presenta una base circolare costituita da una lunetta di colore nero che, nonostante le dimensioni contenute, assicura la stabilità praticamente su ogni superficie. Come abbiamo visto prima, le porte d’ingresso si trovano tutte nel retro del monitor: in questo modo sarà comunque possibile nascondere i cavi e limitare gli ingombri.

Il monitor vero e proprio è stato realizzato con dei materiali resistenti ed eco-compatibili: non c’è alcuna presenza di mercurio all’interno. La cornice, ultrasottile, è di colore nero e alloggia, in basso a destra, tutti i pulsanti per la regolazione delle impostazioni.

ASUS VX238H - Gaming Monitor - Recensione Completa

Per quanto sia un design semplice, questo prodotto colpisce per la funzionalità e la disposizione dei suoi elementi, nonché per una certa eleganza nelle scelte del design.

La confezione contiene:

  • ASUS VX238H – Monitor PC;
  • Cavo audio;
  • Cavo di alimentazione;
  • Adattatore di alimentazione;
  • Adattatore HDMI-to-DVI;
  • Certificato di garanzia;
  • Guida rapida.
Asus VX238H Gaming Monitor, 23'' FHD 1920x1080, 1 ms, HDMI, D-Sub, Low Blue Light, Flicker Free
Amazon.it: EUR 183,52 EUR 134,99
Risparmio: EUR 48,53
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 48,53, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Conclusione

Come abbiamo visto lungo tutta la recensione, ASUS VX238H è un monitor di fascia medio-alta che tuttavia ha il costo di un monitor di fascia media. Mi hanno colpito molto non soltanto le prestazioni davvero ottime, per il tipo di prodotto, ma anche la qualità costruttiva ed il design.

Dal punto di vista delle caratteristiche, di sicuro questo monitor farà la felicità dei videogiocatori che vogliono un’ottimo prodotto con un piccolo budget.

Se, invece, vuoi confrontare l’ASUS VX238H con altri schermi progettati appositamente per il gaming, visita la guida ai migliori monitor da gaming.

ASUS VX238H – Gaming Monitor – Recensione Completa
Matteo Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/asus-vx238h-gaming-monitor-recensione/feed/ 0 8727
TP-Link RE200 il Range Extender – Recensione completa https://www.robadainformatici.it/tp-link-re200-range-extender-recensione/ https://www.robadainformatici.it/tp-link-re200-range-extender-recensione/#respond Thu, 09 Nov 2017 14:52:33 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8708 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se hai bisogno di aumentare la portata della tua rete wifi, ma non hai a disposizione grandi budget e preferisci un dispositivo dalle dimensioni contenute, allora il TP-Link RE200 potrebbe essere il range extender che fa proprio al caso tuo. Il TP-Link RE200 ti permetterà di collegare alla rete i tuoi dispositivi ai quali non …

TP-Link RE200 il Range Extender – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se hai bisogno di aumentare la portata della tua rete wifi, ma non hai a disposizione grandi budget e preferisci un dispositivo dalle dimensioni contenute, allora il TP-Link RE200 potrebbe essere il range extender che fa proprio al caso tuo.

Il TP-Link RE200 ti permetterà di collegare alla rete i tuoi dispositivi ai quali non arriva un segnale ottimale. Non solo, promette anche di farlo in modo semplice e veloce.

Vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche, in questa recensione.

TP-Link RE200 il Range Extender - Recensione completa

TP-Link RE200 la recensione completa

Da anni TP-Link produce access point e range extender per le reti wifi delle nostre case o degli uffici.

Non solo, con la maggiore importanza acquisita dalle reti senza fili, dispositivi come il TP-Link RE200 sono diventati sempre più necessari per raggiungere i punti in cui il segnale arriva più debole.

Grazie all’RE200, potrai muoverti per casa o per il tuo ufficio senza perdere la connessione wifi, ma anzi sfruttando la tua rete al massimo delle sue potenzialità. Per dare un’occhiata a questo interessante prodotto, puoi visitare questo link.

Design e contenuto della confezione

Il range extender di casa TP-Link si presenta come un dispositivo di colore bianco dalle dimensioni contenute e dal design molto elegante. Il formato è quello dei ripetitori wifi che si collegano direttamente alla presa della corrente.

Le dimensioni sono di 11 x 6,6 x 7,5 centimetri, mentre il peso non supera i 110 grammi, per non stressare eccessivamente la presa. In questo modo, potrai sistemarlo davvero ovunque!

Frontalmente, troverai dei led che mostrano quando il range extender è acceso, la presenza di una connessione wifi, di una connessione via cavo (ethernet) e l’utilizzo della banda di 2,4 o 5 GHz. Nel retro, invece, vi sono la spina per il collegamento alla rete elettrica ed una porta ethernet RJ45.

TP-Link RE200 - Range Extender - Recensione completa

Nella confezione sono presenti:

  • il TP-Link RE200 range extender;
  • un cavo ethernet;
  • un cd-rom di installazione;
  • un manuale per l’installazione rapida.

Caratteristiche tecniche

A differenza del TP-Link EAP225 (puoi trovare una recensione completa su questo stesso blog), il TP-Link RE200 di cui ti parlo oggi non è un access point, ma un range extender.

Entrambi questi dispositivi puntano a migliorare la portata della tua rete wifi, ove non bastasse il router.

Un access point è una soluzione, non sempre economica, grazie alla quale puoi aggiungere o aumentare la capacità wireless di un modem. È infatti necessario sistemarlo nella zona in cui si desidera avere il collegamento wifi e, quindi, collegarlo al modem principale con un cavo ethernet.

Al contrario un range extender, come quello qui recensito, è pensato per chi ha un modem wireless il cui segnale non arriva a coprire tutte le zone di una casa o un ufficio. Il ripetitore wifi, infatti, non ha bisogno di cavi per collegarsi al router, ma ripete il segnale wifi rendendolo disponibile nelle zone in cui prima era debole o assente.

Una comodità interessante di questi apparati: una volta configurati potrai spostarli tranquillamente senza dover collegare fili. Se vuoi sapere come eseguire l’installazione, qualche tempo fa ho scritto una guida su come configurare un range extender.

TP-Link RE200 - Range Extender - Recensione completa

Lo standard wireless

Si tratta di uno dei primi aspetti da considerare, quando cerchi un ripetitore wifi: è necessario che lo standard wireless coincida, o al massimo comprenda, gli standard supportati sia dal modem sia dai dispositivi che verranno collegati al ripetitore.

Per la trasmissione dei dati, una rete senza fili utilizza due frequenze: quella da 2,4 GHz, la banda classica e più lenta, e quella da 5 GHz, che supporta anche velocità maggiori.

Il TP-Link RE200 è un range extender universale. Copre infatti i segnali 802.11/b/g/n/ac e, pertanto, può ricevere e ritrasmettere entrambe le bande contemporaneamente.

La frequenza a 2,4 GHz è fra le due la più lenta e permette una velocità di trasferimento di 150 Mbps. Al contrario, la frequenza a 5 GHz consente dei trasferimenti a ben 433 Mbps.

La caratteristica interessante del ripetitore wifi prodotto da TP-Link è che può gestire un traffico complessivo pari a circa 750 Mbps, dovuto alla presenza di tre antenne interne.

È vero, in generale non sempre le antenne interne sono consigliate, perché spesso è più utile poterne orientare per captare meglio il segnale wifi della rete. Tuttavia, le tre antenne non sono identiche: due funzionano a 2,4 GHz, una a 5 GHz.

Ciò significa che la velocità complessiva si ottiene dalla somma delle due da 150 Mbps e dall’unica da 433 Mbps: 750 Mb al secondo, per appunto.

Il mio consiglio è comunque quello di attivare la doppia banda, nel caso tu volessi guardare un film o una serie in streaming, o anche videogiocare online. In questo modo, ridurrai al minimo i caricamenti e le fastidiose perdite di ping.

In aggiunta a queste interessanti caratteristiche, TP-Link ha pensato anche alla sicurezza del suo RE200, dotandolo della crittografia avanzata WPA/WPA2.

TP-Link RE200 - Range Extender - Recensione completa

Dove installare il RE200

Di norma, è meglio posizionare un range extender in un luogo a metà fra il router wireless e i dispositivi ai quali vorrai collegarlo. In questo modo, riuscirai a ottimizzare al meglio il segnale wireless.

In ogni caso, è sempre bene considerare che l’installazione può essere influenzata dai computer cablati e dalle aree che presentano potenziali interferenze: altri dispositivi elettronici e grandi oggetti metallici. Inoltre, tieni presente che la banda a 5 GHz ha una copertura più limitata rispetto a quella a 2,4 GHz.

Altre features

Una caratteristica interessante del TP-Link RE200 riguarda le opzioni di controllo tramite l’interfaccia web: fra tutte, spicca la possibilità di abilitare il servizio QoS WMM. Una volta attivato, questo servizio potrà assegnare una priorità di traffico alle applicazioni dedicate allo streaming di video e musica e, soprattutto, a quelle dedicate al gaming online.

Non sarà possibile controllare a quali applicazioni dare la priorità, ma è una funzione che ti consiglio di tenere sempre attiva, in modo da utilizzare al massimo le potenzialità della tua rete wireless, in ogni momento.

TP-Link RE200 Range Extender Universale/Ripetitore Wi-Fi AC750, Dual Band Fino a 750 Mbps, 433 Mbps a 5 Ghz e 300 Mbps A 2.4 Ghz, 1 Porta Lan, Tecnologia AC, Installazione Istantanea con Tasto WP, 3 Antenne Interne
Amazon.it: EUR 54,99 EUR 27,39
Risparmio: EUR 27,60
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 27,60, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Conclusioni

Semplicità di installazione, dimensioni compatte e il supporto a tutti gli standard wireless. Sono questi gli ingredienti vincenti del range extender TP-Link RE200.

In pochissimo spazio e con una spesa davvero minima, potrai ritrovarti uno strumento in grado di risolvere i problemi di portata della tua rete wireless. La presenza di una porta ethernet ti consentirà, inoltre, di collegare dispositivi che non dispongono di connessione senza fili.

Ti è piaciuta la recensione? Se vuoi confrontare questo ripetitore wifi con altri, visita la pagina dei migliori ripetitori wifi.

TP-Link RE200 il Range Extender – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/tp-link-re200-range-extender-recensione/feed/ 0 8708
LG 24MP88HV-S – Monitor per pc IPS – Recensione completa https://www.robadainformatici.it/lg-24mp88hv-s-monitor-pc-recensione-completa/ https://www.robadainformatici.it/lg-24mp88hv-s-monitor-pc-recensione-completa/#respond Tue, 07 Nov 2017 22:25:35 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8686 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se stai assemblando un nuovo computer, o anche se vuoi soltanto cambiare il tuo monitor con un modello più nuovo, forse allora apprezzerai il monitor LG 24MP88HV-S di LG, di cui parlerò in questa recensione. Si tratta, infatti, di un monitor pc che ha un’estetica per certi versi straordinaria, ed accosta delle feature molto interessanti. Tutto ciò …

LG 24MP88HV-S – Monitor per pc IPS – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se stai assemblando un nuovo computer, o anche se vuoi soltanto cambiare il tuo monitor con un modello più nuovo, forse allora apprezzerai il monitor LG 24MP88HV-S di LG, di cui parlerò in questa recensione.

Si tratta, infatti, di un monitor pc che ha un’estetica per certi versi straordinaria, ed accosta delle feature molto interessanti.

Tutto ciò a un prezzo davvero accessibile.

Scorri in basso per leggere la recensione!

LG 24MP88HV-S – Monitor PC – Recensione completa

Lo schermo LG 24MP88HV-S riflette alla perfezione le peculiarità di un marchio quale LG: attenzione alle novità del mercato e della tecnologia, ricerca dell’efficienza, estrema praticità nell’utilizzo. Puoi dare un’occhiata a come si presenta il monitor a questo link.

Chiamato dalla stessa LG infinity display monitor per il suo design borderless e le sue prestazioni, LG 24MP88HV-S non è soltanto un bel design, ma contiene anche molto altro, tanto da guadagnarsi un posto meritato nella lista dei migliori monitor per pc.

Cominciamo adesso a scoprire allora le caratteristiche di questo interessante prodotto, partendo  da quella principale: lo schermo.

Caratteristiche principali e specifiche tecniche

LG 24MP88HV-S presenta uno schermo IPS Full HD da 23,8 pollici per una risoluzione di 1920 per 1080 pixel.

La tecnologia IPS deriva da quella LCD: si tratta dei display che puoi trovare nella maggior parte degli smartphone. Si differenzia dalla tipologia di schermi TN per alcune interessanti particolarità.

Acronimo di “in plane switching“, negli schermi a cristalli liquidi IPS le molecole di cristallo tendono a muoversi in parallelo al pannello e non in senso perpendicolare. In questo modo, la luce dispersa si riduce sensibilmente.

Di conseguenza, l’angolo di visione risulta più ampio e la gamma di colori incredibilmente vasta, caratteristiche che contribuiscono a una migliore qualità visiva generale.

LG 24MP88HV-S - Monitor PC - Recensione completa

L’unica vera pecca riguarda una frequenza di aggiornamento non elevata, molto utile nei campi dove la velocità ha maggiore importanza.

Infatti, il monitor LG 24MP88HV-S ha un tempo di risposta di 5 millisecondi: vuol dire che lo schermo impiega soltanto 5 ms per cambiare lo stato dei pixel e mostrare un nuovo contenuto.

Sia l’angolo di visione orizzontale, sia quello verticale, cioè il massimo angolo col quale si può guardare a uno schermo senza perdere troppa qualità visiva, è di 178°. Si tratta di un ottimo risultato se consideri che, nei monitor LCD classici, il valore era nettamente inferiore.

Come avevo anticipato, il refresh rate si attesta sul valore medio di 60 Hz, dovuto a un limite della tecnologia IPS che sta alla base di questo monitor.

Potrebbe sembrarti un valore abbastanza basso, ma non bisogna farsi ingannare. È il valore ideale per qualsiasi applicazione  e utilizzo che non sia il gaming estremo o gli usi in cui serva un’alta frequenza di aggiornamento.

I colori

Questa limitazione non riduce per nulla le performance dei colori. Insieme alla tecnologia IPS, LG ha dotato il suo 24MP88HV-S di una copertura dello spettro RGB di oltre il 99%.

In questo modo, l’accuratezza cromatica fa dello schermo un’ottima soluzione anche per i fotografi professionisti e i grafici.

LG 24MP88HV-S - Monitor PC - Recensione completa

Interessante il trattamento del nero. I monitor IPS a volte possono risentire dell’effetto IPS glow: si tratta della comparsa di tenui aloni bianchi quando ci si trova su sfondo nero.

È una caratteristica che varia da pannello a pannello, ma LG ha deciso di affrontare il problema da un’angolazione diversa, attraverso il black stabilizer, uno strumento che mantiene la visibilità nelle immagini più scure, pur non sacrificando la qualità della visione.

Dal colore alla luminosità

Andando sulla questione della luminosità, potresti essere stupito dal fatto che l’intensità della luce emessa dallo schermo non raggiunga livelli straordinari. Più che di un difetto, si tratta in questo caso di una scelta consapevole di LG.

L’azienda sudcoreana ha scelto il migliore compromesso fra la maggiore luminosità possibile unita al più basso consumo raggiungibile.

LG 24MP88HV-S - Monitor PC - Recensione completa

Da una parte, allora, la luminosità dello schermo non raggiunge vette in fin dei conti inutili per un utilizzo quotidiano. Dall’altra, il consumo è di soltanto 16 W in media, con un massimo di 21 W e un minimo di 0,3 W in condizioni di standby.

Altra interessante caratteristica riguarda la modalità lettura, una particolare modalità che permette di ridurre la fatica che assale gli occhi quando si legge su uno schermo per molto tempo.

Insomma, sembra che LG 24MP88HV-S non sia il monitor perfetto per un singolo utilizzo particolare, quale il gaming o la progettazione, ma il monitor adatto a quante più soluzioni possibili, nel migliore dei modi.

Design e altre funzionalità

L’estetica è forse la prima caratteristica che balza all’occhio, quando si osserva questo monitor. Il design è anche il particolare più evidente che lo distingue dalla maggior parte degli altri schermi.

Il pannello IPS Neo Blade III presenta una cornice di soli 2,5 mm e dona a tutto il comparto dello schermo un design molto pulito e quasi futuristico: un vero infinity display monitor.

A sostenere il display, troviamo la ArcLine, una base arcuata che ha lo scopo di donare stabilità ed eleganza al monitor.

In realtà, benché stabile, la base rende lo schermo leggermente mobile. Non trattandosi di nulla di problematico e non influenzando minimamente la fruizione dell’immagine, finisce per essere un semplice dettaglio estetico.

LG 24MP88HV-S - Monitor PC - Recensione completa

Nel retro del pannello, sono presenti le diverse uscite, con una dotazione alquanto ricca. LG 24MP88HV-S presenta infatti:

  • due porte HDMI;
  • una porta DVI-D;
  • un ingresso AUDIO in;
  • un’uscita AUDIO out;
  • l’ingresso per il cavo di alimentazione.

Avrai notato che c’è anche un’uscita audio, presente perché questo monitor ha anche due speaker da 5 W ciascuno, che ricevono il segnale ad alta qualità dal cavo HDMI.

Il suono risulta nitido e non teme frequenze relativamente basse. Perfetto per un uso quotidiano del monitor e per evitare di ingombrare troppo la scrivania.

LG 24MP88HV-S Monitor 24" LED IPS, Full HD 1920x1080, 5ms, 60Hz, 2x HDMI, 1x VGA, Speaker Integrati 10W, Borderless, Argento
Amazon.it: EUR 219,00 EUR 198,99
Risparmio: EUR 20,01
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 20,01, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Conclusioni

Lg si è davvero superata nel progettare un monitor pc che si dimostra un’ottima aggiunta a pressoché qualsiasi sistema casalingo e non.

Un design incredibilmente elegante si unisce a dei dettagli e delle funzionalità che non temono alcun confronto con altri prodotti.

LG 24MP88HV-S unisce insomma una qualità altissima con un prezzo decisamente abbordabile, insieme che ne fa uno dei migliori monitor per pc.

LG 24MP88HV-S – Monitor per pc IPS – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/lg-24mp88hv-s-monitor-pc-recensione-completa/feed/ 0 8686
EVGA SuperNOVA Alimentatore per pc – Recensione completa https://www.robadainformatici.it/evga-supernova-recensione/ https://www.robadainformatici.it/evga-supernova-recensione/#respond Sat, 04 Nov 2017 16:07:15 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8661 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Affidabilità, potenza, duttilità: sono tre degli attributi che si potrebbero dare senza problemi agli alimentatori per pc EVGA SuperNOVA. I prodotti di questa serie costituiscono l’aggiunta ideale per sistemi di fascia media e di fascia alta. Stai cercando un alimentatore per computer che riesca a gestire grandi carichi, senza rinunciare alla silenziosità e alla sicurezza? Forse …

EVGA SuperNOVA Alimentatore per pc – Recensione completa
Gianmarco Bonomo

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Affidabilità, potenza, duttilità: sono tre degli attributi che si potrebbero dare senza problemi agli alimentatori per pc EVGA SuperNOVA. I prodotti di questa serie costituiscono l’aggiunta ideale per sistemi di fascia media e di fascia alta.

Stai cercando un alimentatore per computer che riesca a gestire grandi carichi, senza rinunciare alla silenziosità e alla sicurezza? Forse potranno interessarti le PSU di cui parlerò in questa recensione: basta scorrere in basso per leggere!

EVGA SuperNOVA Alimentatore per pc - Recensione completa

EVGA SuperNOVA – Recensione completa

Pur non rientrando fra gli alimentatori per computer desktop più conosciuti, negli anni i Supernova di EVGA si sono ritagliati una nicchia sempre più ampia di fan: le loro prestazioni e insieme la loro affidabilità, li colloca ai vertici delle unità di alimentazione di fascia medio-alta.

Di certo, si tratta di una serie di prodotti che non teme i processori dalle performance più spinte e le schede video di ultima generazione, per sistemi dedicati al gaming o anche a chi non vuole rinunciare alla potenza di calcolo.

Puoi vedere la gamma di EVGA SuperNOVA a questo link.

Funzionalità ed estetica

Cominciamo ad analizzare l’estetica e le funzionalità principali degli EVGA SuperNOVA.

Questa serie si compone di tre diverse linee: le differenze riguardano principalmente l’estetica, la funzionalità di alcuni componenti e la potenza erogata in uscita.

Per esempio, gli EVGA SuperNOVA GQ sono alimentatori semi-modulari, un po’ come i Corsair CX-M che ho già recensito, mentre gli EVGA SuperNOVA GS e G2 sono unità totalmente modulari.

In quest’ultimo caso, tutti i cavi sono indipendenti dall’alimentatore; nel caso dei GQ, invece, gli unici cavi fissi sono quelli che servono ad alimentare la scheda madre e la cpu.

EVGA SuperNOVA - Recensione completa

Dal punto di vista estetico, le PSU di questa serie presentano uno chassis nero in metallo, con una finitura a texture di alta qualità e una superficie antigraffio. Tutte caratteristiche che tendono a unire l’impatto estetico alla funzionalità della ventola. Si tratta, infatti, di una delle feature più interessanti della serie.

Le linee SuperNOVA GS e GQ presentano una ventola del diametro di 120 mm, con superfici realizzate in teflon e il cuscinetto sigillato: accorgimenti necessari per ridurre l’attrito e di conseguenza la rumorosità.

Al contrario, la linea SuperNOVA G2 ha una ventola di ben 140 mm a doppio cuscinetto che funziona con tecnologia FDB, fluid dynamic bearing.

Tutte le unità sono invece dotate di tecnologia ECO control fan: in breve, una modalità semi-passiva dove la ventola non gira a temperature inferiori ai 45° C.

È un espediente che unisce al risparmio energetico la poca rumorosità a bassi carichi. Potrai attivare o disattivare questa modalità attraverso un interruttore presente nel lato interno dell’unità.

Le dimensioni sono abbastanza compatte e non presentano alcun problema per la compatibilità con i case formato Atx. A parte il cavo principale di alimentazione della scheda madre, tutti gli altri cavi sono piatti per facilitare l’afflusso d’aria all’interno del case.

Specifiche tecniche

Nonostante gli alimentatori della linea G2 siano la punta di diamante della serie, tutti i prodotti EVGA SuperNOVA raggiungono il top della gamma per quanto riguarda affidabilità, duttilità ed efficienza.

Sono inoltre perfettamente in grado di gestire i carichi di un pc fisso dedicato al gaming e tutti i successivi aggiornamenti che vorrai fare. I modelli, oltre alle tre diverse linee della serie SuperNOVA, si distinguono per la potenza in uscita che sono in grado di erogare.

Si va dal EVGA SuperNOVA G2 da 550 W, ideale per i sistemi di media potenza, al EVGA SuperNOVA GQ da 1000 W, ottimo per i sistemi desktop più esigenti. In mezzo troverai tanti modelli intermedi, perfetti per ogni esigenza del tuo computer fisso.

EVGA SuperNOVA - Recensione completa

L’efficienza si attesta ai massimi livelli: tutte le unità della serie si sono guadagnate la certificazione ECOVA 80 plus gold, che attesta al 90% il grado di efficienza fra la potenza assorbita e quella erogata.

La conseguenza è un minore dispendio di energie e una bolletta dell’energia elettrica meno salata rispetto a un alimentatore di minor qualità.

All’efficienza, la serie prodotta da EVGA unisce un’affidabilità davvero fuori dal comune. Abbiamo già visto l’importanza della ventola e dell’ECO mode: non solo minore rumorosità, ma anche e soprattutto la garanzia di un’unità che possa lavorare alla temperatura ottimale per alimentare al meglio il tuo computer.

Il consiglio è comunque quello di acquistare una PSU che abbia una potenza superiore a quella di cui necessita il pc: è soltanto un accorgimento per evitare che l’alimentatore possa andare in difficoltà nel dare energia quando è sotto un carico pesante.

Al contrario invece, con una potenza anche di poco superiore (fino al 40% in più), riuscirai ad allungare la vita dell’alimentatore e la sua efficienza.

Sul versante della garanzia, EVGA si conferma un produttore degno di fiducia: si parte dai 5 anni di garanzia per le linee SuperNOVA GS e SuperNOVA GQ, fino ad arrivare alla garanzia di ben 7 e 10 anni per i SuperNOVA G2.

Il pacchetto di protezioni di cui gli alimentatori di questa serie dispongono è altrettanto completo:

  • OVP: over voltage protection
  • UVP: under voltage protection
  • OCP: over current protection
  • OPP: over power protection
  • SCP: short circuit protection

EVGA crede molto nei suoi SuperNOVA: le caratteristiche riguardanti l’affidabilità, la potenza e la sicurezza confermano questo giudizio e fanno di questa serie una delle migliori scelte in ambito di power supply units.

Contenuto della confezione

La scatola presenta un design molto in linea con l’immagine visiva della EVGA. Di fronte e sui lati spiccano la descrizione del modello e il logo 80 plus gold. La parte posteriore ospita invece delle foto e un grafico dove viene mostrata la differenza fra l’operatività della ventola in modalità ECO e normale.

EVGA SuperNOVA - Recensione completa

La confezione contiene:

  • Alimentatore EVGA SuperNOVA
  • Viti per il corretto montaggio
  • Cavo di alimentazione
  • Manuale d’utilizzo
  • Cavi modulari necessari

L’alimentatore è pronto per il montaggio: basterà spacchettarlo e potrai montarlo sul tuo case Atx.

EVGA SuperNOVA G2 PSU 650W, Nero
Amazon.it: EUR 133,92 EUR 112,47
Risparmio: EUR 21,45
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 21,45, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Conclusione

Senza dubbio, gli alimentatori della serie SuperNOVA di EVGA sono fra i migliori alimentatori per pc di fascia media e alta. Uniscono efficienza, affidabilità e potenza in un prodotto duttile e ideale per qualsiasi utilizzo.

Non si tratta di PSU a buon mercato, ma di un investimento che, grazie anche alla lunga garanzia completa fornita da EVGA, alimenterà e proteggerà il tuo pc fisso per diversi anni, anche attraverso diversi aggiornamenti.

Ti è piaciuta la recensione e vuoi saperne di più? Prova il nostro articolo dedicato ai migliori alimentatori per pc.

EVGA SuperNOVA Alimentatore per pc – Recensione completa
Gianmarco Bonomo

]]>
https://www.robadainformatici.it/evga-supernova-recensione/feed/ 0 8661
Monitor IPS vs Monitor TN – Tutte le differenze https://www.robadainformatici.it/monitor-ips-vs-monitor-tn-tutte-le-differenze/ https://www.robadainformatici.it/monitor-ips-vs-monitor-tn-tutte-le-differenze/#respond Wed, 01 Nov 2017 16:10:52 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=7321 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se stai cercando un monitor per il tuo nuovo PC o per sostituire il tuo vecchio schermo, ti capiterà sicuramente di imbatterti in diverse tipologie di monitor, e trovarti davanti ad una scelta del tipo monitor IPS vs monitor TN, non è poi così strano. Vi sono delle differenze che rendono i display per computer più …

Monitor IPS vs Monitor TN – Tutte le differenze
Michele Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se stai cercando un monitor per il tuo nuovo PC o per sostituire il tuo vecchio schermo, ti capiterà sicuramente di imbatterti in diverse tipologie di monitor, e trovarti davanti ad una scelta del tipo monitor IPS vs monitor TN, non è poi così strano.

Vi sono delle differenze che rendono i display per computer più o meno utili in determinate occasioni, e cogliere le differenze ti aiuterà sicuramente a trovare il miglior compromesso per te e la tua scrivania.

Più avanti nell’articolo ti svelerò tutte le differenze tra uno schermo IPS ed uno schermo TN, in modo da chiarire definitivamente ogni tipo di dubbio. 😉

Monitor IPS vs Monitor TN - Tutte le differenze

Monitor IPS vs Monitor TN – Le differenze

Quando si tratta di valutare l’acquisto di un monitor per computer o per console, e sei alle prime armi con tutti gli acronimi nel settore, può risultare molto difficile uscirne “vivi”, poiché senza le giuste nozioni, ci si può orientare verso un prodotto sbagliato, e non avere quella resa sperata durante l’utilizzo.

Iniziamo a scoprire assieme quali particolarità ha ognuna di queste tecnologie e quali sono le peculiarità, in modo da scegliere al meglio il tuo futuro monitor per pc, il quale ti accompagnerà in tutte le giornate che passerai nel tuo studio.

Devi sapere che tutti i monitor con tecnologia IPS e TN, sono derivati dal classico LCD. Si chiamano TFT (Thin Film Transistor), e negli ultimi anni, hanno riscosso un grande successo sul mercato, grazie al fatto che i colori, il contrasto ed i livelli di nero, sono notevolmente migliorati e la resa qualitativa ha fatto un balzo enorme.

Monitor IPS – Cos’è?

Il nome IPS è l’acronimo di “in plane switching”, e deriva dal fatto che le molecole di cristallo si muovono parallelamente al pannello e non perpendicolarmente, riducendo la quantità di luce dispersa.

Grazie alla particolarità di avere più di ogni altra tipologia di monitor per computer un angolo di visione più ampio, ed una gamma di colori vastissima, è la tipologia di schermo preferita da tutti i professionisti, che hanno bisogno di avere una maggiore qualità visiva durante il lavoro.

Troverai su questa tipologia di pannelli, anche una migliore riproduzione del colore, poiché sarà più fedele alla realtà e soprattutto sarà perfettamente omogeneo su tutta la superficie del monitor.

Più qualità non vuol sempre dire che sia perfetto per ogni utilizzo, poiché sono parecchio sconsigliati in campi dove la velocità fa da padrona.

A causa del tempo di risposta non poi così basso, che solitamente si aggira attorno ai 5 ms, non tornano utili durante la visualizzazione di immagini  veloci, a causa delle famose scie. Ovviamente non è un effetto troppo invadente poiché minimo, ma per i più esperti e precisi da fastidio.

Un occhio di riguardo va anche ai consumi, perché sono notevolmente inferiori rispetto ai cugini TN.

Un punto a sfavore per i monitor IPS è quando ci si ritrova davanti ad un effetto IPSGlow.

In poche parole è quando su sfondo nero, si notano dei leggerissimi aloni bianchi sul pannello. Ciò è dovuto alla difficoltà di produzione dei pannelli di questa tecnologia, ed il difetto può variare da modello a modello. Ciò significa che potrebbe essere presente o meno, su due monitor dello stesso modello.

Sicuramente negli anni a venire, anche con i monitor di tipo IPS, si riusciranno ad avere dei tempi di risposta abbastanza competitivi tanto da raggiungere i cugini, e molto probabilmente soffocheranno la categoria, grazie alla migliore qualità che offre un pannello In Plane Switching.

Un punto sul quale ti potresti trovare in difficoltà, sarebbe la scelta tra un monitor 4k ed un monitor Full-HD, poiché negli ultimi tempi sui mercati, sono disponibili degli ottimi schermi 4k, a prezzi piuttosto vantaggiosi, ma la domanda è: potrai sfruttarlo un pannello 4k?

Monitor IPS vs Monitor TN - Tutte le differenze

Angolo di visione di un monitor TN a sinistra ed un monitor IPS a destra

Monitor TN- Cos’è?

Il nome TN è l’acronimo di “Twisted Nematic“, e la loro rapida diffusione nel passato è dovuta al fatto che i costi di produzione sono veramente bassi rispetto alle altre tipologie di monitor.

Essendo meno qualitativi e più economici, trovano ancora spazio sul mercato, grazie al fatto che possedendo dei cristalli liquidi molto veloci, sono perfetti per il gaming.

Oltre ad un angolo di visione di circa 160° – 170° (sempre meno ampio di un monitor IPS), i pannelli prodotti con tecnologia TN garantiscono una luminosità decisamente più elevata rispetto ai cugini monitor IPS.

Oltre al fatto che i monitor TN riescono ad arrivare ad 1 ms sul tempo di risposta, durante gli anni si è migliorata ulteriormente la tecnologia e sono stati superati i classici 60Hz di refresh rate, arrivando a 120 Hz e successivamente sino a 144 Hz.

I monitor da gaming più tecnologicamente avanzati, possiedono addirittura frequenze di aggiornamento fino a 165 Hz.

Per tutti questi motivi se sei un gamer, ti troverai sicuramente a tuo agio se sulla scrivania vi sarà presente un monitor TN.

Un ulteriore pecca di questa tipologia di schermi per pc, è il fatto che i colori sul pannello non siano perfettamente omogenei, ma tendano ad attenuarsi dall’alto verso il basso dello schermo del computer.

Sicuramente durante il corso di utilizzo dei pc, ti sarà sicuramente capitato di avere fra le mani uno schermo TN, e non ti sarai accorto del 90% di questi pregi/difetti che possiede.

Sono delle sottigliezze e possono essere notate solo con molta attenzione, ovviamente se si avvicinano due monitor con tecnologia differente, sarà più facile accorgersi.

Pregi e difetti

Riassumendo in brevi parole ciò che ti ho appena spiegato, si possono evincere dei punti fondamentali, per comprendere appieno quali siano le differenze sostanziali tra un monitor IPS ed un monitor TN.

Monitor IPS

Pregi

  • Fedeltà dei colori
  • Angolo di visione ampio
  • Qualità migliore

Difetti

  • Tempo di risposta alto
  • Prezzo

Monitor TN

Pregi

  • Tempo di risposta basso
  • Migliore luminosità
  • Prezzo competitivo

Difetti

  • Colori poco fedeli
  • Neri meno profondi

Conclusioni

Come ti ho detto nel corso dell’articolo, non c’è una tipologia di monitor per computer perfetto, ma ogni tipologia è pensata e progettata per eseguire un determinato compito.

Come per tutti i prodotti esistono le fasce di prezzo per display da pc più o meno professionali, ma da come avrai sicuramente notato, la prima scelta da compiere quando si acquista un monitor è quella di indirizzarsi verso un monitor IPS oppure un monitor TN.

Un ulteriore occhio di riguardo, lo terrei anche per i cavi per monitor PC, poiché la qualità è dovuta anche alla tipologia di cavo che si utilizza. Ti consiglio l’articolo per aumentare le prestazioni del tuo monitor. 😉

Monitor IPS vs Monitor TN – Tutte le differenze
Michele Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/monitor-ips-vs-monitor-tn-tutte-le-differenze/feed/ 0 7321
TP-Link EAP225 – Recensione Completa https://www.robadainformatici.it/tp-link-eap225-recensione/ https://www.robadainformatici.it/tp-link-eap225-recensione/#respond Sun, 29 Oct 2017 15:07:32 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8410 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Hai bisogno di aumentare l’estensione della rete WiFi in casa, nell’appartamento o in ufficio? Per risolvere questa complicazione, TP-Link ha messo a punto un dispositivo che permette di aumentare il range della tua rete. L’access point WiFi TP-Link EAP 225 è progettato per risolvere i vari problemi dovuti alla dispersione del segnale quando si è …

TP-Link EAP225 – Recensione Completa
Michele Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Hai bisogno di aumentare l’estensione della rete WiFi in casa, nell’appartamento o in ufficio?

Per risolvere questa complicazione, TP-Link ha messo a punto un dispositivo che permette di aumentare il range della tua rete.

L’access point WiFi TP-Link EAP 225 è progettato per risolvere i vari problemi dovuti alla dispersione del segnale quando si è lontani dal router.

In modo che tu possa muoverti liberamente nella tua abitazione o ufficio senza perdere continuamente la connessione con il tuo dispositivo.

TP-Link EAP225 - Recensione Completa

TP-Link EAP225 – Recensione Completa

TP-Link è un marchio ormai molto conosciuto ed affermato nel settore informatico, da anni produce access point WiFi e dispositivi per il networking, che permettono all’utente di avere una gestione semplificata della rete, detto in modo sintetico.

E’ un brand che punta sempre a rinnovarsi per restare al passo con i tempi, mettendo a disposizione dell’acquirente prodotti con un ottimo rapporto qualità / prezzo, che permette anche a chi ha un budget più limitato di non scendere a compromessi.

Andiamo quindi a scoprire nel dettaglio questo interessante prodotto. 😉

TP-Link EAP225 – Design

L’access point TP-Link EAP225 ha un design semplice, moderno ed elegante, in classico stile TP-Link.

Ha una forma compatta, rispettivamente 18 x 4,8 x 18 cm per un peso di solamente 258g, si adatta ad ogni ambiente, casa ed ufficio, senza risultare ingombrante.

Grazie alla forma dello chassis, studiato appositamente per il montaggio alla parete o al soffitto, lo rende collocabile ovunque, risultando l’ideale per un utilizzo indoor.

Sul retro di questo interessante access point WiFi, è presente una sola porta per il cavo ethernet, la presa per l’alimentatore ed il tasto per il reset.

Puoi dare un’occhiata alla sua scheda su amazon cliccando qui.

TP-Link EAP225 - Recensione Completa

Nella confezione sono presenti:

  •  Access Point EAP225 Wireless Dual Band Gigabit
  • Adattatore alimentazione
  • Kit montaggio
  • Guida d’installazione

TP-Link EAP225 – Caratteristiche tecniche

Per la tua linea WiFi in casa o ufficio, questo Access Point utilizza la tecnologia Mimo 3×3, che permette di aumentare la velocità e il flusso dei dati, assicurando prestazioni wireless ottime e con una copertura elevata sia a 2.4 GHz che 5 GHz.

Un’altra importante caratteristica è il supporto Band Steering, che permette la gestione simultanea di entrambe le bande.

Quindi, il TP-Link EAP225  può utilizzare contemporaneamente la banda da 2.4 Ghz a 300 Mbps e quella da 5 Ghz da 867 Mbps.

La potenza del segnale per ogni dispositivo di aggira attorno ai 10 / 15 metri in linea d’aria, una distanza non molto ottimale rispetto ad altri dispositivi presenti sul mercato.

Possono essere alimentati in Standard POE, oppure con l’apposito alimentatore.

TP-Link EAP225 – Features

Con questo access point, è incluso il software TP-Link EAP Controller, che permette la gestione centralizzata di tutti gli access point di cui hai bisogno, da una singola piattaforma.

La gestione molto semplice di questi dispositivi WiFi, fa si che tu possa averne all’interno della tua infrastruttura quanti tu ne voglia, senza avere poi problemi riguardo alla gestione.

Grazie al  supporto web molto semplice ed intuitivo, ogni amministratore può facilmente controllare, visualizzare e configurare la rete wireless senza problemi, velocizzando e riducendo così i costi di gestione di una rete WiFi complessa.

Risulta molto como durante gli spostamenti nei vari ambienti, grazie al riconoscimento intelligente che permette all’access point di riconosce la tua vicinanza al dispositivo, ed in automatico ti connette all’access point più vicino, senza perdere il collegamento.

TP-Link EAP225 – Conclusioni

L’access point WiFi  TP-Link EAP225 è un ottimo prodotto per espandere la rete WiFi in spazi molto grandi o in edifici con più piani.

La gestione centralizzata di più dispositivi da un’unica piattaforma, rende tutto più comodo e veloce, utile per risparmiare su eventuali costi di gestione.

Il riconoscimento intelligente è comodo ed intuitivo, connettendoti al dispositivo più vicino alla tua posizione senza perdere però la connessione.

L’unico aspetto un po’ negativo è la distanza un po’ limitata, rispetto ad altri dispositivi sul mercato.

L’ottimo rapporto qualità / prezzo del prodotto lo rende comunque un prodotto competitivo.

E’ disponibile anche la versione aggiornata, ad un prezzo leggermente più alto, che puoi trovare su amazon.it.

Se questo articolo non ti interessa, puoi sempre dare un’occhiata alla lista dei migliori access point.

TP-Link EAP225 Access Point Wi-Fi AC1200 Dual Band Wireless AP, Supporto PoE 802.3af ,1 Porta Gigabit, Gestione Centralizzata,Captive Portal ,Supporto Band
Amazon.it: EUR 149,90 EUR 71,98
Risparmio: EUR 77,92
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 77,92, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

TP-Link EAP225 – Recensione Completa
Michele Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/tp-link-eap225-recensione/feed/ 0 8410
Corsair CX – Recensione completa e opinioni https://www.robadainformatici.it/corsair-cx-recensione/ https://www.robadainformatici.it/corsair-cx-recensione/#respond Sat, 28 Oct 2017 12:52:37 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8620 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Gli alimentatori per pc prodotti da Corsair sono da sempre sinonimo di garanzia e qualità. Se per il tuo computer cerchi delle PSU che sappiano gestire al meglio le componenti anche più performanti, pur non costando uno sproposito, allora la serie CX di alimentatori Corsair potrebbe essere ciò che stai cercando. Vuoi saperne di più? …

Corsair CX – Recensione completa e opinioni
Matteo Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Gli alimentatori per pc prodotti da Corsair sono da sempre sinonimo di garanzia e qualità.

Se per il tuo computer cerchi delle PSU che sappiano gestire al meglio le componenti anche più performanti, pur non costando uno sproposito, allora la serie CX di alimentatori Corsair potrebbe essere ciò che stai cercando.

Vuoi saperne di più? Basta scorrere in basso per la recensione completa!

Corsair CX - Recensione completa e opinioni

Corsair CX – Recensione completa

Se per il tuo computer non vuoi accontentarti della serie entry-level di Corsair, la VS (leggi anche la nostra recensione completa), la serie CX potrebbe soddisfare le tue necessità.

Questi alimentatori prodotti da Corsair hanno un prezzo non troppo dissimile dalle loro controparti base, ma assicurano prestazioni migliori sotto tutti i punti di vista, con l’aggiunta di qualche interessante feature.

Puoi vedere tutta la gamma di Corsair CX a questo link.

Design e funzionalità

Andiamo adesso a vedere qual è l’impatto estetico e funzionale della serie CX di Corsair.

Il design di questa serie di alimentatori è abbastanza classico ma non rinuncia ad alcuni dettagli estetici che li rendono il top della loro fascia. Il case è in metallo di colore nero, con verniciatura in polvere antigraffio.

Corsair CX - Recensione completa e opinioni

 

 

Come dicevo, Corsair permette di scegliere fra alimentatori con i cavi fissi e alimentatori semi-modulari, che si possono riconoscere dalla M finale nel loro nome.

Nel caso di unità semi-modulari, sono fissi soltanto il  cavo che serve all’alimentazione della scheda madre, il cavo ATX da 24 pin (20+4), e quello EPS da 8 pin (4+4). Questi due cavi sono coperti da una guaina nera fin dentro lo chassis. Tutti i cavi sono inoltre di colore nero.

I cavi modulari sono piatti, e non rotondi: una caratteristica che permette di indirizzare meglio i flussi d’aria all’interno del pc.

La ventola è di ben 12 cm ed è rivolta verso l’alto dell’alimentatore. Non è centrata, dettaglio che potrebbe sembrarti strano, ma si tratta di un accorgimento di Corsair, volto a migliorare l’afflusso d’aria verso determinati componenti dell’alimentatore. La funzionalità diventa estetica.

Come per la serie VS, anche i Corsair CX non si adattano a tutte le misure dei case per pc. ma supportano gli standard ATX12V 2.4/2.3/2.20/2.01 e EPS12V 2.92.

Specifiche tecniche

Gli alimentatori della serie CX sono un’ottima scelta per i sistemi desktop e i vari aggiornamenti che potresti fare.

A differenza della serie VS, possono supportare senza particolari problemi diversi tipi di schede grafiche e cpu con elevate frequenze e diversi core. Il gaming non sarà un problema, con i Corsair CX.

I modelli disponibili sono quattro, e si distinguono principalmente per la potenza di output:

  • Corsair CX450 da 450 W
  • Corsair CX550 da 550 W
  • Corsair CX650 da 650 W
  • Corsair CX750 da 750 W
  • Corsair CX850 da 850 W

Gli stessi modelli si trovano anche nella loro versione semi-modulare, con l’aggiunta del potente Corsair CX da 850 W.

Questa serie offre un’affidabilità top per la sua fascia di prezzo, bassi livelli di rumore e una gamma che non teme il confronto con i sistemi desktop più spinti. In aggiunta, per gli alimentatori CX, Corsair prevede ben 5 anni di garanzia.

Nonostante questo, il consiglio è sempre quello di scegliere un alimentatore con una potenza in uscita maggiore di quella strettamente necessaria al tuo pc.

Così facendo, qualora dovessi aggiornare il tuo computer con componenti più potenti, potrai ancora sfruttare l’affidabilità e la funzionalità del tuo alimentatore.

La sicurezza dei Corsair CX

Uno dei punti forti della serie CX riguarda i consumi: tutte le PSU sono infatti certificate con l’ECOVA 80 plus bronze. Vuol dire innanzitutto sicurezza e affidabilità, poi anche temperature più basse e riduzione dei consumi energetici: in breve, una bolletta dell’energia elettrica meno salata senza alcuna rinuncia alla qualità.

Inoltre, grazie alla ventola, che non gira mai al massimo delle sue possibilità ma si adatta al calore da dissipare, l’alimentatore può aumentare di molto la sua efficienza.

Corsair CX - Recensione completa e opinioni

Come avrai intuito, anche sul lato sicurezza Corsair non intende deludere le nostre aspettative, che ormai si sono fatte relativamente alte.

Gli alimentatori della serie CX sono dotati di un fattore di correzione della potenza PFC di tipo attivo, con efficienza del 0.99 per la stabilità delle tensioni erogate. Inoltre, hanno anche un sistema di protezione contro sovra-tensioni e sotto-tensioni, cortocircuiti e sovralimentazioni.

Contenuto della confezione

La scatola si presenta con un design accattivante e, sebbene sia di dimensioni modeste, contiene già tutti gli accessori che ti serviranno per installare l’alimentatore e utilizzarlo al meglio:

  • Alimentatore Corsair CX
  • Cavo di alimentazione a 220 V
  • Diverse fascette per l’organizzazione dei cavi e degli spazi
  • Viti di montaggio
  • Il manuale

Corsair CX - Recensione completa e opinioni

 

Nel caso degli alimentatori semi-modulari della serie, la CX-M, vi saranno anche i cavi modulari in dotazione.

Insomma, basterà spacchettare la confezione e sarà già possibile montare il tuo alimentatore sul case del pc.

Corsair CX850M CP-9020099-EU Alimentatore ATX/EPS, Serie CXM, 850 W, certificazione 80+ Bronze, Semi Modulare, Nero
Amazon.it: EUR 107,90 EUR 103,49
Risparmio: EUR 4,41
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 4,41, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Conclusioni

I Corsair CX non saranno economici come i VS. Tutti i miglioramenti e le feature che abbiamo visto nella recensione influiscono necessariamente sui costi di produzione e, quindi, su quelli di vendita.

Nonostante questo, la migliore affidabilità e l’efficienza garantite si accompagnano a un costo che supera non di molto quello delle unità entry level della serie VS.

I Corsair CX diventano così un vero e proprio investimento, che accompagnerà il tuo computer anche per successivi aggiornamenti e lo manterrà in funzione, in modo efficiente e sicuro.

Pensi che ti possa servire dell’hardware di fascia alta o, semplicemente, vuoi confrontare la serie CX di Corsair con altri alimentatori? Potrebbe interessarti la nostra lista dei migliori alimentatori per pc!

Corsair CX – Recensione completa e opinioni
Matteo Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/corsair-cx-recensione/feed/ 0 8620
Corsair VS – Alimentatori economici – Recensione completa https://www.robadainformatici.it/corsair-vs-recensione/ https://www.robadainformatici.it/corsair-vs-recensione/#respond Sun, 22 Oct 2017 16:31:07 +0000 https://www.robadainformatici.it/?p=8567 Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se stai cercando un alimentatore economico per il tuo computer e non intendi spendere troppi soldi, ma vuoi un prodotto di lunga dura e sicuro, la gamma di prodotti Entry-Level di Corsair ti saprà stupire. Costano poco e funzionano ottimamente su computer non troppo potenti, svolgono egregiamente il loro lavoro. Se pensi che sia il …

Corsair VS – Alimentatori economici – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
Roba Da Informatici
Roba Da Informatici - Le Migliori Recensioni e Tutorial di Sempre

Se stai cercando un alimentatore economico per il tuo computer e non intendi spendere troppi soldi, ma vuoi un prodotto di lunga dura e sicuro, la gamma di prodotti Entry-Level di Corsair ti saprà stupire.

Costano poco e funzionano ottimamente su computer non troppo potenti, svolgono egregiamente il loro lavoro.

Se pensi che sia il prodotto che fa per te, e vuoi sapere tutti i dettagli, ecco l’articolo che fa per te! 😉

Corsair VS - Alimentatori economici - Recensione completa

Corsair VS – La recensione completa

Se hai un computer non troppo potente, ma di un livello medio, se non vuoi spendere troppo denaro nell’acquisto di un alimentatore da computer desktop, forse valutare una serie economica di alimentatori come quella di Corsair VS, può farti trovare il giusto compromesso tra qualità/prezzo.

Non a caso è il più venduto sul web in questo momento, e non si ferma ancora.
Puoi vedere tutta la gamma dei corsair VS a questo link.

Design

Gli alimentatori per pc fisso di questa serie hanno un design classico, con un case in metallo di colore nero con verniciatura a polvere.

Non sono modulari, quindi tutti i cavi sono già collegati e non sono removibili.

Corsair VS - Alimentatori economici - Recensione completa

Gli stessi cavi, sono ricoperti con una guaina nera per migliorare l’aspetto estetico dell’intero cablaggio all’interno del case del computer.

Come ben sai ogni case ha misure diverse, e non tutti gli alimentatori si possono montare ovunque.
I Corsair VS sono compatibili con gli standard ATX12V 2.31, e sono retro compatibili con le versioni 2.2 e 2.01.

Specifiche tecniche

Le unità di alimentazione per computer entry level che Corsair ha prodotto, sono ottime per computer dalle prestazioni di basso/medio livello, ossia non costruiti per il gaming o con hardware più prestazionale.
Se il tuo computer non deve supportare una scheda grafica troppo potente oppure un processore con tanti core ed una frequenza elevata, può essere la scelta che fa per te.

In commercio vi sono 4 tagli disponibili, in base alla potenza di output:

  • Corsair VS350 da 350 W
  • Corsair VS450 da 450 W
  • Corsair VS550 da 550 W
  • Corsair VS650 da 650 W

Come puoi vedere ogni modello, ha un output diverso di potenza in uscita.
Consiglio sempre di prendere un wattaggio più elevato, perché se un giorno decidessi di fare un upgrade del tuo pc fisso, non dovrai acquistare un alimentatore nuovo per il tuo computer. Tanto la differenza di denaro è poca, e spenderai meno che acquistarne uno nuovo. 😉

Corsair VS650 CP-9020098-EU Alimentatore ATX/EPS, Serie VS, 650 W, certificazione 80+, cavi fissi, Nero
Amazon.it: EUR 59,90 EUR 57,99
Risparmio: EUR 1,91
Compra ora su Amazon.it! Disponibile
Risparmia EUR 1,91, ed ottieni una spedizione veloce e sicura!

Tutta la serie di questi alimentatori sono equipaggiati con una ventola super silenziosa da 120 mm, il che ti garantirà il giusto raffreddamento delle parti elettriche ed in più non ti farà sentire quel fastidioso ronzio durante l’utilizzo.
Una ventola silenziosa, è perfetta per un ufficio oppure per una piccola postazione da casa.

La ventola non gira mai al 100% delle sue possibilità, ma si regola in base al calore che vi è nello chassis, che dipende anche dalla temperatura dell’ambiente esterno.
Grazie a questa particolarità l’alimentatore è in grado di aumentare la propria efficienza e di far risparmiare l’utente, fino all’85% di energia elettrica.

Se nella tua abitazione l’energia elettrica tende ad essere parecchio irregolare, non ti dovrai preoccupare.
Gli alimentatori Corsair VS, possiedono al loro interno un circuito progettato per la correzione della potenza PCF. In grado di correggere e di rendere il più uniforme possibile la corrente continua in uscita.
Il rifasamento attivo della tensione in ingresso ha un valore PF pari a 0,99.

Contenuto della confezione

Nella confezione di base, troverai già tutti gli accessori necessari per l’installazione e l’utilizzo. Avrai una garanzia di 3 anni.

Nella scatola del Corsair VS potrai trovare:

  • Alimentatore Corsair VS
  • Cavo di alimentazione
  • Fascette per cavi
  • Viti di montaggio

Al momento del suo arrivo, ti basterà armarti di un cacciavite ed iniziare a montarlo sul tuo pc. 😉

Conclusioni

Se devi alimentare un computer e vuoi un alimentatore per pc fisso economico, il corsair VS può essere la scelta più azzeccata.

Costa poco, è silenzioso ed efficiente nei consumi, cosa volere di più?

Se pensi ti possa servire dell’hardware più performante, ti potrà sicuramente interessare la lista dei migliori alimentatori pc.

Corsair VS – Alimentatori economici – Recensione completa
Matteo Zigliani

]]>
https://www.robadainformatici.it/corsair-vs-recensione/feed/ 0 8567